Spassarsela ad alta quota dopo una giornata sulle piste: gli indirizzi dei bresciani veri

Pubblicato il: 17 febbraio 2020

Spassarsela ad alta quota dopo una giornata sulle piste: gli indirizzi dei bresciani veri

Se d’estate il popolo Bresciano armato di salvietta e ombrellone si sposta sul lago per il fine settimana, d’inverno le montagne dietro la città diventano la sua seconda casa. C’è chi si ferma al Maniva, chi arriva al Tonale, chi a Ponte di Legno e Vezza d’Oglio o a Borno: tutte mete che hanno avuto il loro boom negli anni 80, ma che la nuova moda degli sport invernali ha portato di nuovo alla ribalta,per cui ci sono molti locali che funzionano bene. Dalla colazione a notte fonda, quando si scende dalle piste, questi sono i miei indirizzi preferiti.

Al Clan


In Corso Milano a Ponte di Legno si trova Il Clan, un locale a 360 gradi. Il motto è: "Dalla colazione fino a tarda notte sempre presenti!".  Inoltre ogni fine settimana il Clan diventa un club con live e disco party e serate a tema, dove scatenarsi per riscaldarsi assieme, dopo una giornata passata sulle piste.
Il Clan, Corso Milano 40 Ponte di Legno, 333 460 8266

Alla Bottega 1892



Musica live e dj set per scaldare la serata alla Bottega 1892 a Borno. Lo stile retrò del locale con le pareti di pietra e i soffitti a botte lo fa una delle proposte più gettonate della città. Oltre a taglieri di formaggi e salumi tipici della montagna, si possono trovare vini di pregio, cocktails creativi e birre selezionate ma anche vermouth e gin.
 Bottega 1892, Via Montegrappa snc, Borno Brescia, 339 374 4177

All’asino che vola


Più di un semplice bar nel centro di Ponte di Legno, L'asino che vola è un locale di ritrovo e il posto dove fanno le migliori presentazioni di libri. Penso che la chiave del suo successo sia il giusto mix di tradizione e stile contemporaneo,  ma sicuramente giovano al successo anche le tantissime referenze di vini goduriosi per un buon aperitivo. E' inoltre il punto di riferimento per la colazione prima di sciare o partire per una passeggiata tra i sentieri.
Asino che vola, Vicolo Valbione 5, Ponte di Legno, Brescia,  0364 91294

Alla Rasega


L’ambiente è quello tipico di montagna, tra legno e calore, ma alla Rasega si possono fare aperitivi cosmopoliti e bere cocktail con i migliori gin in circolazione. La vista poi è spettacolare: sulla confluenza dei due fiumi e con l’orizzonte delle montagne ti fa esclamare ogni volta che vorresti vivere qui
La Rasega wine bar, Via 4 Novembre 72, Ponte di Legno, Brescia, 339 792 1494

Al  Tedarè


Un bel boccale di birra o un bicchiere di vino, insieme a due fette di salame non possono mancare al Tedarè rustic upland drink, nel centro di Montecampione, la storica località sciistica, meta di tutti i bresciani fin dall’infanzia, non ha nulla da invidiare alle più alte e rinomate piste. Il Tedaré dal tardo pomeriggio si affolla di ragazzi che chiudono la giornata con un calice in mano, o con una buona birra dato che qui ne hanno tantissime di artigianali.
Tedaré, Via Vittorio Emanuele 9/a Borno, Brescia, 338 562 7997


Immagini interne tratte dalle pagine Facebook dei locali
Immagine di copertina di L'asino che vola dalla Pagina Facebook
 
 
 
 
 
 
 

  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Arianna Soldi

Bionda ma solo per gli amici, mai senza un libro nella borsa da divorare in qualsiasi momento della giornata. Bresciana doc, al giro di boa dei 30, dalla Bassa alla scoperta della città leonessa d'Italia, tra vicoli del centro, banconi dei bar e vetrine.

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 cocktail famosi e come preparali a casa. Con i consigli giusti

Quelli di barman autorevoli che in tempo di quarantena si danno ai tutorial.

LEGGI.
×