#NoFakeFood e il suo stop all'agropirateria. La web conference aperta a tutti

Pubblicato il: 13 novembre 2020

#NoFakeFood e il suo stop all'agropirateria. La web conference aperta a tutti

In diretta streaming il 19 novembre la web conference per la difesa del made in Italy

Si terrà giovedì 19 novembre alle 10.30 la web conference NoFakeFood. Stop agropirateria: web conference per la V Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. 
L'obiettivo di quest'anno è delineare i contorni di una nuova lotta alla difesa del made in Italy e del patrimonio agroalimentare da contraffazioni e Italian sounding. 

La difesa del Made in Italy in una conferenza aperta a tutti

La conferenza, promossa da Fondazione UniVerde, ASACERT – Assessment & Certification, Coldiretti con il patrocinio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e con la partnership del Consorzio del Parmigiano Reggiano e Campagna Amica. Media Partners: Askanews, Italpress, Radio Radicale, TeleAmbiente, Influgramer, SOS Terra Onlus, si terrà online nel pieno rispetto del dpcm in materia di contenimento dell'epidemia. In questa nuova modalità, la partecipazione sarà allargata ad un pubblico maggiore perché potrà essere seguita da chiunque. Basta collegarsi alle pagine facebook degli organizzatori. 

Parteciperanno alla webconference aperta a tutti, moderata da Gianni Todini (vicedirettore Askanews), personaggi di spicco del mondo dell'agroalimentare tra cui Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde), Fabrizio Capaccioli (Managing Director ASACERT e Vicepresidente GBC Italia), Ettore Prandini (Presidente Coldiretti) e molti altri. Presente anche Teresa Bellanova, Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che concluderà l'incontro. 

La campagna #NoFakeFood

La nuova edizione, inserita all'interno e in preparazione della V Settimana della Cucina italiana nel mondo (che si terrà dal 23 al 29 novembre), è un'occasione importante per rilanciare i temi della qualità, della salubrità e della sostenibilità delle produzioni italiane insieme alla campagna #NoFakeFood. Quest'ultima ha per obiettivo quello di tutelare e valorizzare il Made in Italy agroalimentare contro l'agropirateria e cioè quel complesso mondo di contraffazione ed Italian sounding che c'è dietro alle nostre eccellenze.

Inoltre, altro punto importante, è quello di difendere l’identità territoriale dei prodotti agroalimentari e promuovere, a livello internazionale, la genuinità del cibo e la qualità degli ingredienti 100% italiani nelle preparazioni culinarie. Infatti, prerogativa della campagna #nowakefood è quella di rafforzare l’Iniziativa dei Cittadini Europei – ICE lanciata da Campagna Amica e Coldiretti, con il sostegno della Fondazione UniVerde e di altre realtà, per dire no al cibo anonimo. L'iniziativa ha già avuto un buon successo: ha raccolto oltre 1 milione di firme nei Paesi dell’Unione Europea.

Photo by Roberta Sorge on Unsplash

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

Presentata la nuova guida 'I Borghi più belli d'Italia' con realtà aumentata

Una grande novità per vivere i borghi, anche a distanza

LEGGI.
×