Pausa pranzo al bistrot: gli indirizzi trevigiani dove farla con stile

Pubblicato il: 10 settembre 2018

Pausa pranzo al bistrot: gli indirizzi trevigiani dove farla con stile

Quando racconto il mestiere che faccio, la maggior parte della gente crede che io sia sempre seduto a tavola. Magari!! In realtà, se è vero che una colazione ricca e variegata me la concedo sempre e comunque, il pranzo e la cena vengono invece spesso sacrificati, a turni, sull'altare della celerità professionale. Soprattutto il pasto dell'una. Questa cosa però ha il rovescio della medaglia: quando riesco a ritagliarmi la mia brava oretta per pranzare come si deve (in compagnia di un buon quotidiano o di qualche amico), scelgo sempre con attenzione il locale destinario della mia preziosa pausa mangereccia. In genere scelgo un ristorantino che sappia appagare l'occhio, il palato ed anche il portafogli: come questi 5 bistrot a Treviso e provincia, ben distinti l'uno dall'altro ma tutti estremamente validi.

 

Il bistrot affacciato sul fiume

Se a mezzogiorno regna sovrana l'indecisione tra la classica tagliata di manzo, un bel pranzetto di pesce e un aperitivo rinforzato a suon di cicchetti, ti consiglio di puntare dritto a Cendon, Casale sul Sile: destinazione Uno Due Bistrot. Se è bel tempo puoi mangiare sulla terrazza esterna vista fiume, altrimenti nelle deliziose salette a tema interne al locale. Un bistrot che sorprende nella scenografia e soprattutto nella sostanza: qui mangi cucina di classe superiore. Chiedi a Cristiano e Alberto: ti stupiranno.

Il bistrot della rivoluzione

Un ristorantino easy-chic alla francese nella roccaforte delle osterie tipiche: si chiama Revolution ed in effetti ha un ché di rivoluzionario. In questo bistrot su due piani con delizioso dehors estivo, seminascosto nel centro di Conegliano, ogni prodotto di cantina, cucina e snackeria viene preparato espresso, per una pausa pranzo leggera e ricercata, dove ogni cosa è fatta con soli ingredienti di pregio. Al primo posto? Passione e amore, quelli di Toni ed Eleonora!

Il bistrot per la pizza creativa

Virando su Castelfranco, altra cittadina fra le più eleganti di tutta la Marca, ti suggerisco di provare l’Alchimista – Bistrot e Mescole. Un locale che stuzzica e affascina, per la capacità di abbinare creatività e semplicità dalla colazione alla cena, all’insegna di menù e degustazioni sempre diverse. Da provare ad esempio la pizza, come la “Gadus”, a base di baccalà mantecato, pomodorino soleggiato, bufala campana, crema di topinambur e cipolla di tropea, timo fresco.

Il bistrot più amato del centro

Torniamo infine a Treviso. Sembrerebbe un piccolo bar radical chic, ma in realtà il Giardino Bistrot di Viale Cesare Battisti è famoso soprattutto per le gustose specialità vegane e per i tanti fantasiosi stuzzichini biologici. Un must sono i club sandwich bio, ma qui puoi sbizzarrirti anche con insalate, ricette creative a base di riso... E per finire dolcetti genuini d'ogni tipo.

Immagine di copertina: Revolution

Resta aggiornato sui locali della tua zona, iscriviti alla newsletter

 

  • TENDENZE FOODIES
  • EAT&DRINK

scritto da:

Alvise Salice

Con lo pseudonimo di Kintor racconto da anni i miei intrattenimenti. Sport e hi-tech gli amori di gioventù; mentre oggi trovo che viaggiare alla ricerca di culture, gusti e sapori della terra sia la cosa più bella che c'è. O magari la seconda, via.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Alchimista - Bistrot e Mescole

    Corso 29 Aprile 15, Castelfranco Veneto (TV)

  • Revolution

    Via Padre Marco D'Aviano, Conegliano (TV)

  • Giardino Bistrot

    Viale Cesare Battisti 35, Treviso (TV)

POTREBBE INTERESSARTI:

Voglio andare a vivere in campagna: I 10 migliori agriturismi d’Italia secondo il Guardian

Incantevoli strutture immerse nel verde, ovvero, la lista delle liste; conduzione familiare e cucina sopraffina.

LEGGI.
×