Salvateci dai fornelli vi prego! Le pizze da provare (a casa) a Bitonto

Pubblicato il 5 aprile 2021

Salvateci dai fornelli vi prego! Le pizze da provare (a casa) a Bitonto

Dai forni storici alle proposte fuori rotta come Dal torinese a Mariotto: ecco a quali mani affidarvi quando la voglia di pizza non vi molla

Bitonto è uno degli avamposti gastronomici più interessanti per chi non ha voglia di arrivare a Bari. Rimanendo qui, si possono scoprire pizzerie che prendono delivery e asporto molto seriamente, offrendo pizze sorprendenti e rispettose di farina e ingredienti del territorio. Ma non solo. Se non è voglia di pizza, ma più di sfizi, gli indirizzi che vi consigliamo sono pronti a stregarvi anche con panzerotti o panini gourmet da far girare la testa. Ecco una top five di indirizzi da non perdere.

A colpo sicuro Dal torinese 


Vincenzo Caldarola aveva un sogno: portare la buona pizza a Mariotto. E ci è riuscito con la sua Pizzeria Dal Torinese. Per chi non ci fosse mai stato, siamo in una frazione di Bitonto, nata per allontanarsi dal traffico cittadino e rifugiarsi per respirare un po' d'aria pura insieme a un ritmo di vita più lento. Proprio qui Vincenzo ha creato il suo forno, che il giovane pizzaiolo Emanuele Cicciomessere usa per sfornare meraviglie a cornicione basso oppure alto. In cima c'è di tutto di più. Pronti all'asporto e al delivery, i due partner in crime consigliano la pizza Creativa con mozzarella di bufala, friarielli, pomodori secchi e lardo di Colonnata su base bianco. 
Via Mazzini 11, Bitonto (BA) - Tel. 3420182550

Pizza, amore e felicità


Da Piazza Vecchia del Cenobio anche l'asporto è eccezionale. Il bravissimo e giovanissimo Damiano ha fatto crescere il suo locale fino a portarlo all'attenzione di 50 Top Pizza, la classifica più importante in Italia per gli amanti dell'arte bianca. Qui l'appassionato può scegliere tra ben 60 tipi di pizze, dalla più classica a quella più innovativa e "più social". Dal forno di Damiano escono solo pizze con impasti altamente digeribili e combinazioni uniche, come la 100% pugliese, una pizza fatta con farina senatore Cappelli, cipolla d'Acquaviva, capocollo di Martina Franca, cicoriella, mozzarella e purea di fave seccate. Vegani, vegetariani, celiaci e intolleranti, niente paura: c'è la pizza giusta anche per voi.
Via Raffaele Pasculli 56, Bitonto (BA) - Tel. 0808498037

Pizza e non solo


Da Lilò la tradizione umbra si fonde con quella pugliese, attraverso pizze con impasto ottenuto da farina di tipo 1. Da provare la Margherita Speciale, con base bianca, pomodorini infornati e capperi; o la stessa Lilò, una pizza sempre a base bianca con speck di cinghiale, mozzarella di bufala, crema tartufata e rucola. Il super potere di Lilò è quello di accontentare anche chi dissente dall'ordine di gruppo e alla pizza preferisce un panino.
Piazza Cattedrale 27, Bitonto (BA) - Tel. +393397458586

Sapori innovativi da forni storici


Emanuele Natalizio
non si è fatto intimidire dal lockdown. Anzi: ha preso il tempo a disposizione e l'ha sfruttato per raccontare le sue nuove idee per pizze sempre diverse e appetitose. Ne sono nati spunti molto interessanti, che è possibile gustare e ordinare d'asporto presso Il Patriarca. Uno di questi è la Pizza Fredda: impasto Senatore Cappelli con Carpaccio di tonno rosso, carciofi in oliocottura, stracciatella e semi di papavero.
via beccherie lisi 15, Bitonto - Tel. 3687501700

Gusto e servizio a domicilio 


Al momento Revolution Pizza ha scelto di effettuare solo il servizio a domicilio, garantendo la massima qualità direttamente sull'uscio di casa. Si possono ordinare capolavori di gusto come la Mortadellona 2.0, fatta con pesto di pistacchio, mozzarella fior di latte, mortadella, stracciatella in uscita e tarallo sbriciolato. Per chi vuole tenersi più leggero, meglio optare per una crudaiola rivisitata con bresaola, grana e aceto balsamico. Attenzione allo "spaccio" di panzerotti: quelli di Revolution Pizza creano dipendenza.
via G.Matteotti 147, Bitonto - Tel. 0806192657


Foto: cover; Pizzeria Dal Torinese/Facebook; Piazza Vecchia del Cenobio/Facebook; Lilò/Facebook; Il Patriarca/Facebook; Revolution Pizza/Facabook.

  • GOURMET IN PANTOFOLE

scritto da:

Stefania Leo

Giornalista e appassionata di cibo, amo vedere e raccontare tutte le storie che si intrecciano in un piatto. Cucino, leggo e non mi fermo davanti a nessun ingrediente sconosciuto: è solo il punto di partenza per un nuovo viaggio gastronomico.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Quando torneranno i grandi eventi dal vivo?

Estate, stagione di vacanze, ma anche di grandi eventi. Concerti, sport, teatro, festival. Cosa bolle in pentola?

LEGGI.
×