5 buone ragioni per cui non andare al Plaza Salotto Gourmet è considerato reato

Pubblicato il 25 maggio 2017

5 buone ragioni per cui non andare al Plaza Salotto Gourmet è considerato reato

Immagina se fosse possibile conciliare la comodità del divano di casa e la mondanità della piazza centrale, senza trascurare il valore aggiunto di una cucina superlativa in un ambiente decisamente raffinato. Ecco, ora smetti di immaginarlo: ogni tuo desiderio è un ordine in questa location  in cui conoscerai un gusto e un gourmet senza eguali.
 
IL PROGETTO: Il locale nasce dal coraggio e dalla determinazione della sua giovanissima proprietaria Dominga che ha scelto di aprire un’attività commerciale in proprio che fosse lo specchio del suo gusto e della sua idea di restaurant&bistrot: comodo per potersi sentire a proprio agio come a casa ma chic da non poter fare a meno del suo gourmet e del suo servizio; 
LA POSIZIONE, IL NOME E L’ARREDO: una location situata in una delle piazze principali del centro storico di Gravina in Puglia, a cui deve parte del suo nome, completato poi da elementi che indicano  il comfort del sofà e la delizia, non solo estetica, ma anche di gusto da grandi intenditori. Gli interni sono arredati con uno stile sobrio, raffinato e votato alla comodità dei suoi divani a L, disposti lungo tutte la pareti, che permettono di perdersi in un’esperienza significativa di sapori, tant’è che le classiche sedie al Plaza scompaiono per lasciar posto a vere e proprie poltrone. All’esterno, nella stagione calda, è possibile accomodarsi in angoli ben strutturati con una vista molto mondana sulla piazza; 
L’IDEA DI CUCINA: questo concetto non ha la stessa partenza e approdo per tutti. C’è chi intende la cucina all’interno del proprio locale come un insieme di sapori assolutamente non replicabili altrove per alchimia di prodotti, esperienza e fantasia dello chef, oltre ovviamente al modo di consigliare e presentare le proprie ricette ad opera degli addetti al servizio. Questo è esattamente quello che accade qui al Plaza: tagliata di pesce spada sashimi, tonno sashimi al sesamo, mazzancolle del sud pacifico in tempura ai sesami di papavero. Sono prevalenti i piatti di pesce ma si respira arte anche nei piatti di carne e negli originalissimi desserts. 
COSA SI BEVE: assolutamente dipende da cosa si mangia. E siccome al Plaza puoi mangiare di tutto, dall’apericena al pranzo, dall’aperitivo alla cena, allora puoi bere di tutto: buone le etichette di vini, essenzialmente concentrate sui marchi locali e sui più famosi nazionali, davvero particolari le birre artigianali come la Musa e la Menambrea e speciali i cocktails che accompagnano stuzzicherie per gli aperitivi, lontane anni luce dal concetto classico di salatini, patatine e olive. 
LO STAFF: Dal servizio alla proprietà, dal pizzaiolo allo chef, tutti sono fondamentali per la soddisfazione degli ospiti. La professionalità è una caratteristica che non si compra e che quando c’è, è davvero palpabile come in questo posto. Lo chef del Plaza Salotto Gourmet nasce pizzaiolo, studia cucina, viaggia per lavoro e approda anche a Chicago dove fa l’incontro con ricette totalmente differenti e immagazzina un bagaglio di sapori e colori che lo ispirano quotidianamente per i piatti che “dipinge” al Plaza.

  • RISTORANTI ROMANTICI
  • CENA
  • APERITIVO
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

È uscita la classifica dei migliori resort in Italia, così per sentirsi in vacanza ancora un po’

La Top 10 dei World's Best Awards di Travel + Leisure.

LEGGI.
×