“Non sei il benvenuto al 13 Volte”, parola del titolare

Pubblicato il: 17 luglio 2018

“Non sei il benvenuto al 13 Volte”, parola del titolare

L'estate è sicuramente la stagione più amata da tutti... Be', forse dire "da tutti" è un parolone, visto che c'è sicuramente chi preferirà l'inverno e il clima natalizio, ma tra gli amanti della stagione calda sicuramente non ci sono i cani!

Ogni estate si registra un bollettino di guerra che non cessa e non mostra sintomi di miglioramento, con l'abbandono ogni anno di più di 100mila animali. Purtroppo è un segno di forte inciviltà e disaffezione che segna il cuore di chi invece ama questi incredibili esseri viventi. Tra questi c'è il 13 Volte luogo e gusto, un locale a Gravina dove sono ammessi i cani, e che soprattutto si fa portabandiera di un gesto forte, ma al contempo nobile perché in difesa di chi non ha voce.

"Se abbandoni un cane non puoi essere il benvenuto al 13 Volte"

Un cane speciale al 13 Volte


È questo il testuale messaggio che il ristorante nel borgo antico ha deciso di mandare ai suoi clienti ed estimatori. 
«Non importa se perderò clienti o se altri non sentiranno più la curiosità di scoprirci - ha detto la titolare Grace Lorusso - sono stanca di vedere cani abbandonati sui cigli delle strade, e le persone che si macchiano di simili gesti invece accomodate pacificamente con se stesse nel nostro locale. Chi tratta male un cane, per me, non può essere una bella persona. Se non posso obbligare questa gente a non compiere certi gesti deplorevoli, posso almeno decidere che la mia casa, il mio locale sia aperto a tutti, fuorché a loro

Non sono molti i locali dog allowed, ma tra i locali a Gravina in cui sono ammessi i cani c'è sicuramente il 13 Volte, che in questo modo vuole dare un segnale, e magari essere anche di esempio.


Recapiti 13 Volte: 0803251286, 3281214111
Segui la Pagina Facebook!
 

  • EAT&DRINK
  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Mirko Galletta

La tastiera del pc per scrivere e quella del pianoforte per suonare, vagonate di documentari sull'arte assieme a libri letti, da leggere o rileggere, lo stereo canta i Doors, e io che stacco per farmi una birra e scoprire il nuovo locale appena aperto.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 malghe e rifugi gourmet: mangiare bene, e tanto, in alta quota

Quando scatta quella pazza voglia di raclette, yogurt di malga con i frutti di bosco e vinello dolce.

LEGGI.
×