​Borghi d'Italia, quelli da scoprire (ma assolutamente) nel 2019

Pubblicato il: 20 maggio

​Borghi d'Italia, quelli da scoprire (ma assolutamente) nel 2019

La classifica l'ha stilata Skyscanner e ogni regione ha il suo borgo delle meraviglie.

Con l'arrivo del piano ferie la mia testolina, inevitabilmente, ha cominciato a girare a ruota libera su tutte le possibili mete da visitare nei prossimi mesi del 2019. Si, c'è già grande voglia di vacanza, di viaggiare, e senza eccedere in chilometri (e spesa) basta guardare alle nostre regioni, sono lì che ci attendono a braccia aperte.

L'estate è dietro l'angolo, lo sento..., quindi l'imbeccata me l'ha data Skyscanner che anche quest'anno ha chiesto aiuto ai propri utenti per capire quali fossero i loro luoghi del cuore. Quelli che ancora oggi rappresentano al meglio le singole aree del Paese. Il risultato è una lista dei 20 paesi più belli d'Italia – uno per regione - tra quelli con una popolazione inferiore ai 35mila abitanti e un elevato stato di conservazione. E proprio l'ambiente è stato il minimo comune denominatore alla base delle scelte.


Avise (Aosta) – Valle d'Aosta
Non c'è Valle d'Aosta senza castelli medievali e montagne. E per rappresentare questa regione non poteva esserci scelta migliore del piccolo comune di Avise. I suoi tre castelli – Cré, Blonay e Avise – lo pongono ai vertici tra i borghi valdostani.

Canelli (Asti) - Piemonte
L'enogastronomia è forse uno degli spunti principali che spingono a visitare il paesino di Canelli, in provincia di Asti. Si tratta, infatti, di una delle capitali mondiali del vino.

Noli (Savona) - Liguria
È il mare della Riviera di Ponente ligure – una spiaggia bianca a forma di mezzaluna - lo sfondo che rende ancora più affascinante il borgo di Noli. Al centro di uno dei tratti più belli della provincia di Savona.

Lenno (Como) - Lombardia
Il microclima del Lago di Como è stato uno dei motivi determinanti nel decretare il successo di Lenno. Questa zona della Lombardia non è nuova a entrare nel novero delle aree geografiche più belle d'Italia.

Molveno (Trento) – Trentino Alto-Adige
Un altro lago, stavolta alpino, fa da cornice al paese che secondo i viaggiatori descrive al meglio il Trentino Alto-Adige: Molveno, con il suo omonimo bacino d'acqua.

Marostica (Vicenza) - Veneto
La piazza principale di Marostica – Piazza Castello – con la gigantesca scacchiera che decora la sua pavimentazione è forse una delle più riconoscibili al mondo. Una meraviglia architettonica che, ogni due anni nel mese di settembre, si anima con pedoni umani che danno vita a una partita a scacchi da record.

Tricesimo (Udine) – Friuli Venezia Giulia
Dopo Aquileia, città 'segnalata' l'anno scorso per rappresentare il Friuli Venezia Giulia tra i paesi più belli d'Italia, un altro borgo di origine romana batte la concorrenza regionale: è Tricesimo, in provincia di Udine, ai piedi dei colli morenici formatisi dal ghiacciaio del Tagliamento.

Torriana (Rimini) - Emilia-Romagna
Una suggestiva vista sul mare della riviera adriatica è valsa a questa zona il soprannome di 'balcone della Romagna'.

San Miniato (Pisa) – Toscana
Il comune di San Miniato è un piccolo gioiello nella provincia Pisa, esattamente a metà strada tra la città della torre pendente e Firenze.

Campello sul Clitunno (Perugia) - Umbria
Vicinissimo alla frequentatissima Spoleto c'è un posto in cui il tempo sembra essersi fermato e che custodisce un luogo unico: è Campello sul Clitunno, in provincia di Perugia; un minuscolo borgo fortificato.

Ripatransone (Ascoli Piceno) - Marche
Bandiera arancione del Touring Club Italiano (premio all'eccellenza turistico ambientale), questo paesino dell'entroterra marchigiano e chiamato anche il 'belvedere del piceno'.

Pizzoferrato (Chieti) - Abruzzo
La rupe che si staglia al centro di Pizzoferrato, cittadina della provincia di Chieti, sembra quasi essere emersa tra le case. Perché il borgo scelto per rappresentare l'Abruzzo è una corona di edifici che circondano la montagna.

Castel di Tora (Rieti) - Lazio
Ancora un lago protagonista nella classifica di Skyscanner. Completamento diverso da quelli di Como e di Molveno. È quello (artificiale) del Turano nelle cui acque color smeraldo si specchia il borgo di Castel di Tora.

Comune di Ischia (Napoli) - Campania
Non ha bisogno di grandi presentazioni la portabandiera della Campania: è Ischia, l'isola verde.

Sant'Angelo Limosano (Campobasso) - Molise
Il Molise è famoso soprattutto per la natura: boschi selvaggi, sentieri, campi coltivati, casolari. E Sant'Angelo Limosano, paese in provincia di Campobasso, non tradisce le aspettative.

San Pancrazio Salentino (Brindisi) - Puglia
Il più classico dei paesi del Salento, esattamente all'intersezione tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto.

San Fele (Potenza) - Basilicata
La valle del Vulture, che fa da sfondo a questo mosaico di tetti e vicoli, è un polmone verde smeraldo che appaga chi va alla ricerca della natura selvaggia.

Nicotera (Vibo Valentia) - Calabria
Il luogo adatto per immergersi nelle atmosfere mediterranee: da una parte la natura della Piana di Gioia Tauro, con i suoi pregiati agrumeti; dall'altra le spiagge della Costa degli Dei.

San Vito Lo Capo (Trapani) - Sicilia
Un'acqua che non ha nulla da invidiare a quella dei Caraibi e una spiaggia tra le più rinomate del Mediterraneo. Per osservarla da una prospettiva diversa si può salire fino al belvedere di Macari.

Santa Maria Navarrese (Nuoro) – Sardegna
Passando sull'altra grande isola si cambia decisamente registro. Niente località da copertina. Si va alla scoperta del mare della Sardegna che non ti aspetti: quello di Santa Maria Navarrese, frazione del comune di Baunei, nell'Ogliastra.
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!

  • TURISMO
  • MAGAZINE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×