​Estate 2021, e se la vacanza perfetta fosse quella in campagna?

Pubblicato il 27 marzo 2021 alle 07:32

​Estate 2021, e se la vacanza perfetta fosse quella in campagna?

Stop a videoconferenze e preoccupazioni: 1 italiano su 3 sogna di ‘staccare’; è boom di ricerche per i luoghi isolati e il turismo rurale.

Un anno di pandemia ha lasciato il segno e ridisegnato le nostre priorità per quanto riguarda il tempo libero. Costretti in casa, ora sogniamo una vacanza, anche piccola, assai più che cene al ristorante o serate al cinema. Cambia però l’idea del viaggio: oltre alla rinnovata attenzione per sicurezza e distanziamento, la voglia di disconnessione, di ‘staccare’ dalle preoccupazioni e dalle videoconferenze, si traduce in un forte interesse per il turismo rurale di prossimità e per destinazioni isolate, pronte a fare il bis dopo l’exploit dell’estate 2020. Sono alcune delle evidenze emerse da un sondaggio Airbnb presentato in occasione dell’accordo con Agriturist.

“Le nostre ricerche confermano il rinnovato interesse per gli italiani per una moderna villeggiatura. Nuove abitudini come quella di conciliare smart working e vacanza sono ormai sempre più diffuse, c’è già quindi chi pianifica la stagione estiva per poter trovare anche quest’anno la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Un terzo degli annunci Airbnb in Italia è in zone rurali. L’ospitalità degli host in un alloggio a contatto con la natura, come un agriturismo, offrirà quindi un’opzione gradita dopo un anno così difficile, e sarà determinante per valorizzare luoghi ancora poco conosciuti. Insieme ad Agriturist vogliamo lavorare per far scoprire ad un pubblico più vasto queste eccellenze italiane”, ha dichiarato Giacomo Trovato, Amministratore Delegato di Airbnb Italia.

Insomma i punti forza di questo tipo di vacanza sono la tranquillità, il digital detox, la sostenibilità: il turismo rurale mette d’accordo tutti e a questo link trovi tutte le informazioni per organizzare una vacanza davvero bucolica.

Foto di copertina by Chris Barbalis on Unsplash

  • NOTIZIE

scritto da:

Teresa De Micheli

Firenze, mia croce e delizia. Ti amo e ti odio, ti lascio ma alla fine solo da te torno sempre. Mamma di Londra e papà di Palermo, a Firenze i miei geni "fusion e un pazzarelli" ha trovato il giusto ambiente in cui esprimersi. Tra tradizione ed ultime tendenze, una città da vivere sempre.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Green Pass per le vacanze, ecco come funzioneranno quello nazionale e quello europeo

Dalla seconda metà di maggio sarà pronto quello nazionale, da metà giugno anche quello europeo.

LEGGI.
×