​Veneto food excellence 2021, anche tre ristoranti padovani tra i premiati

Pubblicato il 20 ottobre 2021 alle 10:00

​Veneto food excellence 2021, anche tre ristoranti padovani tra i premiati

I quasi 20mila pubblici esercizi veneti, sono un bene prezioso da sostenere e valorizzare.

Tra i 41 ristoranti premiati da Veneto food excellence 2021, quelli padovani sono stati “Le Calandre” di Rubano della famiglia Alajmo; “Lazzaro 1915” di Pontelongo, gestito dalla famiglia Siviero; “Storie d’Amore” di Borgoricco, con lo chef Davide Filippetto e il maitre Massimo Foffani.

Come spiega padovaoggi.it la premiazione si è svolta martedì 19 ottobre, al Vinitaly Special Edition, alla presenza del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, del Presidente FIPE Veneto Erminio Alajmo e del Presidente di Verona Fiere Maurizio Danese. La premiazione di 41 ristoranti veneti di eccellenza è avvenuta attraverso la comparazione delle tre guide gastronomiche più note e diffuse (Michelin, Gambero Rosso ed Espresso).

“Il premio “Food Excellence” – ha ricordato Erminio Alajmo, Presidente di FIPE Veneto e APPE (Associazione Provinciale Pubblici Esercizi) Padova – è un segno di riconoscenza per l’immagine positiva che questi operatori danno al nostro territorio, sul piano nazionale e internazionale: un segnale di attenzione alla tenacia e alla dedizione di questi imprenditori, che la Regione Veneto ha voluto sostenere sin dalla prima edizione”.

Denotata un’attenzione particolare anche ai giovani, infatti per la prima volta è stato assegnato il premio regionale “Start&Star”, voluto dal neo-costituito Gruppo Giovani di FIPE-Confcommercio Veneto, che ha la finalità di premiare gli esercenti under 40 che si sono distinti per risultati e qualità imprenditoriale nell’avvio o sviluppo delle loro attività. Per la provincia di Padova è stato premiato Andrea Valentinetti, chef-patron del ristorante “Radici” di Padova.


Foto dei fratelli Alajmo ph. Guglielmo Alati da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Italia batte Francia: Giuseppe Amato ha conquistato il titolo di Meilleur Patissier 2021

Maestro Ampi e pastry chef del ristorante tristellato La Pergola a Roma, ha ricevuto a Parigi dall’Association des Grandes Tables du Monde il titolo di “Meilleur Patissier 2021”.

LEGGI.
×