Dal tramonto all'alba: per un drink sull'Adriatico salentino

Pubblicato il: 12 agosto 2019

Dal tramonto all'alba: per un drink sull'Adriatico salentino

I 10 posti in cui celebrare l'happy hour, aspettando le prime albe d'Italia

Ci siamo lasciati con i posti in cui fare aperitivo al tramonto sullo Ionio, litorale a cui mi sono affezionata col tempo, imparando a conoscerlo e ad avere dimestichezza con la sabbia granulosa. Il mare in cui ho imparato a nuotare è, invece, quello Adriatico, quello che guarda a Oriente e da cui è possibile, in determinati giorni e determinate condizioni meteorologiche, scorgere gli altopiani dell'Albania. Questo significa che se sullo Ionio è possibile sorseggiare uno spritz mentre il sole scende basso all'orizzonte, sull'Adriatico sorseggi un gin tonic sperando di avere le energie per tirare tardi fino a mattina, quando potrai finalmente vedere il mare tingersi di tonalità pastello e goderti una delle prime albe d'Italia.

Anche questa volta consiglio una playlist tra l'ambient e il chill out, distensiva e rilassante, che ti faccia compagnia in questa lettura dei 10 posti in cui celebrare l'happy hour dall'altra parte del litorale, senza il bisogno di occhiali da sole.

A San Foca, gioiellino del design


Iniziamo col botto. Ci sono stata in primavera e ci ho lasciato il cuore: Posia – Luxury Retreat & Spa. Sul lungomare Matteotti si trova un capolavoro di interior design, che presta grande attenzione ai dettagli (neanche tanto dettagli) eco-friendly, una vera e propria oasi urbana che sembra rievocare i locali più esclusivi di Singapore et similia. Cocktail decisamente sopra la media da sorseggiare al bancone da cui si può ammirare il mare attraverso la vetrata, oppure drinks creativi da abbinare al sapore del finger food da gustare ammirando “il bosco verticale” sulla parete interna. Posia è anche un hotel, una spa, una palestra, un ristorante, e – udite, udite – ha anche un rooftop con piscina da paura (non scherzavo quando dicevo che strizza l'occhio alle grandi metropoli).
Posia Luxiry Retreat & Spa. Via Lungomare Matteotti, 157 - San Foca, tel. 0832 881300

A Torre dell'Orso, sul promontorio


Un'esperienza da far rientrare nella “to do” list delle cose da non perdersi sul litorale adriatico, è fare aperitivo da Casaccia, un casotto da cui è possibile ammirare le Due Sorelle, i due faraglioni che emergono dall'acqua cristallina del mare. Da Casaccia troverai un clima molto giovane e dinamico, l'ambiente è easy e informale – anche in questo caso ecofriendly -, e questo ti permette di farci aperitivo senza dover passare da casa per cambiarti (cosa non da poco!) Quanto al resto trovi una grande selezione di birre artigianali e cocktail miscelati sapientemente, parola mia. Lo so cosa stai per chiedermi: sì, si mangia e anche di gusto. Puoi trovare diversi hamburger, taglieri, toast (che io personalmente adoro) e fritture. Non perderti le numerose e affollate serate organizzate con live set, in cui il pubblico si estende fino a dove arriva l'occhio.
Casaccia – La Parabirreria. Via Filippo Turati, 3 - Torre dell'Orso, tel. 333.1418647

A Sant'Andrea, nell'insenatura


Okay, qui non so da dove iniziare, è la nostalgia a parlare. Conosco questo posto da tanto tanto tempo e ho collezionato mille ricordi, eppure questo locale è sempre lì, sempre pronto ad accoglierti e a farti trascorrere serate incredibili. Parlo del noto Babilonia, più di trent'anni di attività, da sempre presidio di live indimenticabili e nottate infinite. È un'ottima pizzeria (anche solo i tranci venduti singolarmente sono memorabili) con vista sul golfo illuminato, in cui non è raro scorgere i delfini nuotare in libertà, e da cui spunta, in tutta la sua maestosità e solennità, un grande scoglio dalla forma familiare, e per questo denominato “la Sfinge”. Ottima selezione di birre e cocktail con cui ammirare il tramonto senza dover strizzare gli occhi.
Curiosità: se cerchi su Google “Salento” la prima immagine che ti appare è proprio quella dei faraglioni di Sant'Andrea, un posto incredibile da vedere...parola di algoritmo!
Babilonia. Largo Porticciolo San Andrea - Melendugno, tel. 0832.841099

A Otranto, sul lido


Un lido sul molo di Otranto in cui è possibile trascorrere la giornata, fare aperitivo o tirare tardi fino a mattina. Maestrale è un locale dalla posizione privilegiata che non fa anticamera, semplice nel design, ma ricercato nell'attitudine. Ottimi i cocktail da sorseggiare al tramonto, quando il mare si appiattisce e ci si può godere “l'ora felice” in compagnia degli amici. Strategico nella location, il locale è ormai punto di riferimento per i viveur salentini: da non perdere le serate organizzate, una per ogni giorno della settimana.
Maestrale. Molo S.S. Martiri – Otranto, tel. 320 613 7590

A Otranto, sulla baia

Nell’oasi naturale dei Laghi Alimini di Otranto, in una delle baie più suggestive dell’Adriatico salentino, il Balnearea è lido, solarium, self service e cocktail bar estremamente moderno. Ci credi se ti dico che gli ombrelloni hanno dei mini pannelli solari generatori di elettricità per chi volesse collegare gli apparecchi tecnologici? Il cellulare però posalo, ti concedo solo un selfie. La sera Balnearea diventa discobeach con programmazioni estive ricche di eventi speciali: perché dopo una mattina di relax sulla sdraio con un cocktail in mano e un pranzo in terrazza a base di sushi, le energie vanno consumate in pista. Dj set o concerti live, Balnearea regala alla nightlife salentina solo il meglio della musica e del divertimento.
Balnearea. Laghi Alimini 0 - Otranto, tel. 0836 801077

A Porto Badisco, letteralmente sul mare


La località in questione è Porto Badisco, anche questa nel mio cuore da sempre. La baia ha colori spettacolari, difficilmente riscontrabili in altri posti e il clima che si respira è quello di serenità, relax... per usare un inglesismo diremo che è tutto molto “sciallo”. Dopo il bagno nelle acque cristalline e profonde, si può risalire fino a su, dove gli alberi riparano dalla calura e sorge un chioschetto semplice, lo Skafè, un posto estremamente accogliente, con l'unica pretesa di rendere magico e indimenticabile quel momento. Molto buoni i drink, ottima stuzzicheria, pesce crudo e anche primi: la natura fa il resto. Aperto 24h su 14h... Consigliato!
Skafè al Casotto. Porto Badisco – Otranto, tel. 3478079251

A Castro, con piscina naturale


Un terrazzo sul mare, un avamposto sull'acqua limpida e profonda di Castro, perla dell'Adriatico, un posto che profuma di buono, con atmosfera giovane e dinamica: parlo di Nicola's Bar. Un angolo di paradiso ricavato su un terrazzo che si affaccia su una delle chicche della città, una piscina naturale di giorno, un locale in cui fare serata di notte, passando ovviamente per l'aperitivo. Ottimi cocktail, un'assortita drink list che non trascura nessuno dei 77 drinks dell'IBA (International Bartenders Association), suddivisi tra  The Unforgettables, Contemporary Classics e i New Era Drinks, tutti accompagnati da crudi di mare, antipasti di terra, rosticceria e verdure di ogni tipo, sempre nel rispetto della stagionalità e nella piena valorizzazione dei sapori nostrani. 
Nicola's Bar. Via Litoranea Tricase, 61 – Castro, tel. 328.2438644

A Marittima, sulla sorgente


Se ami l'acqua fredda, rigenerante per non dire freddissima, allora la località di Acquaviva fa per te. Il posto è un incanto: una preziosa insenatura, ricca di vegetazione e molto suggestiva, in cui è possibile fare il bagno nelle acque cristalline e limpide sotto alle quali è custodita una sorgente – ma questo lo noterai dalla temperatura. Lì, proprio alle tue spalle c'è Cala 71, che si aggiudica un posto nella “to do” list dell'Adriatico con ottimi aperitivi e serate organizzate, grazie ad una gestione giovane e dinamica. Il fiordo è a pochi minuti da Castro e se puoi, ti consiglio di farci un salto anche di sera, quando la spiaggetta è illuminata e si può godere di uno spettacolo impareggiabile.
Cala 71. Via litoranea Marittima, 77. Marina di Marittima, tel. 392.6571807

Ad Andrano, sul lungomare


A pochi passi dall'indomito e fiero mare di Andrano, e  più precisamente sul lungomare Cristoforo Colombo, si trova una splendida location, un ristorante e un cocktail bar in cui si può far serata. Già dal nome c'è la sua dichiarazione di intenti: Puja. Con un appellativo che strizza l'occhio alla terra in cui si trova, questo posto risulta ben incastonato nell'ambiente che lo circonda, con un design minimal e moderno, ammorbidito da elementi più caldi. Puja è un posto di recente apertura, ma è diventato un punto di riferimento per la movida salentina, con ottimi piatti e prodotti a km 0, impiattati magistralmente.
Puja. Via Cristoforo Colombo, 3 - Marina di Andrano, tel. 349.4239924

A Tricase Porto, anche a cena


Che sia a pranzo, ora dell'aperitivo o tarda sera, è sempre il momento per il Bolina, location imprescindibile per chi si sposta verso Tricase. Vista mozzafiato e un'area riservata al ristorante che ti lascerà soddisfatto e con la voglia di tornare. La gestione è impeccabile, il clima e l'atmosfera sereni e distensivi, e il tutto è impreziosito da una cucina di alto livello, con prodotti reperiti in giornata e un servizio pizzeria grazie al quale è possibile mangiare una pizza sul terrazzo con gli occhi rivolti al mare. Da provare la drink list.
Bolina. Lungomare Cristoforo Colombo, 113 - Tricase Porto, tel. 0833.1694860

A Gagliano, sul ponte


Un posto incantevole, è il caso di dirlo, sulla litoranea Otranto – Santa Maria di Leuca valorizzato dall'offerta aperitivi: L'Incanto ha un'area riservata a cocktail e all'happy hour, circondata da cactus e rocce, davanti a un panorama mozzafiato, il ponte Ciolo (ora capisci perché l'hanno chiamato L'incanto?). Nel punto in cui lo Ionio incontra l'Adriatico, il mare si tinge di colori forti e decisi, profondi e fieri, eppure cristallini: fare aperitivo qui è una delle cose più imperdibili dell'estate.
Se ti fermi a cena ti consiglio i paccheri alla rana pescatrice.
L'incanto. Via provinciale delle terme salentine (SP358) – Località Ciolo - Gagliano del Capo, tel. 0833.547270

Foto di copertina di Casaccia - La Parabirreria

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Federica Miggiano

Ho iniziato prima a scrivere poi a parlare e camminare. Mi piace l’inchiostro, ma non ho tatuaggi. Da bambina volevo fare la ballerina, poi sono finita a studiare Filosofia. Nel tempo libero mi chiedo cosa voglio fare da grande. Amo il cinema, la fotografia, la musica live e i carboidrati.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Direttamente dal nord Europa, ecco i bike bar che devi provare, perché sono hipster nell'anima

Caffè, bicicletta e design. La loro nascita è legata alla riscoperta della mobilità sostenibile e della possibilità di spostarsi in bicicletta anche in città.

LEGGI.
×