Per una volta niente bacaro: a Venezia per un pranzo 'diverso'

Pubblicato il 25 agosto 2021

Per una volta niente bacaro: a Venezia per un pranzo 'diverso'

Andiamo a Venezia per bacari! Scegliamo sette tappe (che poi si riducono matematicamente a cinque) e ci spariamo vini e “cicchettate” come se non ci fosse un domani. Suona bene, vero? Peccato che, d'estate, per "la bacarata" si parta tutti leoni e non si finisca altrettanto ruggenti. Perché fa caldo e - sconvolgente verità! - il vino bianco ghiacciato non lo allevia: ci trasforma lentamente in torce umane. 

Il consiglio maximo per vivere Venezia con tranquillità, e non solo per esigenze climatiche, è quello di pranzare nei suoi campi e lungo i suoi canali. Per una volta liberiamoci dai clichè e prenotiamo un tavolo per il pranzo e che sia particolare: dalla cucina campano-veneziana alla olistica il passo è breve, se cammini per Venezia.

Cocktail & contaminazioni

Il ristorante all'interno della V-A-C Foundation è uno scrigno di bellezza e calamita per le correnti che danno vita a vortici di creatività. La passione del sud si unisce all'eleganza dell'est dando vita ad menù snello ma intenso: piatti di terra e di mare (da provare i crudi) serviti con vini raffinati e cocktail da manuale. Gamberi freschi e cicoria, sashimi di tonno, linguine all'astice, tagliatella di seppia cruda.
Sudest 1401. Palazzo delle Zattere, 1401 - Venezia. Tel: 0410996843

Cucina veneziana & tocchi creativi 

Quello di Vittoria 1938 è un menù che non dimentica la lunga tradizione del ristorante veneziano (rimasto "in famiglia" con Elisabetta Pinto, esponente della quarta generazione) ma si propone come fortemente contemporaneo: il cuoco Nicolò Trento trae ispirazione dalla natura e dalle stagioni ma anche dai suoi viaggi esotici in Thailandia, Vietnam e Cambogia. Il risultato è un dialogo tra il presente e il futuro che innova la tradizione senza snaturarla. Da provare il Baccalà 360°: un piatto che del baccalà contiene tutto (lingua, trippa e pelle) per non sprecare niente.
Vittoria 1938. Santa Croce, 745 - Venezia. Tel: 041718500

Hamburger & specialità da leccarsi le dita

Quello che è nato come uno slogan è diventato una verità universale che vale da Hard Rock Cafe Venezia più che mai: se non ti lecchi le dita godi solo a metà. E allora ordina uno degli hamburger straripanti dal menù (anche vegetariani e vegani) e, già che ci sei, non scordare gli antipasti da condividere come i nachos e i gamberi speziati. Per un pranzo festoso con gli amici o la famiglia: fino al 31 agosto se acquisti un piatto principale per te, il tuo bambino fino a 10 anni riceverà gratis il suo kids meal.
Hard Rock Cafe Venezia. Piazza San Marco, 1192 - Venezia. Tel: 0415229665

Snack golosi & tanta quiete

La Serra dei Giardini è un luogo magico, molto caro ai veneziani. E non c'è da meravigliarsi perché l'imponente serra in vetro e ferro battuto racchiude in sé la quiete della cura botanica: ascolto, attenzione, nutrimento. In caffetteria si gustano centrifughe biologiche espresse, bibite Slow Food e tanti snack genuini come le torte salate, gli hamburger e i club sandwich. Per finire: una fetta di torta fatta in casa.
Serra dei Giardini. Viale Giuseppe Garibaldi, 1254 - Venezia. Tel: 0412960360

Tradizione & tendenza

E chi avrebbe mai pensato di mangiare un piatto di spaghetti alla Busara da manuale in un bistrot che sembra appena uscito da una rivista di design? Mise en place semplice ma elegante, colori pastello, poltroncine vellutate, dettagli botanici e un'attenzione al dettaglio che si esprime in sala come in cucina. Si va dai gamberoni tostati al pistacchio su filo di burrata al tentacolo di piovra filato al miele con pachino all'aceto balsamico. Passando per bigoi in salsa e risotto di go. Qualcosa di carne e qualcosa di vegetariano.
Garden Bistrot. Campo Santa Margherita, 2919 - Venezia. Tel: 3773119993

Poké & Smoothie bowl

Un pranzo al volo non significa per forza "junk food". Almeno da quando esistono opzioni da asporto salutari che "ci tengono": a nutrire le persone in maniera bilanciata e ad abbattere l'impatto ambientale degli scarti dentro la cucina e fuori, usando packaging sostenibili. Che noia? Prova ad affondare il cucchiaio in una delle poké o smoothie bowl di questa nuovissima apertura veneziana e poi se ne riparla. Ah, c'è anche il pet menù. 
The Lab Venice. Strada Nova, 4190 - Venezia. Tel: 0418656926

Immagine di copertina per Serra dei Giardini di Marco da Preda
Altre immagini dalle pagine Facebook dei locali
 

  • TENDENZE FOODIES
  • PRANZO

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​The Best Chef Award 2021, chi ha vinto?

Sono stati annunciati i vincitori dei The Best Chef Awards 2021 ad Amsterdam. E spicca anche l’Italia.

LEGGI.
×