Firenze abbraccia la sostenibilità: le cannucce di pasta di Nof

Pubblicato il: 6 maggio 2019

Firenze abbraccia la sostenibilità: le cannucce di pasta di Nof

Che la plastica sia un problema per il nostro pianeta è un dato di fatto, non più una supposizione. Bottiglie, buste, bicchieri, posate, piatti, cannucce (e potrei andare avanti con un elenco infinito) hanno accompagnato la maggior parte delle nostre giornate quando, per pigrizia o per noncuranza, abbiamo scelto la soluzione più pratica e veloce a quella più attenta e responsabile. La plastica è diventata così nostra compagna, ma non nostra alleata, e lo è stata anche per i ristoratori che a lei si sono frequentemente affidati. Consapevoli però che “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”, i gestori di alcuni dei locali più frequentati di Firenze con convinzione hanno deciso di dare il loro contributo. Il Nof è uno di questi.

Primo bar serale ad aver aperto in zona San Frediano, Nof ha subito dimostrato grande sensibilità alla questione ambientale, costruendo il primo bar a Firenze con materiali di riciclo: cemento, ferro e legno. Oltre 200 le etichette sugli scaffali, in grado di accontentare ogni genere di clientela: vino, birre, distillati e cocktail caratterizzano l’offerta e vengono gustati in bicchieri di vetro o cartone per l’asporto. Dopo questo primo passo, e con la Florence Cocktail Week alle porte, Nof doveva affrontare una sfida altrettanto importante: sostituire l’uso di cannucce di plastica con delle valide alternative. Filippo Zana, titolare e gestore del locale, racconta: “Volevo trovare qualcosa di naturale, ambientalmente sostenibile, che avesse un rapporto diretto col nostro territorio. Mentre facevo la spesa un bucatino attirò la mia attenzione e da lì l'idea di trovare una pasta adatta all'uso. Pochi metri dopo ho scoperto che i più grandi marchi producevano esattamente ciò che cercavo!”

E così, dopo un giro al supermercato e con 3 lettere in meno, le cannucce di plastica sono diventate cannucce di pasta. So cosa ti starai chiedendo: che sapore avrà il mio cocktail con un mega bucatino all’interno? Ti rispondo subito: il sapore che ha sempre avuto. Diversi sono stati i test svolti, in cui la cannuccia è stata immersa per oltre 90 minuti dentro drink o bevande gassate, senza che questi subissero il minimo deterioramento, a dimostrazione che adottare un comportamento responsabile senza rinunciare al proprio cocktail è possibile. Basta scetticismi, rimarrai stupito da un cocktail esteticamente creativo e dal sapore tutt’altro che sciocco.

Foto di copertina fornita da Nof

Vuoi rimanere aggiornato su altri locali della tua zona? Iscriviti alla Newsletter 

  • SERATE CON COLONNA SONORA
  • BERE BENE
  • APERITIVO

scritto da:

Irene Paladino

Romantica e testarda. Amo il cibo e gli spritz, specialmente se in piazza con un'allegra e pazza compagnia. Libri, gatti e il mare della Sicilia sono gli ingredienti della mia felicità.

IN QUESTO ARTICOLO
  • NOF Club

    Borgo San Frediano 17r, Firenze (FI)

POTREBBE INTERESSARTI:

La Cina è vicina, anche in cucina. Ottimi ristoranti cinesi che fanno della cucina della tradizione o reinterpretata un vanto

Al bando involtini primavera e take away, la cucina cinese non è solo questo, il riscatto è iniziato all'insegna della qualità

LEGGI.
×