Parte l'hashtag #aiutiamoci: il contributo di alcuni locali per chi è in prima linea in Veneto.

Pubblicato il: 11 marzo 2020

Parte l'hashtag #aiutiamoci: il contributo  di alcuni locali per chi è in prima linea in Veneto.

Aggiornamento del 12 marzo: la bella iniziativa di questi locali si è parzialmente fermata con il nuovo decreto della sera dell'11 marzo. La sola attività consentita ai ristoranti adesso è la consegna a domicilio. Alcuni di questi ristoranti hanno deciso di chiudere, come Brunch Republic a Mestre e a Treviso e a Venezia Bacarando in Corte dell'Orso e H2 NO. Il Cocò di Padova ha deciso di concentrarsi sulla consegna a domicilio. Lo Yard di Verona aveva già chiuso e conduceva la sua attività solo come consegna a domicilio, dunque in questo caso prosegue anche la iniziativa di consegne free agli operatori sanitari. 

Sono giorni turbolenti, andiamo a letto e ci svegliamo con un nuovo decreto che ci chiede di cambiare radicalmente le nostre abitudini e la nostra vita, sembra per poche settimane per adesso con l'orizzonte del 3 aprile. I decreti del Presidente del Consiglio, nella loro drasticità, hanno comunque avuto il pregio di "svegliarci" tutti quanti, facendoci comprendere meglio i contorni drammatici dell'emergenza COVID-19. 

In questo momento la percezione generale è che il contributo migliore che ognuno di noi possa dare consiste nel limitare all'indispensabile i movimenti e nell'aiutare amici e familiari a praticare al meglio le precauzioni suggerite. 

Alcuni gestori di locali hanno voluto fare un piccolo passo in più, hanno voluto offire il pasto o la colazione al personale sanitario della loro zona che lavora senza soste e senza gran tempo per organizzarsi con le spese. Un piccolo gesto per fare sentire la loro vicinanza a chi sta operando in prima linea negli ospedali per contenere la  pandemia. 

Mestre e Treviso

Brunch Republic 

Venezia

Bacarando in Corte dell'Orso -


H2 NO

Padova

Cocò Restaurant Pizza & Gourmet 

Verona

Yard Restaurant - Verona

 

Foto di copertina "Senza palo è meglio?" di Roberto Taddeo da Flickr.  (CC BY 2.0)

  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Giorgio Govi

Gli amici mi chiamano “Giorgio 1000 Questions” perché sottopongo qualsiasi persona che incontro ad un’intervista. Del resto senza domande non potrei dare risposta alla domanda “Quali sono le novità della nightlife?”. Tra balere, cocktail bar e ristoranti giro l’Italia in cerca de “il meglio della notte”.

×