​Voucher, le cose stanno cambiando. Ecco le novità per vacanze, palestre e concerti

Pubblicato il 7 maggio 2021 alle 10:19

​Voucher, le cose stanno cambiando. Ecco le novità per vacanze, palestre e concerti

Chi di noi non ha un voucher tra le mani per una mancata vacanza, viaggio o concerto? Tutti!

Tra i tanti “regali” che ci ha fatto, e sta ancora facendo, la Pandemia da Covid anche l’accumulo di voucher di varia natura. Se da una parte sono essenziali per evitare il tracollo di molte attività che così, almeno, non hanno dovuto procedere anche ai rimborsi, dall’altra… qui le cose si stanno mettendo lunghe, per dirla “terra, terra” e si naviga a vista verso un reale ritorno alla normalità.

Lo confermano anche i dati di questi giorni che dicono quanto le prenotazioni di hotel per le vacanze, in Italia e all’estero, decollino a stento. Non manca la voglia, sia chiaro, qui la gente scalpita per poter godere di giornate all’aria aperta e staccare da tutto lo stress accumulato, ma l’incertezza porta, inevitabilmente, a temporeggiare. E se dopo mi ritrovo tra le mani l’ennesimo voucher?

Inoltre, si sono definite parecchie novità relative ai rimborsi e alla durata. Ma di cosa si tratta? Spiega il Corriere della Sera Economia: “… Si avrà più tempo per utilizzare i voucher per concerti, palestre e vacanze. Questa in sintesi la novità legata all’ultimo emendamento al decreto Sostegni approvato dalle commissioni del Senato. Il testo - che sarà sottoposto al voto di fiducia nei prossimi giorni - tocca diversi punti sensibili: si va dai rimborsi delle palestre per le pratiche sportive interrotte a quelli sui ticket per le attività culturali cancellate, come concerti o spettacoli teatrali saltati a causa dell’emergenza sanitaria. Senza dimenticare i rimborsi per le spese sostenute (biglietti del treno o dell’aereo) per le vacanze”.

Voucher palestre

Nel testo si legge che è previsto il rimborso per gli abbonamenti per l’accesso a palestre e impianti sportivi. Il rimborso potrà consistere, in alternativa alla restituzione del corrispettivo, nell’emissione di un voucher di pari valore utilizzabile entro sei mesi dalla fine dell’emergenza. Che ricordiamo è fissata al 31 luglio 2021.

Voucher concerti validi per tre anni

Tempi più lunghi anche per poter usare i voucher per i biglietti degli spettacoli e dei concerti annullati. Nel dettaglio i buoni relativi ai biglietti annullati a causa del Covid saranno validi per tre anni.

Voucher vacanze

Sale da 18 a 24 mesi la validità dei voucher rilasciati per contratti di viaggio e di soggiorno e pacchetti turistici non usufruiti a causa dell’emergenza Covid. Lo prevede un emendamento approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato al Dl sostegni. Secondo quanto scritto nel testo il voucher può anche essere ceduto dal beneficiario all’agenzia di viaggio.

Gite scolastiche

Per quanto riguarda il voucher legato alle vacanze si precisa che interessa anche le gite scolastiche e i viaggi di istruzione di bimbi e ragazzi. Nel dettaglio il voucher può essere richiesto per i viaggi organizzati dalle scuola dell’infanzia o per le ultime classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado. È possibile richiederlo anche per i soggiorni di studio degli studenti del quarto anno delle superiori nell’ambito dei programmi internazionali di mobilità studentesca previsti per gli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021.

Foto di copertina di Jan Vašek da Pixabay

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Il 18 giugno si celebra l’International Sushi Day

Uno dei piatti più amati dagli italiani, bambini compresi, e tra i più consegnati a domicilio in questo periodo di Pandemia.

LEGGI.
×