15 ore a Este: i locali per mangiare e bere dalla mattina alla sera

Pubblicato il: 26 marzo

15 ore a Este: i locali per mangiare e bere dalla mattina alla sera

Perché non è una gita fuoriporta se non si esagera

Este: i colli, la cinta muraria, il Castello. Sì certo, ma nessuna gita è davvero indimenticabile senza un ricordo gastronomico di genuina convivialità.
Io forse esagero - e darò la colpa alla deformazione professionale - ma ho progettato una gita in 5 tappe mangerecce dalla colazione alla cena (c'è anche il brunch) per tornare a casa con un album di foto foodie, oltre che della vista dal Castello. Uno scatto panoramico, almeno uno, ci sta.

1° tappa: colazione calorica

La colazione è il pasto più importante della giornata, soprattutto quando ci si sveglia presto per andare in gita. Sfrutta a pieno questo alibi e ordina di tutto e di più in Pasticceria Rasi: salami di cioccolato talmente realistici da fare impressione (ma solo per un momento), brioche ripiene di pistacchio con salsa al cioccolato amaro e croccante, e tartellette con la meringa al limone.

2° tappa: brunch super calorico

Hai saltato la colazione o sei stato troppo parco? Il brunch da Dillon's è il tuo canto delle sirene. Arrenditi al soave richiamo e ordina una colazione all'americana completa, dolce e salata, con un abbondante caffè nero e spremuta d'arancia. Per uno scatto indimenticabile: le ciambelle ricoperte con tutti i colori dell'arcobaleno.

3° tappa: pranzo con shopping gastronomico

Per il pranzo ti consiglio questa osteria che parte da vicino (perché quasi tutte le materie prime sono locali e regionali) e vuole arrivare lontano, perché la cucina è semplice, sana e di personalità, con qualche opzione veggie. La vera dritta in Ostaria Nòva? Dopo aver pranzato puoi acquistare alcuni dei prodotto usati nella preparazione dei piatti come ricordo della gita, allo shop dell'osteria.

4° tappa: l'aperitivo con la "cicchettata"

Se te ne intendi di vino, Extradry è praticamente una tappa obbligatoria: 500 etichette di vini provenienti da tutto il mondo. Puoi scegliere un calice locale, uno champagne o un Franciacorta, ma anche un vino della Nuova Zelanda con la certezza di bere sempre un vino di ottima qualità. A quest'ora ti sarà tornata fame, dunque approfitta dei cicchetti gourmet sia di pesce (c'è anche il caviale) che di carne.
P.s: se vuoi fare aperitivo a pranzo durante la gita il sabato e la domenica, Extradry è aperto.

5° tappa: la pizza premiata

Dulcis in fundo, la pizza premiata con tre forchette del Gambero Rosso con la firma Alberto Morello. Da Gigi Pipa, solo impasti a lunga lievitazione e prodotti dell'orto proprio, ovviamente di stagione. Imperdibile, proprio perché semplicissima, la Margherita con pomodoro Petrilli e fiordilatte pugliese. Ma tra le pizze degustazione ce n'è per tutti i gusti.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!
Immagine dalla pagina Facebook di Extradry

  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Enoteca Extra Dry

    Via Giacomo Matteotti 31, Este (PD)

  • Dillon's

    Via Principe Amedeo 3, Este (PD)

  • Ostaria Nòva

    Via Cà Mori 61, Este (PD)

  • Gigi Pipa

    Via Antonio Corradini 1, Este (PD)

  • Pasticceria caffetteria Rasi

    Via Meggiaro 3/D, Este (PD)

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×