Uno dei simboli contemporanei della Padova-da-bere ha aperto quest’anno finalmente anche a Jesolo Lido, optando per una zona affatto casuale: la piccola e graziosa Piazza Carducci, dove modernità, stile e design architettonico salgono in cattedra con piglio sicuro.

All’angolo fra Via Bafile ed un comodo accesso al mare, Il Venexino a Jesolo porta in dote la sua grande potenza nell’aperitivo e nella cena, grazie alla stessa scelta di vini (impressionanti le bollicine, con champagne in mescita), alla medesima cucina di pregio e al delizioso parterre di premium cocktail che in pochi anni ne hanno fatto un cult della Città del Santo.


Il menù, che punta tutto su qualità e selezione anziché su quantità delle proposte (per quella, esistono i ristoranti turistici), si apre con un seducente invito ad assaggiare le crudità della casa: scampi, capesante, e - ça va sans dire - diverse varietà d’ostriche.

Un’offerta di crudo che lascia l’acquolina in bocca, e può accompagnare con classe un aperitivo rinforzato di quelli importanti… Così come costituire il raffinato entrée di una prelibata cena con la compagnia “giusta”. Lo chef Vasco Chiavon, Valerio per gli amici, non aspetta altro che mostrare la sua esperienza internazionale, un bagaglio culinario mediante cui riesce sempre a valorizzare la materia prima con tecniche non convenzionali. Ottimi esempi ne sono il cappuccino di schie, la tartare di tonno con mattonella di riso venere e cremoso affumicato al miele, le bavette cacio e pepe con crudo di scampi, il burger di branzino con senape e verdure.

Ma evitiamo, in questa sede, di spoilerare troppo un menù che comunque presenta spesso – come insegna Il Venexino di Padova – un certo grado di evoluzione, oltre a frequenti sorprese della cucina che derivano dal costante approvvigionamento di ingredienti freschi stagionali.


Il segreto di questo locale è l’amore per i piccoli dettagli, che viaggia a braccetto con la ferrea volontà di non lasciare nulla al caso: oggettivamente una rarità, oggigiorno, specie in una grande località balneare in alta stagione. Qui, non appena entri provi la dolcissima sensazione di togliere le scarpe ed infilare le pantofole: coccolato, consigliato dal preparatissimo personale del locale, dovrai davvero impegnarti se vorrai metterli in difficoltà e prenderli in castagna riguardo l'impiattamento di una pietanza, la spiegazione di un abbinamento enogastronomico o la preparazione di qualche mescola, diretta da una veterana del bartending come Daniela Montagner.


L’odierna decisione di dedicarsi solo ad aperitivo, cena e dopocena, nonostante un curriculum che consentirebbe agilmente di proporsi pure in veste di caffè diurno per colazioni e brunch (come ben sanno i frequentatori del Venexino di Padova) è figlia infatti della scelta strategica di entrare sulla scena jesolana in punta di piedi, senza strafare, ma posizionandosi comunque molto in alto fra i bistrot e cocktail bar serali.

Missione compiuta? Ai posteri l’ardua sentenza. Una cosa però è certa: un giro in giostra di prova, Il Venexino di Jesolo lo merita per forza.

Il Venexino (Jesolo)
Via Andrea Bafile 7° Accesso Al Mare -  Jesolo (VE)
Tel: 3931091008.

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
×