Fa' la cosa giusta! Il 2020 si passa online con più di 100 appuntamenti gratuiti

Pubblicato il: 20 novembre 2020

Fa' la cosa giusta! Il 2020 si passa online con più di 100 appuntamenti gratuiti

La Fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili va online dal 20 novembre con appuntamenti in streaming e webinar

Fa' la cosa giusta!, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili quest'anno passa online rispondendo all'esigenza di contenimento vigenti.

Dal ​20 al 29 novembre online, ​Fa’ la cosa giusta! organizzata da Terre di mezzo Editore, proporrà un ricco ​programma culturale in versione digitale ​con ​cento appuntamenti in streaming e webinar per riconnettere i fili delle nostre vite quotidiane con ciò che accade globalmente: tra storie di innovatori sociali, imprenditori virtuosi e buone pratiche che cambiano il mondo.

Il fitto programma in streaming 

Gli appuntamenti in streaming, trasmessi sul sito della Fiera, sulla ​pagina Facebook e sul ​canale Youtube di ​Fa’ la cosa giusta!​ si aggiungono ai tanti webinar, ​tutti gratuiti su iscrizione​, si svolgeranno sulla piattaforma Zoom.

Dichiara Miriam Giovanzana direttrice editoriale di Terre di mezzo: "Diamo appuntamento on line a tutti coloro che hanno conosciuto di persona ​Fa' la cosa giusta!​, e condividono con noi la visione di un mondo in cui le scelte di tutti contribuiscono al bene comune; e cogliamo l'occasione dell'edizione speciale on line per invitare quelli che ancora non ci conoscono, per scoprire insieme i protagonisti e le buone pratiche di chi ogni giorno sceglie di produrre e consumare in modo sostenibile. E contiamo che sarà comunque una festa! Ci diamo appuntamento quindi nei cento incontri e più dell’edizione on line. Due week end e una settimana per conoscerci, approfondire, scoprire."

I focus dell'edizione 2020 online 

Quattro i focus di questa edizione speciale:
● Ecosistemi e innovazione
● Covid-19: come rileggere la società
● Ripartire dai territori
● La settimana dei cammini - Walk and live, Slower deeper

"Ecosistemi e innovazione - racconta Miriam Giovanzana - è il focus dedicato alla tutela della biodiversità, ai cambiamenti climatici e al ruolo centrale che l’innovazione scientifica gioca in relazione alla natura per creare un’alleanza virtuosa capace di trovare nuove strade di sviluppo sostenibile. La crisi legata al Covid-19 ci sta mostrando in modo eclatante quanto la distruzione di biodiversità e habitat naturali produca conseguenze che influenzano la quotidianità. ​Pensare un futuro più efficiente significa, ad esempio, ​imparare dal mondo vegetale e animale​: attraverso lo studio e l’osservazione degli ecosistemi è possibile individuare modelli per ideare tecnologie e trovare soluzioni ai “problemi del domani”. A parlarne saranno Barbara Mazzolai, direttrice del Centro di Micro-BioRobotica dell’Istituto Italiano di Tecnologia, e Alessandro Bianciardi Co-Founder di Biomimicry Italia, il 28 novembre alle 18.00." 

Il programma completo di tutte le sezioni è disponibile sul sito a questo link

Photo Credits: pagina Facebook Fa' La Cosa Giusta con Profanter Natur-Backstube

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

La bellezza dei territori raccontata da 1700 sindaci in un Social Digital Contest

Più di 1700 sindaci partecipano al contest social per raccontare le bontà e bellezze del proprio paesaggio. Il giudice sarà Edoardo Raspelli

LEGGI.
×