Abbiamo chiacchierato con Vito Carlone in un locale ricco di ricordi per generazioni di baresi

Pubblicato il 21 luglio 2022

Abbiamo chiacchierato con Vito Carlone in un locale ricco di ricordi per generazioni di baresi

Tra le cose più belle della nostra città c’è il lungomare, un luogo ideale per le passeggiate, con i suoi lampioni e l’affaccio sul mare che ci sta a cuore.
Almeno una volta, in un tutte le camminate in giro per Bari, tutti ci siamo fermati al bar Riviera, un luogo storico che ha accolto generazioni di baresi.
Oggi, con la gestione di una grande squadra da parte di Vito e Floriana Carlone, questo locale si impone sul lungomare con eleganza, accoglienza e qualità. In qualsiasi momento della giornata qui è possibile trovare cibo scelto minuziosamente e preparato con professionalità.
Colazione, aperitivi, pranzo, merende, cena e dopocena: Vito ci racconta come fanno a non stancarsi mai.

Vito, il Riviera è un locale storico di Bari che sta a cuore a molti. Quando e come hai iniziato qui la tua attività?

Il bar esiste dal 1951 ed è sempre stato un punto di riferimento per i baresi sin dagli inizi. C’è stata una piccola parentesi temporale in cui è stato un po’ trascurato e dopo, da circa tre anni, io e mia sorella abbiamo deciso di occuparcene. Volevamo che tornasse a risplendere come una volta, è quello che cerchiamo di fare da quando abbiamo iniziato a gestirlo. È stata un po’ anche una responsabilità, nonostante avessimo esperienza nel settore. Durante la pandemia abbiamo deciso di fare questo investimento e abbiamo avuto molto coraggio ad investire in quel periodo in una attività del genere. La verità è che credevamo nelle potenzialità del Riviera e ad oggi possiamo dire che avevamo ragione. È stata una vittoria.

Sei d’accordo con l’idea di trovarti in un punto strategico?

Assolutamente sì. I baresi lo definiscono “il salotto di Bari” perché è una zona di passaggio e prettamente in vista su una delle strade principali della città. Il lungomare è una strada importante, è sempre trafficata. Questo comporta anche l’arrivo di tantissimi turisti che ci camminano oltre ai baresi abituali, che magari si trovano nelle strutture ricettive delle vicinanze.

La vostra offerta è ampia, dato il vostro orario lavorativo. Cosa consigli a chi ci sta leggendo?

La nostra cucina è aperta dalla mattina alle 8 fino a mezzanotte, con una batteria di 6 persone solamente ai fornelli e che lavorano a turni. Per questo da noi si può mangiare sempre, dalla colazione al dopocena.
Sicuramente consigliamo di assaggiare i prodotti della nostra pasticceria, come “i parigini”: dei cornetti particolari, una tipologia di croissant che piace molto. Alcuni clienti vengono da noi solo ed esclusivamente per questo cornetto. Per il pranzo e cena segnaliamo invece due piatti sempre richiesti e molto gustosi: la grigliata mista di pesce, un piatto tipico, oppure una zuppa di pesce.

Avete molte proposte per chi ama i dolci. Com’è la merenda dal Riviera?

Per i ragazzi la merenda pomeridiana offre un pancake o un waffle magari con gelato, ma molto altro. Ci sono tante possibilità, ad esempio anche per chi ama i dolci ma deve tenersi informa. Da noi passano molti sportivi che corrono sul lungomare o si allenano qui: per loro prepariamo omelette salate proteiche o delle uova strapazzate con formaggio e bacon. La giusta ricarica.

Cosa comprende, invece, l’aperitivo con vista sul lungomare?

Comprende in totale nove portate di food, che variano dalla rosticceria classica assortita come rustici e panzerotti a mozzarella fiordilatte, insalata d’orzo mista, gamberi in tempura con salsa agrodolce, fritturina mista, crudités di carote con maionese della casa e molto altro. Proponiamo anche aperitivi con modifiche per vegetariani e vegani, oppure per chi è intollerante al lattosio, tutto a base di verdure.
Per il drink, invece, tra i più gettonati c’è l’Alexander: cognac, crema di cacao e panna fresca.

Come gestite tutte queste ore di lavoro?

Con uno staff all’altezza e sempre sul pezzo. Ci tengo a descrivere il lavoro dietro ogni proposta che facciamo, perché è il frutto dell’impegno di tutti quelli che vivono il Riviera. Se ci sono aziende che riescono a vincere è soprattutto grazie al personale e alla collaborazione dei dipendenti. Da noi c’è molto gioco di squadra perché da soli non si va da nessuna parte. Soprattutto nella gestione di un locale così frequentato e per un orario molto prolungato, bisogna contare su persone valide.

Cosa ti rende felice nel tuo lavoro al Riviera?

Sicuramente vedere un locale rinascere di nuovo è una grande emozione. Per me è stata e continua ad essere una soddisfazione perché comunque vedi ogni giorno che questo bar diventa sempre un punto di riferimento. Oggi ci sono sia i nuovi giovani di Bari da noi che gli anziani affezionati, ma anche molti turisti e baresi di passaggio che capitano qui. Lavorare e vedere tutto questo ti dona la forza per andare avanti, ti senti costantemente gratificato.
 
 
RIVIERA
Per prenotazioni 080 222 4024
Lungomare Nazario Sauro 19/21, Bari

  • APERITIVO
  • GLI ADDETTI AI LAVORI
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Le più belle piscine all'aperto con acqua calda e vista panoramica sui monti

Programmi per i prossimi weekend? Immergersi nell'acqua calda in montagna.

LEGGI.
×