FAROUT, festival dedicato alla creazione contemporanea al BASE

Dal 10 giugno al 24 luglio. Inaugurazione 10 giugno
  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

Dal 10 giugno al 24 luglio BASE presenta la prima edizione di FAROUT, festival dedicato alla creazione contemporanea che ospiterà ben 38 artisti internazionali. 
45 giorni di performing art e installazioni, 38 artisti e collettivi nazionali e internazionali, innumerevoli punti di vista per osservare la Terra da lontano, per spostare la prospettiva e immaginare un futuro di convivenza e co-creazione.

Giovedì 10 giugno - Inaugurazione 
Ad inaugurare la prima edizione, giovedì 10 giugno, l’artista britannico Luke Jerram, conosciuto in tutto il mondo per le sue installazioni uniche e suggestive e Threes, team curatoriale che concentra la propria pratica su progetti di che intersecano suono, arte e paesaggio (tra i loro più noti progetti: Terraforma, lo storico festival internazionale di musica elettronica dedicato alla sperimentazione artistica e alla sostenibilità ambientale).

Tra gli artisti coinvolti nella prima edizione del festival anche Anna Rispoli, Martina Angelotti, Corps Citoyen, DOM, Leonardo Delogu, Effetto Larsen, Elisabetta Consonni, Francesca Grilli, Giorgia Ohanesian Nardin, Leonardo Schifino, Extragarbo, Lotte van den Berg, Daan 't Sas, Luke Jerram, NONE Collective, Ruggero Franceschini, Zelda Soussan, Seth Honnor, Kaleider, Threes, Jacopo Jenna.

Con Farout, BASE invita a riflettere su nuovi modelli di co-abitazione, co-creazione e co-esistenza tra artisti, natura, città e comunità. Linea guida nella curatela del festival, l’interdisciplinarietà di generi artistici, progetti e sperimentazioni tesi a superare le categorie tradizionali, integrando sempre di più̀ scena, corpo, testo e musica, spaziando fino ai linguaggi connessi alle nuove tecnologie. Farout cerca e rimette in circolo nuove estetiche, nuove forme di pensiero del mondo contemporaneo.

Qui trovi tutta la programmazione. 

BASE Milano
Dal 10 giugno al 24 luglio
Apertura percorso mostra: ore 19. L’ingresso è libero e contingentato fino alle 21:00.
Performance Sound of Gaia: dalle ore 21 alle 23, sotto l’installazione Gaia si terrà la performance pensata da Threes con Jacopo Jenna. La performance verrà ripetuta in slot di mezz’ora e si può prenotare il biglietto tramite Mailticket. Alla fine di ogni performance, il pubblico potrà continuare il percorso mostra. La performance sarà replicata anche l’11 giugno. 

Photo Credits: Pagina Facebook Base Milano, in foto: Gaia di Luke Jerram
 

10 giugno → 24 luglio

  • MOSTRA

ALTRO SU 2NIGHT

×