Gente da Biennale: 7 locali per mangiare pre o post visita alla Venezia contemporanea

Pubblicato il: 27 maggio

Gente da Biennale: 7 locali per mangiare pre o post visita alla Venezia contemporanea

Per tutte le tasche

Chilometri e chilometri macinati tutto il giorno e vuoi dirmi che non ti è venuta una fame da lupo? Se l’arte nutre di sicuro cuore e mente, anche lo stomaco vuole la sua parte quando si tratta di una visita alla Biennale Arte di Venezia.

Se sei in procinto di scoprire le splendide sedi principali dell’Esposizione Internazionale d’Arte, ai Giardini e all’Arsenale, allora meglio appuntarsi qualche locale per andare sul sicuro quando l’appetito inizierà ad avere la meglio sulla sete di conoscenze artistiche contemporanee.

Quello per chi non si accontenta


Se stai cercando più di un semplice intermezzo, magari con una vista spettacolare sul Bacino di San Marco, il Ristorante Principessa è quello che fa per te. Qui puoi trovare piatti buoni e genuini in un ambiente elegante e piacevole, lontano dall’idea dei locali acchiappa turisti. La location strepitosa fa il resto.
Riva degli Schiavoni 4187

Quello hipster


La Serra dei Giardini è un’istituzione per i biennalisti. A pochi metri dall’ingresso della sede dei Giardini, questa serra ottocentesca offre il rifugio perfetto per chi cerca un’oasi di relax tra un padiglione e l’altro. Per chi non molla mai, qui c’è sempre un angolo verde dove riorganizzare le idee, trovando ogni volta la giusta prospettiva.
Via Giuseppe Garibaldi 1254

Quello da non perdere


È grintoso, divertente e buonissimo: ai Nevodi resterai sicuramente soddisfatto. L’atmosfera è informale, ma il locale, così come i deliziosi piatti, è molto curato. La posizione centrale in Via Garibaldi, con tanto di bel dehors, ne fa l’obiettivo primario di un pranzo biennalesco o una cena a degno coronamento di una giornata votata all’arte (meglio prenotare però).
Via Giuseppe Garibaldi 1788

Quello TOP


Il Covo non ha bisogno di presentazioni. Chi se ne intende viene qui; i vip vengono qui; i veneziani vengono qui. Insomma, ci siamo capiti. Alta cucina, piatti della tradizione e ingredienti di primissima scelta. Un’opzione che non delude mai.
Castello 3968 

Quello al volo


Un panino al volo Al Refolo e non sbagli mai. Se non vuoi perderti nemmeno un’opera o un’installazione e il tempo stringe, qui trovi pane e salumi di qualità, un’ombra o una birretta - senza esagerare - e sei di nuovo in pista per nuovi orizzonti artistici.
Calle Giazzo 1580

Quello vegetariano


Buono, sano e leggero: sembra la formula perfetta per chi vuole dedicarsi all’arte e non invecchiare seduto a un tavolo. La Gastrosofia Le Spighe è quello che fa per te, per assaggiare qualche piatto vegetariano fresco e nutriente e rimetterti in marcia senza troppi sensi di colpa. La posizione strategica tra Giardini e Arsenale, in Via Garibaldi, fa il resto.
Via Giuseppe Garibaldi 1341

Quello intimo


Inizia con prenotare con anticipo. Un passaggio al CoVino va pianificato con cura, quasi come una visita alla Biennale. Ma ne vale la pena. Un piccolo locale capace di regalare grandi soddisfazioni, immerso nella Venezia più vera.
Castello 3829

Foto di copertina dalla pagina facebook di La Biennale di Venezia

Vuoi rimanere aggiornato sui locali della tua zona? Iscriviti alla newsletter!

  • BIENNALE DI VENEZIA

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Serra dei Giardini

    Via Giuseppe Garibaldi 1254, Venezia (VE)

  • Ristorante Principessa

    Riva Degli Schiavoni 30122, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Ci sono le Sere FAI d'Estate in 24 beni in tutta Italia

Fino al 1° settembre le meraviglie italiane nella loro veste notturna, a lume di candela.

LEGGI.
×