Uscita la guida Venezie a Tavola 2022: i premiati

Pubblicato il 26 ottobre 2021 alle 11:35

Uscita la guida Venezie a Tavola 2022: i premiati

La dodicesima edizione della guida alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche dall’Alto Adige all’Istria

Fresca di stampa, arriva sugli scaffali delle librerie l’ultima edizione di Venezie a Tavola che, tra una forchettata di bigoli e una buona bottiglia, esplora il Nordest a tavola e porta quest’anno sotto i riflettori non i soliti nomi, ma novità tutte da scoprire.

La guida, scritta da Luigi Costa, ormai da anni un riferimento per chi ama mangiare bene, raccoglie nella sua nuova uscita ben 225 ristoranti, 30 pizzerie e oltre 30 tra vini e prodotti del territorio.

Lunedì 25 ottobre, al CUOA Business School di Altavilla Vicentina, si è tenuta la premiazione che vede come protagonisti 13 cuochi del Nordest che hanno saputo distinguersi ed eccellere ognuno in una sfera differente.

I grandi nomi del 2022 divisi per provincia

Vicenza

Matteo Grandi del Ristorante "Matteo Grandi in Basilica" di Vicenza, vincitore de "Il Ristorante dell'Anno"

Giuliano Baldessari del Ristorante "Aqua Crua" di Barbarano Vicentino (VI), vincitore di "Ricerca e Innovazione"

Imera Gianello del Ristorante "Penacio" di Soghe-Arcugnano (VI), vincitrice di "Donna di Spirito"

Daria Cerato del Ristorante "Casin del Gamba" di Altissimo (VI), vincitrice di "Maitre delle Venezie"

Verona

Francesco Baldissarutti del Ristorante "Locanda Le 4 Ciacole" di Rovechiara (VR), vincitore de "Il Gusto Dolce delle Venezie"

Giacomo Sacchetto del Ristorante "La Cru" di Romagnano (VR), vincitore de "Il Giovane delle Venezie"

Treviso

Stefano De Lorenzi del Ristorante "Trattoria Moderna Due Mori" di Asolo (TV), vincitore de "La Cucina che onora il Territorio"

Bolzano

Egon Perathoner del Ristorante "Anna Stuben" di Ortisei (BZ), vincitore de "Sommelier delle Venezie"

Pordenone

Pier Dal Mas del Ristorante "La Primula" di San Quirino (PN)

Padova

Francesco Luise del Ristorante "Osteria FraSe" di Piove di Sacco (PD), vincitore de "La Miglior Carta delle Bollicine"

Andrea Rossetti del Ristorante "Osteria V" di Trebaseleghe (PD), vincitore di "Novità dell'anno"

Belluno

Angelo Di Lieto della Pizzeria "La Fenice" di Belluno, vincitore de "La Pizzeria delle Venezie"

Udine

Stefano Basello del Ristorante "Al Fogolar 1905" di Udine, vincitore di "Sostenibilità e filiera corta"


La celebrazione dei  vincitori di questa edizione ha fatto da apripista per uno degli eventi più amati dai foodies e da tutte le buone forchette: WeFood, nella sua edizione autunnale. L’evento prevede un  weekend, 6-7 novembre, all’insegna di: showcooking, conferenze, visite guidate e laboratori presso le “Fabbriche del Gusto” di Emilia Romagna, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. Un fine settimana alla scoperta delle migliori aziende, birrifici artigianali, laboratori e molto altro selezionati dalle guide enogastronomiche Venezie a Tavola e Emilia Romagna a Tavola.


Foto di copertina dalla pagina Facebook di Locanda 4 Ciacole (VR)
Foto nel testo dalle pagine Facebook di De Gusto – Matteo Grandi in Basilica (VI) e Osteria V (PD)
 

  • NOTIZIE

scritto da:

Beatrice Modugno

Trevigiana di nascita, studentessa a Padova, pugliese di famiglia. Quando non sono ai fornelli, mi trovi seduta al ristorante. Mangio ovunque e lo racconto a tutti: possiamo parlare di cibo anche per tre o quattro ore di fila.

POTREBBE INTERESSARTI:

Premio Vivere a Spreco Zero 2021. Chi ha vinto gli Oscar della sostenibilità

Al centro del premio, ancora una volta, le Buone Pratiche, via maestra verso il traguardo degli Obiettivi di Sostenibilità fissati dall’Agenda ONU 2030.

LEGGI.
×