A Venezia rinasce palazzo Vendramin Grimani, un gioiello ora aperto alla città

Pubblicato il 19 maggio 2021 alle 12:06

A Venezia rinasce palazzo Vendramin Grimani, un gioiello ora aperto alla città

Apre per la prima volta al pubblico lunedì 24 maggio la già dimora nel ‘700 del doge Pietro Grimani.

Per l’occasione la Fondazione dell’Albero d’Oro offre al visitatore un inedito ed eclettico percorso espositivo che, attraverso le sale del primo piano nobile, lo condurrà alla scoperta della storia del palazzo, delle illustri famiglie che l’hanno abitato per sei secoli e degli interventi di restauro che l’hanno interessato negli ultimi mesi.


Il palazzo sarà accessibile tramite visite guidate su prenotazione, eccezionalmente gratuite dal 24 maggio al 6 giugno. Dal 7 giugno il palazzo resterà aperto al pubblico sempre su prenotazione e con visita guidata dal giovedì alla domenica. L’accesso sarà subordinato al rispetto delle normative anti-Covid19.


Nel percorso di visita si potrà ammirare un insieme di opere sia antiche - arazzi, dipinti, arredi e altri oggetti - che contemporanee - come gli acquerelli del pittore francese Yvan Salomone - in prestito da collezioni private internazionali, italiane e veneziane. Inoltre, il percorso sarà arricchito dalle fotografie dell’artista Patrick Tourneboeuf, per raccontare attraverso l’occhio dell’architetto e fotografo francese l’evoluzione del palazzo prima e dopo i lavori.

Foto da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Se il Covid cambia anche le abitudini alimentari. E la pasta diventa il piatto più cucinato a cena

La pasta è la pasta; e si conferma protagonista indiscussa della tavola: per 4 italiani su 10 è l’alimento più cucinato nell’ultimo anno ed è anche regina del pasto serale in compagnia.

LEGGI.
×