Nasce nel 1970 da un'idea del pescatore del posto, un chiosco fatto di canne e assi di legno stagionato nel quale propone il Panino con Polpo arrosto. 
Ambiente informale, relax assicurato, freschezza degli ingredienti del pescato e brezza marina che accarezza il volto. La Baia è il posto perfetto per chi vuole gustare le prelibatezze del luogo con musica di sottofondo e una birra ghiacciata durante la stagione estiva.
Non solo panino con polpo, ma anche cartocci di frittura di mare e pesce alla brace.

Storia del panino col polpo, tramandata da padre in figlio


La Baia nasce nel 1970, da un'idea di Carlo, pescatore del posto e padre dell'attuale proprietario. Una storia tramandata da padre in figlio, una storia d'amore per il mare e i suoi favolosi prodotti. Quando Carlo tornava da pesca, amava gozzovigliare con gli amici accendendo un fuoco in spiaggia e arrostendo il pescato. Una sera, ebbe l'idea di arrostire il polpo, una tecnica nuova per quegli anni, che destò grande curiosità e ha portato la Baia ad avere un così grande successo. Quella sera, Carlo inventò anche quell'emulsione segreta, a base di olio, aceto, limone ed erbe nostrane, che tanto è richiesta in accompagnamento al pescato alla brace della Baia. 
Negli anni diventa conosciuto e apprezzato fino ad arrivare nel 1993 con la nuova struttura a pochi passi dal vecchio chiosco trasformata in ristorante. Prosegue con lui l'attività il figlio Marco che gestisce il ristorante fino al 2013.
Dato in gestione il ristorante, però, Marco decide di tornare alle origini e crea un chiosco sul porticciolo di Torre Canne dove torna a proporre il mitico panino con polpo inventato da suo padre, affiancato da sua moglie Annalisa e da sua figlia Carlotta.

Relax, mare e profumo di brace


La Baia è sinonimo di relax, mare e profumo di brace. Il locale si trova direttamente a strapiombo sul mare e sul porticciolo di Torre Canne, dove è possibile ammirare la movida brindisina tra una chiacchera e un sorso di birra. 
L'attività si presenta con due chioschi, interamente realizzati in assi di legno bianche e azzurre, che si sposano benissimo con il territorio e l'ambiente circostante. Tante sono le attenzioni e i piccoli dettagli che fanno la differenza: un piccolo patio ospita posti a sedere ricavati nell'intaglio di vecchi gozzi da marinai, tutti rigorosamente nominati secondo tradizione marinaresca. Sedute in legno, ancore, una barca a mò di altalena... Una grande sedia a sdraio indica l'entrata al cocktail bar attiguo al chiosco, dove è possibile degustare un drink in totale relax.

Non solo panino con polpo


La Baia non è così conosciuta solo per il tradizionalissimo Panino con Polpo alla brace, ma anche per i panini con tonno e pesce spada. Il suo menù propone, anche, le stesse pietanze al piatto senza la presenza del pane, per accortezza nei riguardi dei celiaci e di chi vuole seguire una dieta senza farsi mancare una cena al mare.
E non finisce qui, la Baia propone anche cartocci di frittura, frittura mista al piatto, tranci di tonno e pesce spada, rigorosamente alla brace.

Cocktail bar, vini e birre

La Baia propone come birra in bottiglia, la Peroni. È presente anche una piccola varietà di vinelli ottimi accompagnatori per i piatti di pesce. È inoltre molto ampia la varietà di cocktails, caffetteria e digestivi, che è possibile gustare a pochi passi dal chiosco, presso il bar dell'attività direttamente sul mare.

Non solo il suono della brezza del mare

La Baia propone anche live music e dei dj set direttamente sul molo. La domenica pomeriggio è possibile degustare degli aperitivi accmpagnati da musica ambient.

Da raccontare


La Baia propone anche noleggio imbarcazioni, escursioni per cene e aperitivi a bordo. È anche possible concordare delle soste per un bagno o per pescare.

Il team della Baia

In cucina è presente l'intera famiglia di Marco e un suo fidato collaboratore; la gestione è prettamente familiare vuole lasciare la sua impronta a chiunque venga a trovare questo posto immerso nel blu e nel profumo di mare e... del polpo alla brace.

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
×