Quando arte e miscelazione si fondono. Ecco i nostri 5 cocktail preferiti dello Sky Stars Bar dell’Hotel A.Roma Lifestyle

Pubblicato il: 29 settembre 2018

Quando arte e miscelazione si fondono. Ecco i nostri 5 cocktail preferiti dello Sky Stars Bar dell’Hotel A.Roma Lifestyle

Nel nuovo rooftop bar immerso nella campagna romana a Casaletto il bar manager Alessandro Antonelli ci guida in un percorso di colori e sapori alla scoperta dei murales di Roma. Ma non mancano riferimenti alla letteratura e ai classici da bancone

Come un diamante o uno smeraldo splendente incastonato in una parure, il nuovo tempio della miscelazione romana spicca all’ultimo piano di uno dei più begli alberghi della Capitale, l’Hotel A.Roma Lifestyle, ai margini della splendida campagna romana che circonda la periferia ovest della Città Eterna ai confini di Casaletto. Lo Sky Stars è un roof top bar tutto particolare. Le bellezze della Capitale, anche se non ci troviamo in pieno centro, non mancano, con un Cupolone fiammeggiante in lontananza ed un tramonto che solo Roma riesce a regalare. E poi c’è l’eleganza e la classe sopraffina, quella del bar manager Alessandro Antonelli, che dirige le danze con maestria e una passione unica. Venire a bere qui è un’esperienza tutta da provare, specie se si ha voglia di imparare, oltre che di degustare. Qui il drink non è fine a sé stesso, ma parte di un percorso che spazia dall’arte alla letteratura, culle del piacere e della bellezza. Una carta dei signature cocktails tutta particolare, quella curata da Antonelli, che si rifà alla street art romana contemporanea, ai murales della periferia della Capitale, con i colori e i sapori di una città che nonostante tutto vive e respira ancora a pieni polmoni. E poi non mancano i grandi classici da bar, quelli che non si può mai fare a meno di ordinare, soprattutto in una location del genere. Noi di 2night li abbiamo provati ed eccoli allora i nostri 5 cocktail preferiti dello Sky Stars Bar.

Il Cecafumo

Ispirato al murales di via Decio Mare nel cuore del Quadraro, ecco il primo cocktail di Antonelli che ha fatto breccia nel nostro cuore e nel nostro palato. Il Cercafumo è delicato e colorato, con i profumi dell’erba della campagna romana: camomilla, salvia, e poi il rosso dei fiori di ibisco ed il dolce e la delicatezza del miele di melata, il tutto miscelato con Cutty Sark, Campari e Vermouth Carpano classico.

Il Rabourbon

Sempre nella carta dei signature cocktails di Sky Stars, ecco Rabourbon, ispirato al murales di Via dello Scalo di San Lorenzo. Un drink forte per palati in cerca di emozioni particolari, con un rabarbaro sostenuto alla grande dal bourbon e sentori speciali di liquirizia e bucce d’arancia, sposati dalla delicatezza del pepe rosa.

Torpigna Coffee Break

Il suo nome deriva dal bellissimo murales di Via Pavoni, nel cuore del quartiere di Torpignattara, ed è un elogio alla delicatezza e alla potenza del caffè. Gli ingredienti di questo favoloso cocktail parlano da soli: Mezcal Illegal, Mezacal Bruno, orange bitter, fave di Tonka, chicchi di caffè e corteccia di china.

Summer on a solitary Beach

Il cocktail dell’estate 2018 dello Sky Stars che però a nostro avviso risulta perfetto ancora per l’autunno e l’ottobrata romana. Tutte le note sapide del mare del litorale laziale si racchiudono in questo splendido drink firmato da Alessandro Antonelli: Gin mare, succo di lime, Blue curaçao, Acqua di cocco e Salt foam.

Il Dorian

Firmato dal barman Claudio Diamantini, questo twist del grande classico Old Fashioned richiama le atmosfere cupe e decadenti della Londra vittoriana. Ispirato al protagonista del più famoso romanzo di Oscar Wilde, questo drink rappresenta a nostro avviso uno dei migliori assoluti mai assaggiati a base di Assenzio.

Foto di copertina gentilmente concessa da A.Roma Lifestyle Hotel

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • BERE BENE
  • RECENSIONE
  • EAT&DRINK

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Whisky bar da conoscere. Perché lo stereotipo whisky, uomo di mezza età (e da bere liscio) è roba vecchia

E' prepotentemente di moda bere vintage, ovvero, cocktail a base di whisky dietro al bancone di speakeasy dal fascino indiscusso.

LEGGI.
×