Se l'estate è passata, la voglia di grigliata di pesce no. Dove ordinarla a Roma quartiere per quartiere

Pubblicato il: 26 settembre 2019

Se l'estate è passata, la voglia di grigliata di pesce no. Dove ordinarla a Roma quartiere per quartiere

Leggera e gustosa, la grigliata di pesce è un evergreen dal sapore estivo che ci fa sentire ancora un po' in ferie. È il tipico pasto che ci riporta ad una dimensione conviviale di festa. Col finire della bella stagione, però, il barbecue torna in garage e vengono riposti nel cinturone gli attrezzi del mestiere. Ma se la voglia di pesce grigliato è dura ad andarsene? Ammettiamolo... il sapore del pesce grigliato, magari sopra la brace, è davvero insostituibile e irrinunciabile. Ecco dunque 5 posti a Roma dove puoi mangiare pesce grigliato tutto l’anno.

A Ostiense

Eataly, la catena di ristorazione ambasciatrice dell'italianità e del buon cibo, nella sua offerta culinaria non poteva farsi mancare di certo succulente pietanze cotte alla brace, su una griglia di nuova generazione. Il ristorante di Eataly a Ostiense si chiama Terra-La Griglia, ma posso assicurarti che il mare è indubbiamente ben rappresentato. Il pesce, accuratamente selezionato, proviene dalle Cooperative di pescatori di Anzio. Totano, branzino, tonno, ombrina, spada vengono affumicati su braci di legno di Leccio calabrese e accompagnati da un contorno a scelta. E se hai una gran fame, come antipasto ti consiglio la selezione di carpacci della casa.
Terra by Eataly - piazzale 12 Ottobre 1492, Roma - 3499357311

Vicino piazza Bologna

A pochi passi da piazza Bologna c'è il ristorante Lucia Rosa Osteria di mare, un locale intimo ed accogliente. Le luci soffuse e l'arredamento raffinato rendono questo posticino particolarmente adatto ad una cena a due. La cucina offre piatti semplici ma curati nei minimi dettagli e la qualità degli ingredienti viene sempre messa al primo posto. Un merito speciale al trancio di tonno o ricciola alla griglia. Altrettanto gustosi e ricercati i primi. Insomma, un indirizzo che ti devi proprio segnare.
Lucia Rosa Osteria di mare - via Ravenna, 34a, Roma - 06 6941 1684

Al Pigneto

Se ti trovi al Pigneto un salto alla Santeria di mare è d'obbligo. E' un ristorante dalle dimensioni contenute, confortevole e molto curato. D'altronde si sa, come nelle botti piccole sta il vino buono, allo stesso modo qui sta il pesce d'alta qualità. Impiattamenti mai lasciati al caso, porzioni abbondandati  e accostamenti giusti. Inoltre c'è un grazioso scoperto per la bella stagione.
Santeria di mare - via Del Pigneto 209, Roma - 06 8923 0730

A Monti

Cucina d’alta scuola in un ambiente sfarzoso e appariscente, con tappezzerie rosse e laccature dorate. Il Sa Tanca è un locale dallo stile eccentrico che ha davvero molto da offrire per quanto riguarda l'aspetto gastronomico. Nasce come champagneria e crostaceria: i cavalli di battaglia, che nulla tolgono però al pesce e soprattutto ai crostacei grigliati. Scampi e mazzancolle vengono accompagnati da verdure alla griglia di stagione e da uno dei loro famosi calici di bollicine francesi. Una vera sciccheria.
Sa Tanca - via Palermo, 57, Roma - 06 486549

In centro storico

In pieno centro storico, il San Lorenzo è uno di quei ristoranti che non si dimenticano. Il sapore del pesce al centro di tutto, mai coperto da sapori troppo forti e sempre accostato con sapienza. I metodi di cottura più semplici e tradizionali sono quelli preferiti e largamente impiegati per valorizzare la materia prima. Il pesce proviene dalla cooperativa dei pescatori di Ponza e dalle aste di Anzio e Civitavecchia, sempre fresco, locale e stagionale. Piatti raffinati all’interno di un contesto elegante e contemporaneo. Tra i cavalli di battaglia il polpo cotto alla brace, estratto di peperoni e salsa tartara. Ma se scegli il pescato del giorno alla brace non sbagli.
San Lorenzo - Via dei Chiavari, 4/5, Roma - 06 686 5097

Foto di copertina di John Tornow da Flickr (CC)

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Beatrice Campisi

Mestrina dal palato fino. Ho votato la vita al buon cibo studiando scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione, amo comunicare questa passione attraverso la scrittura.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I ristoranti migliori dove farsi una scorpacciata di Tartufo Bianco d'Alba

Con i suoi 250 € all’etto di quest'anno si conferma la prelibatezza più costosa in tavola, ma bando alla tirchieria per una volta.

LEGGI.
×