Fast food non mi avrai: pranzo nel centro storico di Firenze spendendo meno di 15 euro

Pubblicato il: 30 luglio 2019

Fast food non mi avrai: pranzo nel centro storico di Firenze spendendo meno di 15 euro

Per necessità o per piacere, capita di dover pranzare nel centro di Firenze. E, poichè so quanto sia difficile evitare i locali dove si mangia velocemente in piedi, ti propongo delle valide opzioni che spaziano a seconda delle tue preferenze: dal vegano al carnivoro, dal tradizionale allo sperimentatore. Tutte però hanno un elemento in comune: il conto finale (se non si esagera) sarà sotto i 15 euro.

Quello dei primi abbondanti alle Murate


Nel complesso recentemente ristrutturato delle Murate in zona Sant’Ambrogio / piazza Beccaria è un piacere sedersi al ristorante Le Carceri a pranzo. Nel luminoso dehor oppure all’interno delle spesse mura delle ex-carceri cittadine, si può scegliere dall’ampio e vario menu che prevede proposte di giornata. Immancabile la pasta: al ragù, alla carbonara o la mia preferita, con pomodorini, cipolla e scaglie di parmigiano. Il conto? Se vi contenete, sotto i 10€ mentre con un bicchiere di vino e un dessert si arriva a 15€. Ben spesi.
Ristorante Le Carceri, piazza Madonna della Neve 3, Firenze. 055 2479327

Quello della pizza bio a Santa Croce


Non solo per i turisti ma anche per i fiorentini che non intendono rinunciare a uno dei piatti più amati della tradizione italiana, cioè la pizza, Berberè a Santa Croce è il luogo perfetto per gustarne una della giusta dimensione anche a pranzo. La pizza di Berberè accontenta coloro che desiderano sperimentare nuovi accostamenti sempre, però, con ingredienti biologici di stagione. Adesso, per esempio, è proposta la pizza con zucchine al forno, feta, olive nere, cipolle rosse marinate e fiordilatte. Servita già tagliata a spicchi, per favorire la convivialità: è la pizza giusta per tornare poco appesantiti al lavoro o in giro per Firenze.
Berberè, via Dei Benci 7 (angolo via De Neri), Firenze. 055 3994589

Quello dei noodles asiatici a San Lorenzo


Tra piazza San Marco e la basilica di San Lorenzo, FirenZen propone cucina asiatica con cibo cinese, giapponese, coreano e thailandese originale. Specialità: i noodle tipo tagliatelle (pad thai) conditi con gamberi o pollo, al tè matcha saltate con verdure e pancetta (stir fried), gli udon (spaghetti di riso giapponesi) saltati con frutti di mare misti o ancora alla coreana con salsa di fagioli neri. Si possono trovare anche nella zuppa giapponese, ramen, con verdure, uova o carne o in forma di insalata con tè matcha e gamberi. Il conto? Sotto i 15€ naturalmente.
FirenZen Noodle Bar, via Guelfa, 3, Firenze. 055 9062056

Quello per vegetariani e celiaci al Duomo


Tra il Duomo e la stazione Santa Maria Novella è possibile fermarsi in un’oasi di calma scegliendo il ristorante Quinoa, nel cortile nascosto in fondo a un vicoletto. Personale gentile ed efficiente, locale delizioso, menu vario con accostamenti fusion. Perfetta per pranzi con amiche in pausa shopping o per pranzi di lavoro sani, con proposte vegetariane e gluten-free. L’ultima volta abbiamo scelto riso venere al nero di seppie con gamberetti e pollo in salsa agrodolce con riso basmati e verdure. Il conto si aggira intorno ai 15€.
Quinoa, vicolo di Santa Maria Maggiore, 1, Firenze. 055 290876

Quello della carne al mercato di Sant'Ambrogio


Siamo a Firenze e la 'ciccia' è un’eccellenza. Perché non sceglierla direttamente da una delle migliori macellerie cittadine, quella di Luca Menoni, che ha aperto un ristorantino nella terrazza sulla bottega del mercato di Sant'Ambrogio? Si possono scegliere hamburger, arrosti, polpette e altre specialità, compresa la fresca tartare o le verdure ripiene, perfette come pranzo veloce estivo. Acquistando direttamente in macelleria il ricarico è davvero minimo. E la carne indimenticabile.
Macelleria Luca Menoni, piazza Ghiberti nel mercato di Sant’Ambrogio, Firenze. 055 2480778

Quello della mozzarella dietro Palazzo Strozzi


Adorate, come me, la mozzarella fresca? In pieno centro a Firenze, circondata dalle boutique dello shopping di lusso o dopo la visita a Palazzo Strozzi, non puoi saltare la tappa all’Obicà, informale e contemporaneo. Al centro del menu si trovano la mozzarella di bufala campana DOP, stracciatella e burrata pugliesi di latte vaccino che possono essere accompagnate da verdure e contorni. I migliori latticini diventano ingrediente principale di piatti caldi quali crocchette e mozzarella in carrozza.
Obicà Mozzarella Bar, via de' Tornabuoni, 16, Firenze. 055 2773526

Foto in evidenza dalla fanpage di FirenZen Noodle Bar

  • SPENDO POCO E MANGIO BENE

scritto da:

Laura De Benedetto

La sua comfort zone è il moto perpetuo. Lavora in luoghi dinamici a progetti innovativi con gente sorprendente. Il suo core business? Creare relazioni e sinergie tra le persone. Amava Milano e, adesso, ama Firenze, città natale di suo figlio. Negata in cucina, apprezza chef e locali emergenti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Vin brulé, brezel e frittelle di mele come non ci fosse un domani: i mercatini di Natale più belli (e famosi) d'Europa

Quello che entusiasma di più dei mercatini di Natale è il cibo, che siate in mood natalizio o di umore nero, poco importa.

LEGGI.
×