La catena di hotel ​Mama Shelter arriva nella capitale con il lancio di Mama Roma

Pubblicato il 22 aprile 2021 alle 08:32

La catena di hotel ​Mama Shelter arriva nella capitale con il lancio di Mama Roma

Il primo hotel del gruppo in Italia con apertura fissata al prossimo luglio.

Iconico, raffinato, un “the place to be” che a Roma mancava e ora si aggiunge alla famiglia Mama Shelter, da luglio. Sto parlando del nuovissimo hotel Mama Roma nell'elegante quartiere Prati, sulla riva destra del Tevere. Ma facciamo un passo indietro… Mama Shelter è un azienda fondata dalla famiglia Trigano (co-fondatori del Club Med) che, con il suo approccio eccentrico, divertente e accessibile, sta rivoluzionando il settore dell’hôtellerie. E una location romana, e in Italia in assoluto, mancava.


Il gruppo Mama Shelter offre ai suoi ospiti un mix di divertimento condiviso, accessibilità e servizio, in città e quartieri con una storia unica. Come Prati, appunto.

Mama Roma sarà hotel, animato rifugio urbano, indirizzo gastronomico per chi è alla ricerca di sapori autentici e spazio per lavorare, rilassarsi e divertirsi, dove ambienti e stili di vita diversi si contamineranno l’un l’altro. A Mama Roma il gruppo lancerà anche la sua prima Spa in assoluto, che ospiterà piscina coperta, sauna, hammam e un fitness center.


Mama Roma offrirà anche un magnifico rooftop, aperto dalla mattina fino a tarda notte, dove gli ospiti potranno rilassarsi, prendere l’aperitivo o semplicemente trascorrere momenti indimenticabili con vista sulla città eterna e sulla cupola di San Pietro. Un rooftop con solarium e isola per cocktail fatti in casa, un chiosco per la birra e una postazione per spuntini caldi, pasti leggeri e bevande.

Le tariffe Mama Roma partono da 129€ a camera, a notte.

Mama Shelter Roma
Via Luigi Rizzo, 20


Foto di copertina da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Elsa Ricucci

Ti racconto Roma come piace a me, con i suoi colori, i suoi sapori, la sua musica, i suoi tramonti e le sue mille albe. Roma è la mia città: mi piace viverla di giorno e di notte, in bici, in motorino, in autobus...ma sopratutto, di corsa!

×