Chi l’ha detto che l’osteria è per vecchi? 5 buoni motivi per scegliere queste 5 osterie mestrine

Pubblicato il: 12 settembre 2019

Chi l’ha detto che l’osteria è per vecchi? 5 buoni motivi per scegliere queste 5 osterie mestrine

Mestre pullula di Osterie storiche che, al contrario di molte attività, non sono mai passate di moda e, dopo decenni di attività, vanno ancora alla grande. Qual è il loro segreto? Innanzi tutto l’elevata qualità dell’offerta, materie prime di livello e una cucina che trasuda tradizione. In secondo luogo, le osterie mestrine, hanno saputo diversificarsi in modo esemplare tra di loro: quando vai  fuori a cena una non vale l’altra! Ognuna ha le sue peculiarità, i suoi cavalli di battaglia e punti di forza. Ecco dunque la mie 5 osterie preferite.

Per una tipica cenetta di pesce e non solo…

Da Lisca, in Viale Garibaldi, sono tanto legati alla tradizione quanto creativi e sognatori. Si tratta di un tipico bacaro e osteria veneziana in terraferma. La specialità della casa è senza dubbio il pesce. Varcato l’ingresso vieni accolto da un bancone stracolmo di cicchetti tipici: barchetta con schie e polenta, baccalà mantecato, polpette di carne o pesce, mozzarelle in carrozza e …. jalapenos fritti e ripieni! Cosa ci fanno le tapas messicane in un bacaro? Semplice: per poter offrire ai clienti sempre qualcosa di nuovo, periodicamente vengono organizzate serate a tema. Tra i format che riscuotono maggior successo c’è il Tex-Mex e, le specialità esotiche più acclamate, come i fenomenali jalapenos, si sono aggiudicate un posto fisso nel pantheon dei cicchetti. Provare per credere!
Lisca, Viale Giuseppe Garibaldi 6, Mestre. tel. 041 534 9071

Per mangiare carne booona

Se penso ad un’osteria per mangiare carne come si deve la prima a cui penso è senz’altro il Buso. Si trova nella centralissima piazza Ferretto e l’ingresso può sfuggire ad uno sguardo fugace. Ma una volta che lo trovi… non smetti di tornarci. L’ambiente è retrò e casereccio, l'atmosfera accogliente e assolutamente informale. Ti consiglio di partire con una tartarina di manzo, proseguire con dei bigoli all’amatriciana con cipolla di tropea e lardo di Patanegra e poi domandare se c’è il secondo del giorno… che si tratti di tagliata, guancetta o brasato… caschi sempre bene!
Buso, Piazza Erminio Ferretto 13, Mestre. tel. 041 309 4706

Per una cena veggy

Non si tratta di una classica osteria: all'Officina del Gusto infatti puoi trovare l'atmosfera informale e l'accoglienza calorosa di un'osteria accostata ad un menu originale, che trae ispirazione dalle ricette della tradizione e le rivisita con creatività e maestria. Oltre a deliziose portate di carne, come la guancetta di maiale che si scioglie in bocca, e di pesce, come il trancio di salmone con agrumi e mandorle, in questo locale hanno un occhio di riguardo per chi segue una dieta veggy. Da provare assolutamente la caponata di melanzane, i tagliolini con pesto di pistacchi, capperi e limone e le polpette di lenticchie e noci con salsa al curry. Davvero notevoli!
Officina del Gusto, Via Paolo Sarpi 18/22, Mestre. tel. 041 850 4358

Per mangiare Km 0

La Cuccagna è una piccola e raffinata osteria che si affaccia sulla pedonabile Via Manin, a due passi da piazza Ferretto. Cucina tipica veneziana con specialità di carne e pesce. Particolare attenzione viene posta nella selezione delle materie prime: l'osteria aderisce al progetto "km 0" di Coldiretti, per accorciare le distanze tra produttori e consumatori. Ma non finisce qui: l'osteria sostiene anche il progetto mosaico, un marchio di prodotti di alta qualità collegati a progetti sociali di inserimento lavorativo. Insomma, oltre a mangiare bene, qui si mangia in modo solidale e sostenibile.
La Cuccagna, Via Daniele Manin, 22, Mestre. tel. 041 974611

Per mangiare tipico e gluten free

In Via Caneve trovi l’Ombra del Gabbiano. Questa graziosa ed elegante osteria da alcun anni aderisce al progetto AIC: oltre l’80 per cento dei piatti proposti nel menu sono certificati gluten free. Un posto da tenere assolutamente in considerazione se al tuo ragazzo celiaco viene una sfrenata voglia di frittura (ogni riferimento è puramente casuale). In questo locale probabilmente si gusterà una tra le più buone della sua vita e così farai tu, perché ti assicuro che la pastella senza glutine rende la frittura ancora più leggera e croccante.
Ombra del Gabbiano, Via Caneve, 2, Mestre. tel. 041 611905

Foto copertina dalla pagina Facebook di Lisca

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Beatrice Campisi

Mestrina dal palato fino. Ho votato la vita al buon cibo studiando scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione, amo comunicare questa passione attraverso la scrittura.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Tutto quello che devi sapere sulla vino-terapia in Italia: 10 location che uniscono enogastronomia e relax

10 Spa che vanno dalla montagna al mare, passando per le colline del centro Italia.

LEGGI.
×