Se la tipica focaccia toscana spopola a New York grazie alla Pandemia

Pubblicato il 13 aprile 2021 alle 10:42

Se la tipica focaccia toscana spopola a New York grazie alla Pandemia

Per i newyorkesi si tratta di uno street food mai provato prima.

Nik Barricelli, newyorkese di origini italiane, dopo aver perso il lavoro a causa della pandemia ha creato “Cento Percento”, il suo food truck con cui vuole far conoscere ai newyorkesi uno street food che a New York mancava: le tipiche focacce toscane farcite con salumi e formaggi rigorosamente importati dall’Italia.


“Prima della pandemia sono venuto in Italia diverse volte all’anno e mi sono innamorato soprattutto di Firenze e della sua tradizione culinaria, in particolare del modo in cui vengono preparati focacce e panini. È uno street food che non si trova a New York nonostante la varietà di cucine e così ho pensato di esportare il concetto e di ricreare la classica focaccia toscana”, ha dichiarato Barricelli all’ANSA.

Il menu pensato da Nik lega i due Paesi in modo indissolubile, ed è uno spasso. Lo testimoniano i nomi delle focacce tra cui si può scegliere: The Mutha Fata (Mother and father, italo-americano per mother-father, madre/padre), Muffaletta, il classico panino italo-americano popolare a New Orleans, Joe Pesce, omaggio all’attore Joe Pesci (cognome trascritto come la parola italiana “pesce”). Dato il successo riscosso in così breve tempo, Nik sta già pensando a espandere il suo progetto e iniziare a proporre anche il classico gelato italiano nonché il cibo made in Italy per eccellenza, la pizza.

Foto di copertina dalla pagina Facebook di Cento Percento NYC

  • NOTIZIE

scritto da:

Teresa De Micheli

Firenze, mia croce e delizia. Ti amo e ti odio, ti lascio ma alla fine solo da te torno sempre. Mamma di Londra e papà di Palermo, a Firenze i miei geni "fusion e un pazzarelli" ha trovato il giusto ambiente in cui esprimersi. Tra tradizione ed ultime tendenze, una città da vivere sempre.

×