Risotto con le cime di rapa - Caffè dei Serafini

Pubblicato il: 3 aprile 2020

Risotto con le cime di rapa - Caffè dei Serafini

Abbiamo voluto coinvolgere i gestori dei nostri locali preferiti in una rubrica che potremmo chiamare "una ricetta per una donazione". Gli chef e i bartender ci regalano una ricetta "facile" che tutti noi possiamo replicare da casa e allo stesso tempo ci invitano a fare una donazione alla regione Puglia per la gestione dell'emergenza Coronavirus.  Nella speranza che l'iniziativa ti possa piacere di seguito trovi il link per la donazione alla regione Puglia e la ricetta di Antonio Nistrio di Caffè dei Serafini.

Clicca qui per dare il tuo contributo alla regione Puglia



Sbollentare i gambi delle cime di rapa in una pentola piena d'acqua. Una volta cotti raffreddarli in acqua e ghiaccio per mantenere vivido il colore. Non buttare l'acqua che fungerà da brodo per il risotto. In una pentola dai bordi alti soffriggere aglio, olio e un'acciuga. Tostare il riso e iniziare la cottura del risotto: aggiungendo il brodo poco alla volta e mescolando continuamente. Intanto frullare con un filo d'olio EVO e un goccio d'acqua di cottura le cime di rapa con un frullatore a immersione in modo da ottenere una crema.
A cottura ultimata mantecare con la crema di cime di rapa e lasciar riposare. 
Impiattare e guarnire con dei filetti d'acciuga.

Qui tutti i locali che hanno condiviso la loro ricetta con noi

  • GLI ADDETTI AI LAVORI
IN QUESTO ARTICOLO
×