Scoprire i luoghi dei grandi scrittori a Firenze con le "Passeggiate teatrali"

Pubblicato il 14 gennaio 2021 alle 18:04

Scoprire i luoghi dei grandi scrittori a Firenze con le "Passeggiate teatrali"

Da venerdì 22 gennaio a domenica 28 febbraio a Firenze Archétipo propone la rassegna di passeggiate di "Firenze Insolita". Ecco il programma

Da venerdì 22 gennaio a domenica 28 febbraio Archétipo Associazione Culturale presenta "Firenze Insolita", la rassegna che ci porterà alla scoperta delle dimore storiche e dei luoghi del cuore dei grandi scrittori dell’Ottocento e del Novecento. 

Il progetto, realizzato in collaborazione con le guide turistiche Laura Gensini e Chiara Migliorini e con l’attore Rosario Campisi, porterà tutti gli appassionati alla scoperta di luoghi abitati dai più grandi scrittori di quell'epoca che hanno impreziosito la città con le loro opere e personalità. 

Dalla casa natale di Collodi ai quartieri descritti da Vasco Pratolini, dai luoghi del cuore di Dostoevskij all’albergo che ospitò George Eliot, al palazzo dove soggiornò Manzoni…

Il progetto

Finanziato dal Comune di Firenze, “Firenze Insolita” è un ciclo di passeggiate teatrali volute dall’assessora Cecilia Del Re per un turismo sostenibile.

In programma da venerdì 22 gennaio a domenica 28 febbraio, la rassegna proporrà tre appuntamenti settimanali, dal venerdì alla domenica svelando al pubblico luoghi intimi e segreti di Firenze e della sua architettura, spazi rimasti impressi nella storia della letteratura.

Le guide turistiche Laura Gensini e Chiara Migliorini condurranno la visita. Saranno loro a illustrare, in italiano, questi spazi ricchi di storia e, tramite tablet o altri dispositivi, i paralleli artistici e le connessioni storico-culturali con il patrimonio di Firenze e non solo.

A seguire, l’attore Rosario Campisi farà rivivere le opere letterarie che quei luoghi hanno ispirato: brani composti dagli autori durante il loro soggiorno fiorentino o nel ricordo, spesso nostalgico, di esso. Una contaminazione fra bellezza artistica ed esperienza teatrale che permetterà allo spettatore di vivere un’esperienza unica.

Il percorso da una dimora all’altra sarà arricchito da altri ricordi letterari e da brevi soste di interesse culturale: dal quartiere di Santa Maria Novella, dove soggiornò Percy Bysshe Shelley, a quello di Santa Croce, dove visse Piero Bargellini.

“Firenze Insolita” sarà l’occasione per ricordare anche molti altri intellettuali che hanno amato la città, senza dimenticare i Futuristi che porteranno a concludere al famoso Caffè Letterario Le Giubbe Rosse.

Il programma degli incontri 

•    Gennaio:
venerdì 22 ore 15,00 - sabato 23 ore 15,00 - domenica 24 ore 10,00
venerdì 29 ore 15,00 - sabato 30 ore 15,00 - domenica 31 ore 10,00
•    Febbraio: 
venerdì 5 ore 15,00 - sabato 6 ore 15,00 - domenica 7 ore 10,00
venerdì 12 ore 15,00 - sabato 13 ore 15,00 - domenica 14 ore 10,00
venerdì 19 ore 15,00 - sabato 20 ore 15,00 - domenica 21 ore 10,00
venerdì 26 ore 15,00 - sabato 27 ore 15,00 - domenica 28 ore 10,00

Come partecipare 
La partecipazione sarà gratuita previa prenotazione obbligatoria al numero 3381002655 o via mail a firenzeinsolita@archetipoac.it. 

Gli spostamenti avverranno a piedi, l’iniziativa è aperta a persone con disabilità motoria, su sedia a rotelle oltre che a famiglie con bambini e passeggini.

Ogni visita avrà una durata di circa 3 ore, saranno ammesse al massimo 12 persone a cui saranno forniti auricolari sanificati e mascherine. Tale accortezza consentirà di partecipare ai tour in piena sicurezza e nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. 

Inizio e termine della visita guidata: Piazza Repubblica
Ulteriori info qui

Photo Credits: Nick Fewings su Unsplash

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

Il piano di Fipe per salvare i ristoranti e l'appello al Ministro Patuanelli

"Serve ingranare una marcia diversa": Fipe e Fiepet propongono le nuove linee guida per una riapertura programmata e in sicurezza

LEGGI.
×