Gianni e Nando: da amici di vecchia data ad imprenditori a Matera

Pubblicato il: 18 gennaio 2020

Gianni e Nando: da amici di vecchia data ad imprenditori a Matera

La strada del gusto che porta diretta al cuore dei Sassi di Materia è costellata di locali, mercati della frutta e piccoli negozi tipici. Proprio qui si colloca Le Zite in Cucina, un angolo che fa della terra il suo punto forte.

Quando arrivo a Matera, il brulicare di turisti e di materani a pranzo mi trascina per via Ascanio Persio. Ad accogliermi ci sono Nando (attore di produzioni cine-televisive come Distretto di Polizia e Sorelle girato a Matera) e Gianni. Entriamo subito nel vivo dell'intervista, che si rivelerà essere una chiacchierata amichevole e simpatica. 

Qual è la vostra storia?
Gianni: Siamo amici di vecchia data, di quelle amicizie che resistono al tempo. Ci siamo conosciuti nel ‘95 e da lì abbiamo condiviso molto.
Nando: Tra questi c’è sempre stata la voglia di portare avanti un progetto culinario innovativo, che fosse differente su tutti i fronti.

Perchè è diverso rispetto al resto?
Nando: Una delle innovazioni presenti nel nostro locale è l'assenza della plastica. Il nostro locale non è “plastic free” solo per moda, ma seguiamo la benefica tendenza della riduzione di sprechi a 360 gradi. A partire dalla provenienza delle nostre materie prime e la cucina a peso.
Gianni: Guarda qui fuori, dall’altra parte della strada: qui c'è il mercato locale, il nostro mercato di fiducia. È da qui che compriamo la maggiorparte delle nostre materie prime, ed è a seconda della disponibilità giornaliera che decidiamo cosa preparare. Ci saranno forse una decina di metri di distanza. A chilometro zero e stagionale per davvero poichè dalle nostre campagne, al mercato, a qui, ci passano pochi metri; il nostro concept guarda al territorio.



Quindi possiamo dire che un modello “più green” funziona?
Gianni: Assolutamente sì. Le Zite in Cucina è stato, ed è ancora, un banco di prova. La nostra intenzione è quella di creare degli altri locali così, con degli standard ben precisi che possano essere estesi anche nelle regioni vicine e anche all’estero.

Quali sono gli standard a marchio Le Zite?
Nando: Guardando la nostra sede materana nel dettaglio potrai accorgerti della profonda cultura che abbiamo contro lo spreco. Tutti gli arredamenti sono stati realizzati con materiali considerati "di scarto", ma che invece sono di gran stile e gusto. Il lampadario è realizzato con un lavapanni in legno, oggetto che ormai non usa più nessuno. Idem il porta cellulare. Quando possiamo cerchiamo sempre una connessione con il territorio: dall’artigianato all’agricoltura locale.



Se invece parliamo di cibo?
Gianni: Il nostro è un menù dinamico, che comprende varie tipologie di piatti tipici del territorio, abbracciando il lucano, il murgiano, ed il barese. Da lasagne, a parmigiane, patate riso e cozze, salsicce per finire al nostro piatto forte: le polpette.

Questo è il vostro antidoto al grigiore invernale?
Nando: Esatto. Per questa stagione fredda abbiamo deciso di puntare su un aperitivo rinforzato, con un classico della cucina homemade. Se poi fa particolarmente freddo, possiamo effettuare consegne a che per pause pranzo in ufficio, a bordo di bici e di mezzi che non inquinano. Vi consigliamo di provare le nostre tradizionali polpette... riscaldano cuore e palato. 

Un’altra chicca dal menù food?
Gianni: Il nostro spaghettone espresso, preparato in pochissimo tempo e realizzato con pasta fresca, il tutto preparato sotto gli occhi della clientela, grazie alla nostra work station aperta. Completa il tutto un’ottima selezione di vini locali e cocktail (da sorseggiare attraverso cannucce "di pasta", ovvero con dei "ziti").

  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Federica Scaramuzzi

Sarà banale, ma adoro la pizza e i gattini del web. In compenso sono alla ricerca di locali insoliti e originali. Dalla Murgia alla Laguna.. sono cacciatrice ufficiale di hidden gems! Odio il piccante e adoro la pasta al forno barese (originale) di mia nonna Graziella.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​10 cocktail famosi e come preparali a casa. Con i consigli giusti

Quelli di barman autorevoli che in tempo di quarantena si danno ai tutorial.

LEGGI.
×