Giornate Fai di Primavera: c'è anche la street art in Ortica

Pubblicato il 14 maggio 2021 alle 18:22

Giornate Fai di Primavera: c'è anche la street art in Ortica

Sabato 15 e domenica 16 maggio la street art di Ortica va in scena per le Giornate Fai di Primavera

A rendere ancora più prezioso il programma delle Giornate FAI di quest'anno ci sarà la street art di Ortica. Realizzata dal collettivo Orticanoodles, i murales abbelliscono ancora di più una delle periferie che più di è contraddistinta negli ultimi anni. 

L'appuntamento per le Giornate Fai in Ortica è per sabato 15 e domenica 16 maggio. 

Il museo a cielo aperto 

È diffcile non notarli passando per le vie del quartiere caratteristico di Ortica: si tratta dei murales Or.Me Ortica-Memoria realizzati dal collettivo artistico Orticanoodles. Sono talmente caratteristici da essere stati definiti "museo a cielo aperto" della città.

Attraverso le immagini della street art di Ortica si possono ripercorrere le storie del quartiere e della città, i personaggi che l'hanno resa grande e i movimenti culturali ed artistici del passato.  Dalle migrazioni alla musica rap, dalla lotta femminista ai conflitti mondiali ai grandi personaggi che hanno abitato, animato ed amato MIlano: da Giorgio Gaber a Liliana Segre, da Alda Merini a Carlo Alberto dalla Chiesa e molti altri. 

Il loro inserimento all'interno delle Giornate di Primavera del Fai è stato voluto dal gruppo Fai giovani e a guidare l'incontro del sabato saranno proprio giovani studenti del liceo classico Berchet. 

Sabato 15 e domenica 16 maggio
dalle 10.00 alle 18.00. Turni ogni 15 minuti per gruppi da 10 persone.
Punto di ritrovo: via Riccardo Pitteri 17 presso “Martino Midali”.

Photo Credits: Pagina Facebook di Orticanoodles 

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

​I migliori 150 ristoranti d’Europa secondo la classifica OAD 2021

È Alchemist, a Copenhagen, il ristorante sul primo gradino del podio di OAD.

LEGGI.
×