Ritorno alle origini: perchè in questi 4 locali di Milano trovi solo prodotti di piccole aziende enogastronomiche

Pubblicato il: 4 ottobre 2019

Ritorno alle origini: perchè in questi 4 locali di Milano trovi solo prodotti di piccole aziende enogastronomiche

Filiera corta e materie prime a chilometro zero: dove mangiare vuol dire scoprire la qualità italiana

Siamo nell’era del tutto e subito. Per fare la spesa basta collegarsi all’app e ti arriva a casa, stesso discorso per le cena, con le prelibatezze del tuo ristorante preferito che finiscono sul tuo divano, con la tua serie tv preferita. Ogni tanto, però, è bello anche tornare un po’ indietro nel tempo e riscoprire la qualità delle materie prime, selezionate e preparate come si faceva una volta. Il discorso vale un po’ per tutto: dal vino alla carne, passando per le verdure. Prenotare una cena in uno di questi ristoranti significa scoprire i produttori locali, il chilometro zero e la filiera cortissima. Non sarà solo un ritorno alle origini ma si avrà la certezza di mangiare piatti preparati con prodotti locali che arrivano da piccole aziende italiane. Genuinità che qui fa rima con tradizione.

Per il salume

Oltre 40 presidi slow food: formaggi di ogni tipo e maturazione, salumi e insaccati tipici, una selezione in costante aggiornamento, che segue l’instancabile ricerca dei gestori. Sapori Solari nasce dalla passione per la tradizione che si esalta nel gusto. Alessandro, insieme ai suoi soci, gira l’Italia per scovare il piccolo produttore da raccontare. Ogni piatto proposto nella Salumeria Bistrot, nel Cocktail Bistrot e nella Bisteccheria diventa una storia che delizia il palato, ancora prima del primo boccone. “Dietro ogni grande sapore c’è una grande storia”, è una sorta di motto che Sapori Solari è pronto a farti assaggiare.
Sapori Solari Salumeria Bistrot - Via Anguissola 54, Milano - tel. 02.36510020

Per la carne

Più che una cena si tratta di uno spettacolo. Da Macellaio RC la carne è la protagonista della sala. Ma non carne qualsiasi, ma esclusivamente fassona piemontese femmina macellata sopra i 4 anni e frollata dalle 7 alle 9 settimane. Roberto Costa, genovese che insieme alla socia Mariella Radici ha aperto il locale in Brera, dopo averne avviati altri 7 in 6 anni, si rifornisce dal macellaio Daniele Oberto di Alba. Non è solo buona perché la fassona piemontese è la carne con il più basso contenuto di colesterolo. Per capirci, è più magra di altre varietà come il pollo o il salmone ma ne rimane l’inconfondibile sapore dato dalla lunga frollatura all’interno del ristorante.
Macellaio RC - Via Fiori Chiari 32, Milano - tel. 02.36587452

Per le verdure

In mezzo al verde, al confine tra la campagna e la città. Erba Brusca prende il nome dai campi dove cresceva tanta acetosella, e la sua anima green si ritrova anche nel menu, curato dalla chef Alice Delcourt. Le proposte seguono le stagioni, le verdure e le piante aromatiche sono quelle del piccolo orto che trova posto nel giardino del ristorante. Timo, maggiorana, salvia, rosmarino, dragoncello e camomilla sono a chilometro zero. Le altre materie prime arrivano dalle cascine del Parco Agricolo Sud, da produttori consapevoli che stanno attenti ai criteri di sostenibilità.
Erba Brusca - Alzaia Naviglio Pavese 286, Milano - tel. 02.87380711

Per i formaggi

All’interno della Cascina Cuccagna, in Porta Romana, c’è Un Posto a Milano. Bar, ristorante e tanto verde. In cucina lo chef Nicola Cavallaro si ispira alla tradizione italiana per cucinare i suoi piatti, puntando su materie prime fresche, stagionali e senza fare compromessi in fatto di qualità, selezionate insieme a Cortilia. Più che un chilometro zero, qui lo definiscono “chilometro vero”, per mettere in risalto la cura di ogni aspetto della filiera: dall’ambiente all’artigianalità, passando per l’esperienza e l’innovazione. I formaggi arrivano dal caseificio Gennari, a Collecchio (Parma), dalla Latteria sociale Valtellina e dal Centro della mozzarella di Milano.
Un Posto a Milano - Via Cuccagna 2, Milano - tel. 02.5457785

Foto di copertina dalla pagina Facebook di Un Posto a Milano

  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I ristoranti migliori dove farsi una scorpacciata di Tartufo Bianco d'Alba

Con i suoi 250 € all’etto di quest'anno si conferma la prelibatezza più costosa in tavola, ma bando alla tirchieria per una volta.

LEGGI.
×