I migliori cocktail bar del Veneto per mangiare bene e bere meglio

Pubblicato il: 20 settembre 2017

I migliori cocktail bar del Veneto per mangiare bene e bere meglio

Cena al cocktail bar: un lusso da concedersi

Dal cassetto dei ricordi "dove mangiare e bere bene in Veneto". La prima volta che ho addentato un burger accompagnato da un vodka tonic mi sono detta di aver sprecato molti anni a gonfiarmi con la birra. Successivamente ho fatto un breve calcolo del tenore alcolico e calorico dell'accoppiata golosa e ho sentenziato che, il paradiso all'improvviso, me lo sarei concessa una tantum. Dopo aver sudato in palestra e per festeggiare un successo lavorativo o un acquisto azzeccato (più probabile). 

Sta di fatto che la cena al cocktail bar ha il vantaggio di unire due piaceri fondamentali dell'uscita serale sotto lo stesso tetto. Chi ha voglia di rivestirsi, soprattutto nella stagione di capotti, berretti e berrettini alla ricerca di un drink fatto come si deve? L'opzione migliore è chiedere al cameriere, lo stesso che ti ha servito la cena. 

L'ascensore per la felicità 

Blind Spot è il cocktail bar ospitato dal 18° piano della Hybrid Tower di Mestre. Non dispone della cucina, ma è uno dei più esclusivi cocktail bar del veneziano, grazie alla maestria dei bartender e la proposta cocktail cucita addosso al cliente. Perché fa parte di quest defilé? Perchè dispone di un mini-menù di monoporzioni e si trova un piano più in su rispetto ad Aki Restaurant, altra eccellenza mestrina. 

Cena veneziana all'improvviso

Che succede se hai appena ordinato un cocktail speciale - come quelli in lista a Il Mercante tutti ispirati ai viaggi di Marco Polo raccontati ne Il Milione - e ti viene fame? Invece di fuggire perchè lo stomaco langue, cena con gli abbondanti cicchetti esposti al bancone, tutti preparati con pane artigianale e ingredienti sapientemente selezionati. 

Qui Movida

L'Autostazione di Cittadella è uno di quei locali dove trascorrere la parte migliore della giornata, cioè il lasso di tempo compreso tra l'aperitivo e la sacrosanta dormita. Si può iniziare dall'aperitivo con vini e stuzzichini per poi continuare la serata nel riservato concept resturant, concludendo in bellezza con una tappa all'american bar. La cucina è fatta di panini, fritti, hamburger ma anche da piatti più importanti come tartare di tonno e maiale Patanegra cotto al forno Josper.

La creatività è servita

Da Herb nulla è scontato. Il bar-ristorante di Cittadella non è solo apparenza: il design moderno e chic è solamente un riflesso del suo concept originale in fatto di cocktail e cibo. Oltre ad un'ottima selezione di drink, herb propone una cucina creativa a base di pizza - salmone e zenzero è solo un esempio - tartare di tonno e avocado e gnocchi all'ortica su capriccio di bresaola e mandorle. Il resto delmenù è un continuo rimpallo fra tradizione e contemporaneità.

L'easy restaurant con 15 Vermouth

In Piazzale Burchiellati a Treviso c'è un american-bar ristorantino specializzato in panini ghiotti. Già stai mettendo il segnalibro su Maps, ma ci aggiungiamo anche un recupero storico (siamo all'interno di unp palazzo del '500) e un cortile interno molto intimo. La scelta della materia prima per Burici è essenziale, dalla cucina al bar tutto è selezionato e studiato nei dettagli. La specialità? Negroni e Americano (e lo avevamo intuito alla vista dei 15 Vermouth e i 5 Bitter diversi).

La farmacia notturna

Soda Jerk, cokctail bar veronese, dichiara di poter curare tutti i mali. C'è da crederci dopo aver visionato la lista cocktail, eseguita magistralmente dai barman, ed essersi intrufolati nella proposta food d'accompagnamento, ricercata e modaiola. Tartare di Fassona, tagliere di affettaiti, assortimenti di formaggi, e mix di ostriche e gamberi rossi sembrano essere le opzioni più gettonate per una cena intrigante tra amici o in coppia. 

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina dalla Pagina Facebook di Burici

  • BERE BENE
  • EAT&DRINK

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Burici

    Via Alessandro Manzoni 52, Treviso (TV)

  • Herb

    Via Porte Bassanesi 3, Cittadella (PD)

  • L' Autostazione

    Piazza Martiri Del Grappa 11, Cittadella (PD)

  • The Soda Jerk

    Vicolo Quadrelli 5, Verona (VR)

  • Blind Spot

    Via Torino 6, Venezia (VE)

  • Il Mercante

    San Polo 2564, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Voglio andare a vivere in campagna: I 10 migliori agriturismi d’Italia secondo il Guardian

Incantevoli strutture immerse nel verde, ovvero, la lista delle liste; conduzione familiare e cucina sopraffina.

LEGGI.
×