5 zuppe da assaggiare prima che finisca l’inverno e dove ordinarle a Firenze

Pubblicato il: 11 gennaio 2019

5 zuppe da assaggiare prima che finisca l’inverno e dove ordinarle a Firenze

Avevo sempre saltato a piè pari il reparto "zuppe e minestre" dei menu; una sera di pieno inverno, però, giunta in un'osteria del centro per una cena con gli amici praticamente prossima all'assideramento, ho sentito una spasmodica voglia di qualcosa di caldo, tremendamente caldo. Ed ecco che mi si è aperto un mondo: liquido, e non nel senso baumaniano del termine, ma gastronomico, fatto di zuppe e minestre, regine della cucina povera ma dal grande gusto, da condire con un filo d'olio e dove inzupparvi un bel crostone di pane. La tradizione toscana non è certo avara di zuppe e minestre e nemmeno Firenze: ecco dunque 5 zuppe e minestre da assaggiare prima che finisca l’inverno finisca e dove trovarle a Firenze. 

La zuppa di cipolle

Il nome di questa zuppa tipica fiorentina poco deve ai suoi ingredienti: Carabaccia, italianizzazione della parola greca karabos, usato per descrivere il contenitore concavo tipico usato per servire la tipica zuppa di cipolle tradizionale fiorentina, già cucinata ai tempi di Caterina de Medici e capace di conquistare persino la corte di Francia. La carabaccia è il piatto forte, tanto da sceglierla come nome del locale, della Trattoria La Carabaccia, storico locale del centro fiorentino tra piazza Santa Maria Novella e l'inizio di via Il Prato.  
Trattoria La Carabaccia - via Il Prato - Firenze. Tel: 055214782.

La Pappa al pomodoro

Altro must tutto fiorentino, altro simbolo di una cucina capace di esaltare anche i più umili tra gli ingredienti - pane raffermo e pomodoro -: la Pappa al Pomodoro è sicuramente tra le zuppe più amate e consumate in tutta la città. Tra i locali di Firenze dove ordinare una delle migliori pappe al pomodoro della città l'Osteria Pepò di via Rosina, trattoria tipica dal mood contemporaneo amata dai fiorentini dagli 0 ai 99, non solo dai turisti.
Osteria Pepò - via Rosina, 4-6 - Firenze. Tel: 055283259.

La Ribollita 

Sempre in via Rosina, sempre una zuppa tipicamente fiorentina: la Ribollita. Piatto principe della cucina pvoera toscana, preparata con pane raffermo, cavolo nero, patate, fagioli, cipolla e una lunga cottura a fuoco lento, da cui il nome. Attenzione, però, il fatto che sia un piatto "povero" non significa che sia anche semplice: ci vuole esperienza per fare una Ribollita dal gusto delicato, ben bilanciato e leggero. Esperienza che, appunto, dimostra sempre la Trattoria Mario, colonna portante della cucina tradizionale fiorentina.  
Trattoria Mario - via Rosina, 2/r - Firenze. Tel: 055218550.

La crema di ceci con farro e funghi porcini

I ceci sono un ingrediente molto presente nella cucina fiorentina ma non tutte le ricette a base di ceci sono così diffuse: come nel caso della crema di ceci con farro e funghi porcini, dal gusto delicato e raffinato. Questa zuppa è sempre tra le proposte dell'Osteria Antica Mescita, trattoria tipica in zona San Niccolo.
Osteria Antica Mescita San Niccolo - Via S. Niccolò, 60r - Firenze. Tel: 0552342836. 

La zuppa di pesce

Un pizzico di appetito è necessario per affrontare questa zuppa bella sostanziosa e che molto profuma di mare: la zuppa di pesce è di certo tra i piatti tipici toscani più amati, vero toccasana ad alto contenuto di fosforo e omega tre per le fredde giornate invernale. Tra le zuppe di pesce da assaggiare a Firenze quella della Trattoria Vittoria, cucina specialità pesce di via della Fonderia. 
Trattoria Vittoria - Via Della Fonderia, 52 - Firenze. Tel: 055225657.

Foto copertina di Osteria Pepò dalla pagina Facebook.
Iscriviti alla nostra newsletter su Firenze

  • EAT&DRINK
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
POTREBBE INTERESSARTI:

​I grandi chef italiani e i loro piatti distintivi. Ovvero, quelli che non possono togliere dal menu e che tu devi provare almeno una volta

Il risotto alla zafferano di Gualtiero Marchesi lo conoscono anche in Perù, ma c'è molto altro da provare.

LEGGI.
×