Le nuove aperture più interessanti dell'inverno 2019 a Roma. 9 locali da provare subito

Pubblicato il: 28 febbraio 2019

Le nuove aperture più interessanti dell'inverno 2019 a Roma. 9 locali da provare subito

Finalmente è arrivata la pizza di Gino Sorbillo nella Capitale, ma le nuove aperture di questa stagione invernale della ristorazione romana sono tante e tutte da scoprire

Un inverno ventoso e freddo, ma caldissimo per quello che riguarda il mondo della ristorazione romana che ha visto in questi ultimi mesi tante nuove aperture tra locali, ristoranti, birrerie e pizzerie da non avere quasi il tempo per noi addetti ai lavori di parlarne come si deve. La prima, attesissima, novità (attesa da molti mesi, bisogna dire) è l’arrivo del grande Gino Sorbillo e della sua pizza napoletana in quel di Piazza Augusto Imperatore, che potrebbe far scattare finalmente e definitivamente – speriamo – l’amore di Roma e dei romani per la vera pizza napoletana. Ma il panorama delle novità spazia veramente in tutte le direzioni e in tutti i quartieri. Per quello che riguarda le birrerie e i pub, due sono gli indirizzi nuovi assolutamente da provare, il primo si trova a San Giovanni, l’Hoppiness Beer Bistrot, l’altro al Quadraro, Spillo Birra e Cucina. Poi c’è la nuova trattoria all’Alberone di Adriano Baldassarre, la pasticceria giapponese tradizionale Hiromi Cake a Prati e moltissime altre novità che andiamo a scoprire insieme.

E’ arrivato Gino Sorbillo!

Atteso da mesi, preannunciato come una sorta di messia della pizza napoletana, finalmente eccolo Gino Sorbillo e la sua nuovissima pizzeria Lievito Madre che ha aperto i battenti neanche 10 giorni fa a Piazza Augusto Imperatore. File chilometriche, attese di ore in questi primi giorni per assaggiare una delle migliori, se non la migliore in assoluto, pizza napoletana d’Italia. Che sia il punto di svolta definitivo per la pizza a Roma? Speriamo di sì.
Lievito Madre Gino Sorbillo, Piazza Augusto Imperatore, 46 Roma

Birra e taglieri made in sud

Un gruppo di ragazzi giovani motivatissimi, tutti del sud, tra Lucania e Sicilia, hanno deciso di dare vita e forma al loro amore per la birra artigianale e per i prodotti della loro terra. Il risultato si chiama Hoppiness Beer Bistrot ed è senza dubbio uno dei gastropub più interessanti della Capitale. Hoppiness è già diventato il locale preferito di molti giovani e meno giovani di San Giovanni. Il segreto? Qualità, e tanta. Taglieri di salumi e formaggi del Parco Nazionale del Cilento e della Sicilia, panini e salse fatte in casa e poi tartare e insalatone. E la birra? Oltre alla cilentana Fiej, tante altre piccole realtà artigianali da tutta Italia a rotazione.

Birra e cucina al Quadraro

Altro nuovissimo indirizzo nel mondo dei gastropub di qualità della Capitale si trova nel cuore del Quadraro. Spillo Birra e Cucina è un gran bel locale, dove la birra e la buona cucina sono frutto di una ricerca e di uno studio certosino per la materia prima e la qualità. In cucina burger, taglieri, primi e tante altre golosità per accompagnare ottime pinte di birra artigianale italiana e non. Il posto ideale per una serata con gli amici o in famiglia in alternativa alla solita trattoria.

Guarda, mamma, un pollo!

E che pollo, e che galletti! Finalmente anche a Roma un locale dove poter gustare (in loco o a casa) un pollo arrosto di qualità! Spiedo, che si trova proprio fuori dalla metro di Re Di Roma, però oltre ai polli e agli strepitosi galletti alla birra propone tante specialità di rosticceria: polpette, arrosti, patate, primi piatti di ogni tipo, dolci e con menù diverso ogni giorno.
Spiedo Cucina di Fattoria, Via Cerveteri, 4 Roma - Tel: 0648071262

L’american BBQ a Porta Metronia

Il nome è una sigla, Il Gallia Restaurant TBSP che sta per The Bbq & Smoke Project, il primo ristorante del gruppo Galli a Roma. Al centro del progetto, ovviamente, la carne preparata secondo la tradizione americana del bbq. Pulled pork, ribseye, pastrami di manzo, New York Strip dry aged e tanti, tantissimi burger in carta. Come ogni buon ristorante american style anche questo dispone di un ottimo e ben fornito cocktail bar che suggerisco di provare in attesa di sedersi al tavolo.
TBSP Via Gallia, Via Gallia, 83 Roma - Tel: 0681157225

La Roma a tavola di 40 anni fa

Il nuovo progetto dello Chef stellato Adriano Baldassarre e del suo socio Fabrizio Macchioni si basa sulla tradizione nuda e cruda e sul recupero della Roma che fu e che oggi non c’è più. L’Avvolgibile è un bellissimo locale in stile anni ’60 con mobilio e arredo assolutamente originali che si trova all’Alberone e che propone le vere e antiche ricette di un tempo, quelle delle trattorie romane degli anni ’60 e che cominciano con una bella tovaglia e il cameriere che ti detta a voce il menù del giorno. Splendido.
Trattoria L'Avvolgibile, Circonvallazione Appia, 56 Roma - Tel:  0650695104

La prima pasticceria giapponese

Farina di riso, soia, sesamo, fagioli azuki e pochissimo zucchero. Questi alcuni degli ingredienti che la pastry chef Hiromi utilizza per preparare i dolci della tradizione giapponese nella sua nuova e bellissima pasticceria Hiromi Cake a Prati, la prima vera pasticceria tradizionale giapponese di Roma. Il posto merita veramente una visita, se non altro per provare l’emozione della vera cerimonia del thè in stile tradizionale.
Hiromi Cake, Via Fabio Massimo, 1 Roma - Tel: 0697998566

A proposito di Giappone…

Rimaniamo in terre orientali, ma ci spostiamo verso Ostiense dove da poco ha aperto Leo's Gyoza Factory, il primo ristorante di Roma tutto dedicato al celebre raviolo tradizionale giapponese. Qui li potrai assaggiare in tutte le versioni: carne, pesce, verdure, vegani, fritti o alla piastra. Ce n’è veramente per tutti i gusti. E, credimi, il gyoza crea dipendenza, quando cominci non finisci più.
Leo's Gyoza Factory, Via Pellegrino Matteucci, 17 Roma - Tel: 0694421058

Il tapas bar che stavamo aspettando

A Ponte Milvio la famiglia Martella, dopo il successo di Mahalo, hanno voluto bissare con Malandros – Bodega de Tapas, un tapas bar veramente ben concepito e strutturato, per i nostalgici della cucina, e soprattutto degli interminabili aperitivi spagnoli. Qui, ovviamente, protagoniste sono le decine di tapas a disposizione preparate espresse dalla cucina a vista e non manca una ricchissima selezione di salumi spagnoli, Patanegra originale compreso. Bello e colorato, ideale per una serata tra amici in stile alternativo.
Malandros Bodega de Tapas, Via Flaminia, 496c Roma - Tel: 0633222179

Foto di copertina gentilmente concessa da Hoppiness Beer Bistrot

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • NUOVE APERTURE
  • APERITIVO
  • CENA

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori Osterie d'Italia, i premiati tra piatti della tradizione e osti che la sanno lunga

Le menzioni della Guida alle Osterie d'Italia 2020 di Slow Food, giunta all'edizione numero trenta (e sempre fonte affidabilissima).

LEGGI.
×