Birra dell'Anno 2021 non si ferma: Unionbirrai lancia la 16a edizione

Pubblicato il 31 marzo 2021 alle 07:32

Birra dell'Anno 2021 non si ferma: Unionbirrai lancia la 16a edizione

Il concorso che premia le migliore birre artigianali italiane non si ferma e, anzi, guarda al futuro

Unionbirrai, associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti, ha reso nota in questi giorni la sua volontà a non fermarsi e promuove con entusiasmo la nuova edizione del Concorso Birra dell'Anno.

Arrivato alla 16esima edizione, il premio andrà alle migliori birre artigianali italiane che si distinguono a livello internazionale.

Un ritrovato ottimismo

L’edizione 2020 fu un vero successo. Ha infatti registrato un record di presenze: 2145 birre iscritte testate da una giuria internazionale composta da 108 esperti degustatori. 

Anche per questo Unionbirrai affronta la sedicesima edizione di Birra dell’Anno con un nuovo ottimismo e con lo spirito di fornire un forte segnale di ottimismo e un solido supporto per la ripresa del comparto.

Commenta Simone Monetti, segretario nazionale Unionbirrai: “L’ultimo anno ha messo a dura prova il settore della birra artigianale, attualmente ancora fortemente colpito dalle restrizioni imposte al canale Horeca. Proprio per questo e allo scopo di valorizzare le birre artigianali italiane e allo stesso tempo dare un segnale, una spinta alla ripartenza, abbiamo lanciato la sedicesima edizione di Birra dell’Anno. Tanti giudici internazionali hanno già manifestato la voglia di esserci. Dovremo necessariamente adeguarci ai tempi e alle restrizioni della pandemia ma siamo fiduciosi.”

Le novità della nuova edizione 

Unionbirrai apre ufficialmente le iscrizioni alla nuova edizione e annuncia importanti novità.
Adattandosi all’emergenza pandemica internazionale, il concorso non si ferma ma, al contrario, nell’anno in cui la birra artigianale compie un quarto di secolo, torna rinnovato e guarda al futuro.

Il rinnovato entusiasmo è rappresentato dalle tante novità: in primis una nuova immagine, una veste grafica rinnovata con un logo dinamico e moderno e un nuovo sito web dedicato.
Inoltre si è scelta una nuova location oltre a nuove date. 

Quest’anno il concorso si svolgerà con tempi più lunghi: le iscrizioni on line potranno essere effettuate il 30 giugno, con agevolazioni early bird fino al 30 aprile. La giuria sceglierà le migliori birre artigianali italiane nei mesi estivi e le premiazioni avverranno a fine estate, precisamente il 31 agosto proprio in concomitanza con l'apertura di Cibus 2021.
 
Unionbirrai annuncia novità anche nel regolamento del concorso. Quest'anno si è pensato infatto di ampliare le categorie in cui è possibile iscrivere le birre, che passano da 42 a 45, con l’introduzione di Italian Pils, India Pale Lager e Sour Fruit Beer. Una necessità nata dall’aumento delle birre ispirate a questi tre stili prodotte dai birrifici italiani.

Da quest’anno, inoltre, un singolo birrificio non potrà iscrivere più di due birre nella stessa categoria.  Una scelta che consente di dare a tutti l’opportunità di conquistare il podio, senza “vantaggi statistici” per chi ha numerose birre iscritte nella stessa categoria.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dedicato www.birradellanno.it e sulla pagina Facebook dedicata (https://www.facebook.com/birradellanno).
 
Photo Credits: fornita, Ufficio Stampa Unionbirrai 

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Green Pass per le vacanze, ecco come funzioneranno quello nazionale e quello europeo

Dalla seconda metà di maggio sarà pronto quello nazionale, da metà giugno anche quello europeo.

LEGGI.
×