Chi lo dava per finito si sbagliava. Perché ordinare un Moscow Mule in questi 5 locali di Città Studi

Pubblicato il: 6 settembre 2019

Chi lo dava per finito si sbagliava. Perché ordinare un Moscow Mule in questi 5 locali di Città Studi

Il cocktail che nasce a New York resta un grande classico (con rivisitazioni) dell'estate

Resta sempre un grande classico dell’estate. C’è chi lo considerava superato, un po’ démodé. Ma  si sbagliava di grosso. Il Moscow Mule è sempre amatissimo a Milano d’estate. La Russia, a dire il vero, non c’entra niente. C’è la vodka, d’accordo, ma la questione finisce lì. Il cocktail è nato nel 1941, a New York, in un bar che faticava a far quadrare i conti. Un giorno ci capita John G. Martin, distributore della vodka Sminoff. Dall’altra parte del tavolino c’è Jack Morgan, il proprietario del locale più frequentato di Hollywood, che sta lanciando il suo Ginger Beer, un drink a base di zenzero. Ecco come nasce il Moscow: vodka e Ginger Beer, più succo di lime. La leggenda vuole che tra le clienti di quel bar newyorchese ci fosse anche una imprenditrice che doveva smaltire uno stock di tazze con stampato un asinello. E forse il primo Moscow fu servito proprio in una tazza con il mulo. Oggi si preferisce una tazza di rame. Leggenda a parte, resta un grande classico dell’estate milanese. Fresco e dissetante, ecco dove berlo in zona Città Studi.

Per bere in compagnia di tanta gente (senza spendere una fortuna) 

Si chiama Moscow Mule Bar e il giro alla scoperta del Moscow Mule da bare in Città Studi non poteva che iniziare da qui. Siamo in Via Teodosio, idealmente all’ingresso del quartiere. Perché bere un Moscow qui? Almeno per due ragioni. Si beve bene, senza spendere una fortuna. Ed è pieno di gente, soprattutto nel week end, frequentato da una clientela under 30. Dentro non è immenso, quindi si finisce per stare in strada con il cocktail dell’estate in mano.
Moscow Mule Bar - Via Teodosio 60, Milano - tel. 393.3527617

Per la versione con lo zenzero fresco

Il tour prosegue in un cocktail bar dall'ambiente chic (occhio al bosco verticale) e una vena eco-green: il BaoBar. Qui puoi assaggiare un Moscow Mule diverso dagli altri e, secondo chi l'ha assaggiato, tra i più buoni di Milano. Ci pensa Riccardo, il bartender, fresco di studi londinesi: vodka, lime e zenzero fresco che viene prima centrifugato e poi mescolato in modo particolare agli altri ingredienti. 
Un po' di novità, non guasta mai!
BaoBar, Via Bartolomeo Eustachi 24, Milano, tel. 0287398693

Per assaggiare la versione Sherbet al mango e passion fruit

In Città Studi il Milord, dietro Piazza Piola, è sempre una buona idea. Cristian Lodi è un bar manager instancabile, e non smette mai di sperimentare. La nuova cocktail list dell’estate è un fumetto che racconta ogni singolo ingrediente. Puoi scegliere un classico Moscow, ma se hai voglia di provare qualcosa di nuovo, la scelta cade su Lupita: Ginger Beer e lime, come nella versione originale, ma anche Damoiseau, Sherbet al mango e passion fruit.
Milord - Piazza Bernini 3, Milano - tel. 02.36737141

Per respirare un’aria internazionale

Ci spostiamo quasi in Ortica, alla Santeria di Via Paladini. È la prima ad aprire i battenti, nel 2011, poi ha seguito l’esempio quella in Viale Toscana, ma con un mood più musicale, con la sua sala da concerti. Atmosfera internazionale, vagamente newyorchese e con un piglio hispter. Se chiedi un Moscow Mule verrai accontentato senza esitazione. Per il secondo giro, nel caso, puoi valutare qualche variante. Per esempio un Bassano D.C., miscelato con acquavite, rosso Nardini, pompelmo, mela, lime, honey mix e Ginger Ale. E se devi finire di lavorare, a un piano di scale dal bar si accede all’area coworking. In questo caso, per il Moscow magari aspetta di aver risposto all’ultima mail.
Santeria - Via Paladini 8, Milano - tel. 02.36798121

Per il Moscow Mule universitario

Il Matricola mi riporta ai tempi dell’università. E non solo per il nome. Quando mi capita di fermarmi qui, ci sono studenti e quel clima da notte prima degli esami. Fiumi di birra, in perfetto stile pub, ma la lista dei cocktail consente delle variazioni interessanti sul tema. Il classico Moscow qui diventa il Matricola Mule, con whisky, angostura e top di birra blanche. Inutile dire che la presenza del whisky in miscelazione lo rende ai miei occhi assolutamente più attraente della versione originale. Forse perché ho finito di studiare ormai qualche anno fa. Ma non diciamolo troppo in giro.
Matricola Pub - Viale Romagna 43, Milano - tel. 02.36559711

Foto di copertina dalla pagina fb di Moscow Mule Milano

  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Milord Milano

    Piazza Gian Lorenzo Bernini 3, Milano (MI)

  • BaoBar

    Via Bartolomeo Eustachi 24, Milano (MI)

POTREBBE INTERESSARTI:

Ma tu li conosci tutti gli 11 ristoranti Tre Stelle Michelin 2020?

Una cucina d'artista, celebrata in Italia e all'estero. Almeno una volta nella vita, un'esperienza da fare.

LEGGI.
×