In vacanza, ma (solo) con il gusto: viaggio tra i delivery della Milano etnica

Pubblicato il: 9 aprile 2020

In vacanza, ma (solo) con il gusto: viaggio tra i delivery della Milano etnica

Scavalcato all'incirca indenni il primo mese di lock down, gira che ti rigira, ormai, abbiamo visitato tutti i luoghi di casa nostra, pure gli angoli più remoti, anche quelli ricoperti da due dita di polvere a indicarci che sicuramente si tratta di un sito storico. Ma ciò che veramente manca è poter guardare al futuro e organizzare le vacanze estive, che solo l’idea è ancora un miraggio lontano. Visto e considerato che ormai il 2020 è da stracciare, si potrebbe passare alla programmazione del 2021 senza passare per il via. Allora, per non farci trovare impreparati quando finalmente avremo di nuovo pieni poteri sulla nostra libertà, sediamoci a tavola e partiamo dal cibo. Ecco le proposte delivery della Milano etnica da cui iniziare con la ricerca di una meta, perché, si sa, andare dove ci porta il cuore, il più delle volte, significa seguire i richiami della pancia.

Il giapponese

Il giapponese a domicilio, ormai, è cosa vecchia, ma Kisen è innovativo anche in questo senso. Se in questo periodo siamo in astinenza da sushi e vorremmo ordinarci un bel piatto di sashimi misto o un tiger roll con il gambero in tempura, ma stiamo dall’altra parte della città rispetto al ristorante, zero crisi isteriche. Con #deliverytogether, possiamo accordarci con i nostri vicini (a distanza di sicurezza, mi raccomando), aprire il sito, fare un ordine bello grosso e Kisen viene da noi. Il delivery è coperto dal locale in via Mora anche per via Moscova. Il servizio è attivo dalle 19 alle 22 e le consegne sono gratuite per ordini superiori ai 50 euro.
Kisen Mora, Via Gian Giacomo Mora 9 – tel: 02365256973317211662

L'indiano

Cucina Tandoori, in India, è un po’ come dire pizza cotta su forno a legna, ma è un forno, il tandoor, tutto particolare, in terracotta e di creazione indiana. Da Dawat, la carne (soprattutto il pollo) e il pesce vengono cotti così; impossibile, quindi, riprodurne il sapore e la morbidezza a casa. Ma gli amanti delle spezie, del riso e del curry non hanno da temere; il ristorante è attivo con le consegne a domicilio. In menu anche proposte vegetariane, come la paneer makhni - ricotta in salsa cremosa e speziata -, o la baigan bharta - polpa di melanzana affumicata e speziata. 
Dawat, Corso Sempione 88 – tel: 0234537953

Il taiwanese

Rimanendo con il dito puntato sul mappamondo in Asia, non sarebbe male una visitina a Taiwan. Le Vie di Taipei, un nuovo ristorante stile street food, sia nella location che nelle proposte, ci fa pregustare i sapori e i colori della capitale. Tra le specialità ci sono i cestini di riso, con pollo e gamberi, ma anche vegetariani, oppure piatti singoli, come la carne in brodo, il panino grigliato con carne e cavolo o l’hamburger taiwanese. Particolare è la bevanda dolce di arachidi tostate, riso, zucchero e acqua, in omaggio con i cestini. È possibile ordinare su Deliveroo e Uber Eats.
Le Vie di Taipei, Via Luigi Canonica 40 – tel: 3518855535

L'argentino

Si vola oltre oceano, precisamente in America del Sur, con El paso de los toros, primo ristorante argentino di Milano. La specialità? La Parrilla, la carne alla griglia, ovviamente di Angus. Il churrasco, l’asado, il filetto, il sottofiletto, insomma, il top per innalzare i livelli di ferritina nel sangue. Nel menu delivery sono compresi anche i vini argentini, bianchi e rossi, e non mancano le specialità sudamericane come il chili con carne servito con tortillas, formaggio e altre salse, o i classici tacos. Il servizio a domicilio è attivo nel weekend ed è disponibile su Just Eat.
El paso de los toros, Via Lazzaro Palazzi 7 – tel: 022049870

Il russo

Dal caldo al freddo si sta un attimo. È la Russia la patria di Podkova, ristorante tradizionale d’eccellenza. Il caviale, rosso o nero, che da noi si mangia solo ai matrimoni dei ricchi, qui, invece, occupa una bella fetta di menu: sulle tartine, nelle crepes, sugli spaghetti o servito con patate al cartoccio, burro e pane tostato. Famosa, poi, è la borshch, una minestra in brodo di carne mista con verdure, patate, carota, cipolla, pomodoro, crauti; poco adatta alle temperature del periodo, forse, ma da tenere a mente. Il delivery è disponibile su Just Eat.
Ristorante Podkova, Via della Chiesa Rossa 25 – tel: 0289515776

Il globe-trotter

Se siamo ancora indecisi sulla meta, nessun problema, con Tripburger, nomen omen, è possibile scoprirci amanti tanto dell’Africa quanto dell’Australia, del Marocco o dovunque ci siano carni commestibili e succulente. L’hamburgeria gourmet, infatti, propone panini con carni provenienti da tutto il mondo (o quasi): dieci carni da dieci nazioni diverse. Zebra, canguro, wagyu, cammello, maialino iberico… per citarne alcune. Anche i vini sono internazionali e si può scegliere tra oltre 40 etichette. Il servizio delivery è attivo con orario continuato dalle 12 alle 22 e disponibile sulle maggiori app.
Tripburger, Via Emilio Cornalia 8 – tel: 0266710285

Foto di copertina di Thomas Marban su Unsplash
Foto interne dalle pagine Facebook dei locali

  • GOURMET IN PANTOFOLE
  • RISTORANTI E CIBI ETNICI

scritto da:

Annalisa Toniolo

Abitudinaria e noiosa, a tratti eccentrica e briosa: bipolare, forse. Quella dell’aperitivo delle 18.30 spaccate nel solito posto, ma anche quella che, nel cenare due volte nello stesso locale, ci vede un’occasione sprecata. A dieta, sempre, ma solo dal lunedì al venerdì.

IN QUESTO ARTICOLO
×