Guida (quasi) definitiva agli hamburger romani da provare entro la fine dell’inverno

Pubblicato il: 8 gennaio 2019

Guida (quasi) definitiva agli hamburger romani da provare entro la fine dell’inverno

Dal classico al gourmet, l’hamburger è sempre più protagonista della scena gastronomica romana. Ecco i 10 veramente imperdibili

Anche nella ristorazione ci sono mode che vanno e che vengono e, magari, come direbbe un noto cantautore, "fanno dei giri immensi e poi ritornano". Ma ci sono anche dei punti fermi imprescindibili, che vanno oltre alle mode e alle tendenze, e uno di questi è proprio l’hamburger, che da quando è sbarcato a Roma quasi 25 anni fa, è diventato il vero grande protagonista del mondo del food della Capitale. L’hamburger è bello da vedere, appetitoso da mangiare e relativamente (si fa per dire) semplice da preparare. Ti dà libertà di fantasia nella composizione degli ingredienti e dal punto di vista del marketing è sempre un prodotto vincente. Ecco perché, ormai, praticamente quasi tutti i ristoranti di Roma lo hanno inserito nel loro menù. Il livello dei burger romani in questi ultimi anni ha decisamente spiccato il volo verso quote di eccellenza mai toccate prima, ma tra tutti gli hamburger che puoi assaggiare in città, ecco i miei 10 preferiti che devi proprio addentare per forza. Andiamo a scoprirli insieme.

Il gourmet

Tra i più belli da vedere a Roma, ma anche tra i più buoni in assoluto, i burger gourmet di Birretta Wine & Food a Prati hanno ormai fatto davvero la storia della ristorazione a Roma. Da provare assolutamente il Birretta and Wine Burger con Roast Beef di manzo al sangue, cipolla caramellata, guacamole, cheddar, sale maldon, salsa BBQ fatta in casa e pane ai semi di papavero nero. Top.

Il nuovo arrivato

Nata come prima “hotdoggeria” ufficiale di Roma, giunta in pochi mesi al n.1 della classifica di Tripadvisor dei migliori ristoranti di Roma (non a caso), Oh Dog! a San Giovanni ti sorprenderà anche per la vasta e ricca scelta di burger della casa. Il panino te lo costruisci tu scegliendo tra i vari “set” di guarnizione disponibili, ed è accompagnato da meravigliose patatine fritte preparate in casa fresche ogni giorno.

Il Decano

Tra i primi burger gourmet arrivati nella Capitale, il mitico Legendary dell’Hard Rock Cafe Rome di Via Veneto è ormai un simbolo. Quest’anno, infatti, questo è stato il panino con il quale il ristorante ha voluto celebrare i vent’anni di attività e probabilmente la scelta non è stata ardua. Mezza libbra di manzo con bacon affumicato, cheddar, l’immancabile anello di cipolla dorata fritta, lattuga e la salsa della casa.

Tutto nero

Altro nuovo arrivato nel panorama dei burger gourmet romani il mitico Dark Side Of The Cheddar del ristorante Beef Bazaar a Prati. La caratteristica di questo panino è il colore nero del pane, fatto con il pane nero al carbone vegetale e carne di manzo scottona italiana di primissima scelta. Il burger viene servito al tavolo con tanti contorni della casa, diversi ogni giorno a seconda dei prodotti di stagione.

Da condividere con gli amici

Un hamburger per rinsaldare vecchie e nuove amicizie, perché no? Prova ad andare con gli amici a cena da Straforno, ristorante alle porte del quartiere San Basilio, e ordinate il mitico Stra-Burger per 4 persone. La sfida è riuscire a finirlo in 4 e ti assicuro che non è semplice, ci vogliono fauci bene allenate. Ma che goduria…

Cotto sottovuoto

La caratteristica dell’hamburger di Burger Bistrot è il metodo di cottura sottovuoto dell’hamburger, che permette alla carne di mantenere intatti i suoi liquidi e tutti gli aromi, lasciando un gusto unico all’assaggio. Per pochi giorni lo potrai ancora provare nella sede di Via Cavour, ma a breve traslocherà in un nuovo e molto più ampio locale nel cuore di Prati. Ti terremo sicuramente aggiornato sulle novità!

Un mitico Tris

Dopo aver risistemato il menù lanciando le grandi specialità delle varie cucine regionali italiane, la Trattoria Da Neno ha rivisto anche la formula del suo mitico Burger, triplicandola. Tre, infatti, i panini ora disponibili in carta di questo bel locale nei dintorni di Piazza Bologna: il Classico della casa, e poi i nuovissimi Laziale (con manzo 200 g, cicoria ripassata, guanciale, uova cotte a 65° e salsa BBQ) e il Piemontese (sempre con manzo 200 g, Toma, salsa verde e lardo a rosmarino).

Per i più affamati

Un grande e festeggiatissimo ritorno nella top 10 dei migliori hamburger romani, quello di Officine Resta al Portuense. E che ritorno! Non manca, ovviamente, il grande classico della casa, il mitico Goku, ma si aggiunge alla lista dei maxi burger firmati Valerio Resta il nuovissimo ed enorme Thanos, un gigante con triplo burger, patatine, salse e chi più ne ha più ne metta. Impossibile finirlo da soli.

Il Kosher

Altro indirizzo storico per i burger-maniaci romani, Fonzie’s The Burger House con i suoi meravigliosi panini 100% kosher. Una vera delizia per il palato, frutto di materie prime selezionate minuziosamente e tanta passione. Il mio preferito? Il Fresh (disponibile in versione da 120 g, 240 g e 300 g), con pomodoro, guacamole, aioli e lemon grass. Tre gli indirizzi: Ghetto, Prati e Piazza Bologna.

Quello piccante

Di panini “hot” ce ne sono parecchi ormai in ogni menù burger, ma quello a mio giudizio veramente imperdibile lo serve Kilo Restaurant nel quartiere Coppedè ed è il fantastico ‘Nduja Burger. Un panino preparato con vera nduja di Spilinga, burrata, insalata e pomodoro. Slurp.

Foto di copertina tratta da pagina Facebook di Birretta Wine & Food

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • MANGIARE CON LE MANI
  • EAT&DRINK

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2020: la wishlist dei dolci, ecco i premiati

Esattamente... perché tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato.

LEGGI.
×