Fa ancora abbastanza freddo. Dove cicchettare con il musetto a Venezia

Pubblicato il: 21 febbraio 2019

Fa ancora abbastanza freddo. Dove cicchettare con il musetto a Venezia

Venezia e l’arte del cicchetto. Si potrebbero scrivere enciclopedie, trattati e saggi in proposito… ma comunque nessuno li leggerebbe, perché il bello - e il buono - dei cicchetti veneziani è mangiarli. Detto questo, è cosa più che giusta scoprire dove andare per trovare le migliori osterie e, se non hai già fame, possiamo fare qualche piccolo distinguo per scegliere il posto giusto dove cicchettare a Venezia.

Ci sono bacari dove il cicchetto “standard” è quello più contemporaneo, pronto e monoporzione, tipo crostino o tapa. La varietà è infinita, dai sapori più classici agli azzardi e sperimentazioni. Tutto buono, moooolto buono. E poi ci sono i bacari che preparano anche i cicchetti di una volta: polpette, pesce e ricette della tradizione da ordinare direttamente al banco. Ecco, probabilmente nella seconda tipologia di bancari troverai, in stagione, anche il musetto. E non ti accontenterai più solo del crostino…

Quello rustico


Ae Bricoe la carne è un’istituzione. Qui puoi approfittare dell’ottimo maialino al tajo, di una selezione di salumi e affettati veneti e, nei momenti in cui c’è più bisogno (cioè durante il freddo e nebbioso inverno) del musetto caldo. Una goduria senza pari, specialmente se abbinato a buon rosso delle nostre parti.

Quello dal classico al contemporaneo


Quando cerchi qualcosa di genuino, sai che se vai da H2 NO sei in una botte di ferro. In tanti approfittano delle prelibatezze preparate da questo locale perfino per gustarle poi a casa (se fino a casa ci arrivano, vista la bontà). Ad ogni modo, musetto caldo, un buon Prosecco consigliato da Davide o Mariangela e la vita ti sorride.

Quello originale


Mi piace sempre molto andare da Sepa. Sforna risotti ogni giorno diversi, ma a orari ben definiti; ha una grande selezione di cicchetti, tra tradizione e innovazione; mesce vino in bottiglia e accoglie tutti con gentilezza e cortesia. Quando hai la fortuna di trovare il musetto, magari con rafano fresco e polenta, non sai più veramente cosa scegliere tra tutte quelle bontà.

Quello per veneziani


Quando vai all’Osteria la Bottega ai Promessi Sposi ti accorgi subito che c’è qualcosa di strano… è pieno di veneziani. Ed è un buon indizio per cominciare una serata di quelle da ricordare. Cicchetti della tradizione, vini buoni (anche quelli della casa), musetto per gli amanti della carne e un clima conviviale come pochi.

Quello più delizia che croce


Se ancora vuoi trovarti a tuo agio in un contesto molto veneziano (anche se pure i turisti hanno fatto presto a scoprirlo), puoi andare all’Osteria al Diavolo e l’Aquasanta. Qui, in Calle della Madonna, puoi trovare il meglio della cucina e dei cicchetti tradizionali, musetto incluso. Lasciati nel frattempo conquistare dalla simpatia degli osti e aspetta solo che il colesterolo faccia effetto.

Immagine di copertina da pagina Facebook: Il Volto

Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night

  • SPENDO POCO E MANGIO BENE

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Tutto quello che devi sapere sulla vino-terapia in Italia: 10 location che uniscono enogastronomia e relax

10 Spa che vanno dalla montagna al mare, passando per le colline del centro Italia.

LEGGI.
×