Beviamo via l’afa. I signature cocktail dell’estate romana 2021

Pubblicato il 15 luglio 2021

Beviamo via l’afa. I signature cocktail dell’estate romana 2021

Sui rooftop, in spiaggia, nei nostri locali preferiti, con atmosfere e stile vintage, l’estate romana scorre sui banconi dei migliori bar della Capitale

Notti magiche, sorseggiando un drink sotto il cielo di un’estate romana. Sì, ok, mi perdonerai la licenza poetica, ma effettivamente le serate di questa Estate romana 2021 hanno qualcosa di veramente magico e particolare. Sarà – anzi sicuramente è – la gioia di un ritorno alla vita normale, che stiamo assaporando ormai da qualche mese, ma che è comunque bello ritrovare piano piano, dopo quasi un anno e mezzo di chiusura forzata. Sarà, comunque, il tramonto di Roma e il venticello della notte che ci coccola teneramente da millenni. Insomma, sarà tutto questo insieme, ma non c’è niente di più bello che godersi una serata d’estate a Roma in compagnia di un cocktail fatto a regola d’arte. Ecco allora, tra le centinaia di banconi in giro per la città, le proposte signature più gustose (e rilassanti) per la tua serata estiva perfetta, per un aperitivo con gli amici, o per un dopocena romantico, che sia in un bel giardino, in un rooftop con vista unica, o anche in spiaggia sul litorale o nel tuo quartiere preferito, basta rilassarsi e godersi la vita (di nuovo).

A Parco de’ Medici l’effetto sorpresa che non annoia mai

E’ agli anni ’80 che risale la moda degli effetti speciali e scenici anche nel mondo della mixology, un mood che personalmente trovo sempre intrigante e divertente. E’ bello scoprire la bontà di un drink, ma è ancora più bello riuscire a giocare con il drink. Questo è il caso del cocktail Bolle di Fumo del Class Restaurant a Parco de’ Medici. Ad inventarlo e realizzarlo il bravissimo barman Mauro Pinci. L’effetto bolla – da scoppiare con un semplice tocco del dito – farà esplodere una nuvola di aromi particolari che ti faranno pregustare un drink preparato espresso dal barman a seconda dei tuoi gusti.
Class Restaurant, The Village Parco de’ Medici, Via Salvatore Rebecchini, 5 Roma – Tel. 3381145225

All'Alberone sotto le stelle del Messico a sorseggiar

Una delle notizie più attese di questa ripresa post-lockdown è stata quella della riapertura del NaBi, il cocktail bar all’Alberone che, personalmente, mi era mancato moltissimo durante questi duri mesi di restrizioni. E’ stato bellissimo, poi, scoprire che la fantasia, l’estro e l’amore per il loro mestiere, Alessio e Daniele non li hanno persi per niente, anzi proprio questa chiusura forzata li ha spinti a inventare, provare, sperimentare sempre di più. Il risultato? Drink assolutamente meravigliosi, nati dalla fantasia dei barman Jean Pierre Ascanio e Matteo Tagliente, come nel caso del nuovo Tommy Il Salutista, una rivisitazione del classico Tommy’s Margarita, con aggiunta di Tepache all’Ananas e birra Lager che danno al drink delle piacevolissime note messicane.
NaBi Happiness Factory, Piazza dell’Alberone, 2 Roma – Tel. 3511570998

Al Colosseo la Grande Bellezza in un long drink

Una terrazza, tra le più famose e amate del mondo, che si affaccia sulle rovine del Ludus Magnus (la scuola dei gladiatori) e sul Colosseo, un bar guidato da un nome che ormai rappresenta l’eccellenza assoluta in Italia e non solo per il settore, Matteo Zed. The Court a Palazzo Manfredi non è solo un bar, è un punto di riferimento assoluto per gli amanti della mixologia. La nuova drink list estiva, realizzata da Matteo stesso, è un omaggio alla Città Eterna ed è caratterizzata dai profumi e dai sapori fruttati e freschi. Nel capitolo Bright & Refreshing, La Grande Bellezza, spicca il Yusmine Butterfly, un drink leggero, colorato, perfetto per una serata afosa romana, fatto con Bulldog Gin, Lemon, Jasmine, Cocchi Americano, Mint, London Essence, White Peach e Jasmine Soda Water.
The Court a Palazzo Manfredi, Via Labicana, 125 Roma - Tel. 0669354581

Ad Ostiense il mojito in black

Una delle ultime scoperte nel campo dei grandi drink a Roma arriva da San Paolo e la particolarità è che si tratta di un pub, anzi un gastro-pub, come si deve definire il The Bridge. Oltre a mangiare benissimo e ad un parco birre da fare invidia, qui la sorpresa è la drink list firmata da Gianpaolo Santarelli, barman e tra i soci del locale. Gianpaolo si diverte a suon di twist, l’ultimo dei quali mi ha veramente colpito per freschezza e originalità. Il suo Black Mojito entra a pieno diritto, quindi, tra i drink imperdibili dell’estate romana 2021. La differenza la fanno poche gocce di Anima Nera per ottenere un fresco e dissetante abbinamento menta-liquirizia.
The Bridge Gastropub, Viale Giustiniano Imperatore, 3 Roma – Tel. 0683766034

Al Pigneto l’analcolico in versione twist

Molti addetti al settore gridano allo scandalo quando si parla della nuova tendenza del mondo mixology sui cocktail analcolici. Al contrario, personalmente applaudo con gioia a questa rivoluzione del settore che finalmente apre le porte del magico mondo del bere a chi finora era stato escluso, gli astemi. I twist analcolici proposti dai ragazzi di Amaricante al Pigneto ne sono l’esempio perfetto: partire dai classici da bancone, come il Cosmopolitan, per arrivare a risultati di eccellenza, tutto alcol-free. Ecco quindi il Nun so’ Cosmo, un twist che prevede “solo” succo d’arancia, lime, limone e sciroppo di mirtilli. Un drink perfetto per le sere estive, gustoso, strutturato il giusto. Ed il bello è che te ne puoi bere quanti ne vuoi e poi puoi guidare lo stesso.
Amaricante, Via del Pigneto, 21 Roma – Tel. 3297428145

Al Flaminio si serve un tè delle cinque un po’ particolare

Sviluppare idee, trasformarle in realtà, non fermarsi mai. Eccolo il segreto del successo di Roberto, Carlo Annessi e Francesco Rabaglino, proprietari del Metropolita al Flaminio. Il loro locale è ormai da qualche anno punto di riferimento del buon bere a Roma Nord e la loro nuova drink list, ideata dal giovane barman Giovanni Badolato, è una autentica potenza di fuoco. Ogni drink si abbina a tapas espresse dalla cucina, per un gioco di abbinamenti drink-food divertentissimo. Bello e meravigliosamente delicato il loro signature dal nome 5PM, il vero e proprio tè delle cinque inglese, servito in autentico servizio da the di porcellana, a base di gin miscelato con, ovviamente, English Breakfast tea.
Metropolita, Piazza Gentile Da Fabriano, 2 Roma – Tel. 0684381895

Al Lido di Ostia l’Americano on the beach

Infine andiamo finalmente al mare, dove quest’anno sono tante le gradite novità nel settore. Su tutte svetta comunque l’arrivo del barman Dario Araneo alla guida del bar dello stabilimento Il Capanno di Ostia Lido che ha portato una ventata di fantasia e di profumi mediterranei tutti da gustare in riva al mare. Un esempio? Il suo Americano al Capanno, un twist di un classicissimo con Vermouth riserva Martini, Bitter Martini Riserva, soda, e erbe fresche di duna che Dario ogni giorno personalmente provvede a raccogliere: finocchio marino, mirto e rucola di mare.
Stabilimento Il Capanno, Piazzale Magellano, 41 Ostia Lido (Roma) – Tel. 0694426710

Foto di copertina gentilmente concessa da The Court 
 

  • BERE BENE

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Baritalia 2021, i migliori mixologist d'Italia premiati a Milano

Gran finale al Moebius di Milano per il laboratorio itinerante dedicato alla mixology, ecco i vincitori di questa edizione di BaritaliaLab.

LEGGI.
×