Un locale storico, in uno dei campi più belli e grandi di Venezia, San Polo. Una garanzia per i veneziani e una scelta sempre molto apprezzata dai visitatori della città. Ora la Birraria La Corte fa un ulteriore passo in avanti e si prepara al ricambio generazionale tenendo come punti fermi la qualità della materia prima, la provenienza local dei prodotti e la grande passione per la ristorazione.

Ingredienti freschi, qualità dei prodotti da aziende selezionate che rispettano la natura e la tradizione e una particolare attenzione all’impiattamento rendono questo ristorante perfetto per ogni occasione. La terrazza estiva sul campo, l'intima corte e le capienti sale interne offrono la cornice più adatta per un pranzo o una cena ricca di soddisfazioni.

Un locale ricco di storia

Di storia, questo locale, ne ha da vendere. Potremmo cominciare da quando, nel ‘500, questi spazi erano una tribuna vip per ammirare i tornei dei tori organizzati in campo. Se poi, nel Settecento, da qui gli aristocratici veneziani godevano dei giochi popolari a San Polo, bisogna aspettare ancora qualche anno, sotto la dominazione austriaca, per vedere questo locale diventare la prima fabbrica di birra di quella che poi diventerà l’Italia. Ecco perché ora, la Birraria La Corte, restaurata conservando la struttura originale, ha una storia, uno stile e una personalità tutte da invidiare.

Verso il futuro, rispettando il passato

Non c’è futuro senza tradizione, non c’è successo senza passione. La Birraria La Corte si è sempre mossa in questa direzione e ora guarda avanti ancora di più. Le nuove generazioni della famiglia Zambon sono infatti pronte a raccogliere una sfida tutta in famiglia. Nicola, Marco e Pietro hanno la competenza, la passione e l’abilità per proseguire e innovare il percorso di qualità già intrapreso con successo - e apprezzatissimo in laguna - dai loro padri, i fratelli Fabio e Guido Zambon. Prodotti sempre più locali, grande cura in ogni passo delle preparazioni anche con tecniche moderne di cottura, un’atmosfera informale ma sempre professionale e sempre al centro la grande passione per Venezia e per la ristorazione.

Cucina genuina, buona e bella (e al giusto prezzo)

Il menù, accattivante ed equilibrato, offre una selezione di proposte che si avvicina sempre più, per stile, a quelle di un bistrot. Massima qualità al giusto prezzo per una cucina che trae ispirazione dalla tradizione, dai migliori ingredienti locali ma si aggiorna nelle tecniche di cottura e nella presentazione dei piatti. Una proposta che bilancia con gusto verdure (molte provenienti da un piccolo produttore delle Vignole), pesce fresco della laguna e dell’Adriatico, latticini e carni selezionate. Le specialità prendono spunto dalla tradizione locale, con grande attenzione all'origine e alla tracciabilità degli ingredienti, privilegiando prodotti di qualità del nostro territorio. Ora, grazie alla collaborazione con la venezianissima start up Cocai Express, i migliori piatti della Birraria La Corte sono disponibili anche per la consegna a domicilio.

La pizza napoletana tutta da scoprire

Le stesse attenzioni riservate alla cucina sono da ricercare nelle pizze (quelle speciali conservano i nomi veneziani molto amati in città), che seguono rigorosamente la tradizione napoletana anche grazie all’abilità del pizzaiolo campano. Gli impasti a lunga lievitazione (48 ore) sono il frutto di una ricerca in continua evoluzione, le farine biologiche macinate a pietra interamente italiane e gli ingredienti di primissima qualità provenienti da colture biologiche e presidi Slow Food.

Cibo buono, sano, che fa bene al corpo e allo spirito

Conservanti, coloranti, esaltatori chimici di sapidità, cibi contraffatti o manipolati: non troverai traccia di queste piaghe del nostro tempo alla Birraria La Corte. Ingredienti freschi, autentici, di prima qualità sono alla base dell’idea di ristorazione di questo locale. Nel piatto solo cose buone, sane, di stagione, meglio se del territorio (con l’obiettivo di lavorare esclusivamente con prodotti a Km Zero) o riconosciute eccellenze italiane. Anche la cantina riflette le stesse attenzioni: etichette selezionate con particolare attenzione a bottiglie Bio Doc e vini naturali del territorio. Non manca una ricchissima scelta di birre artigianali del Birrificio del Doge, anch’esso un’eccellenza locale.

  • RECENSIONE
  • RISTORANTE ALL'APERTO
IN QUESTO ARTICOLO
×