Vieni che ti porto a bere bene in Città Studi

Pubblicato il: 6 giugno

Vieni che ti porto a bere bene in Città Studi

Non ho studiato al Politecnico ma un giro in Città Studi lo faccio sempre con piacere. Sarà che lavoro vicino, oppure le abitudini, o la birra al solito birrificio. Insomma, il quartiere molto universitario di Milano, tra Lambrate e Porta Venezia, offre un’ampia gamma di localini che tornano buoni per ogni momento della giornata. Passiamo in rassegna una selezione di locali da segnarti per “bere bene”, senza dimenticare i posti giusti per una birra, ovviamente artigianale, da scolarsi dopo il lavoro. Il tutto con tanto di giretto nel week end in piazza Leonardo da Vinci, con il brulicare di studenti che occupano il prato con vista Politecnico. Eh sì, non ho studiato qui, ma i tempi dell’università mi mancano eccome.

Per un cocktail di livello

Per bere un drink miscelato alla perfezione non serve spostarsi da Città Studi. Iniziamo il giro proprio dal cuore pulsante del quartiere, piazza Leonardo da Vinci. All’Harp Pub Giunness non c’è solo la birra. La drink list dei signature è curata da Riccardo Corbetta, una garanzia in fatto di mixologist. Io ci passo volentieri se ho voglia di assaggiare un whisky nuovo - a proposito, le degustazioni si fanno scansionando il qr code con lo smartphone -, scegliendo tra 250 etichette di distillati. La lista dei signature è frutto di interessanti contaminazioni e collaborazioni, come quella con il bartender del The Big Dee, Atmpsphere e Baobar.
Piazza Leonardo da Vinci, 10

Cristian Lodi sperimenta sempre. La drink list del Milord è frutto della sua incessante fatica e sta al passo con le ultime tendenze in fatto di miscelazione. I signature sono presentati su un taccuino da viaggio perché bere un cocktail qui è un percorso sensoriale che inizia dal bicchiere e finisce tra mille sfaccettature di gusto.
Piazza Gian Lorenzo Bernini

Continuando all’insegna del “bere bene”, passiamo in via Eustachi, da BaoBar. Ambiente raffinato, con elementi in ferro, ottone e legno. I cocktail sono confezionati con cura, come in un atelier che è anche la nuova sala dove puoi degustare il tuo drink in un ambiente riservato. La lista dei drink cambia con la stagione ma hai sempre la certezza di trovare le ultime tendenze in fatto di miscelazione direttamente nel bicchiere.
Via Bartolomeo Eustachi, 24

Con la bella stagione tira fuori il meglio di sé, con la sua aria un pochettino hipster che si respira nell’ampio cortile. La Santeria ha qualcosa di newyorkese, con uno shop dove comprare vinili e abbigliamento. È la prima ad aprire a Milano, la sua vocazione musicale si concretizza nell’altro locale, La Santeria Social Club, con tanto di sala per concerti. Si beve bene, non centinaia di drink ma miscelati come si deve. Per me è sempre una buona idea per il brunch della domenica.
Viale Toscana, 31

Per una birra artigianale

Va bene i cocktail, ma ci sono quelle sere in settimana, quando fai tardi in ufficio, fuori fa caldo e tu hai solo voglia di bere una birra, meglio se artigianale. In questo caso mi fermo al Birrificio di Lambrate, sia nella storica sede di via Adelchi, ma anche in quella di via Golgi, con più spazio per mangiare qualcosa. La birra artigianale a Milano nasce qui, con le proposte che cambiano quando la temperatura si alza. Montestella, Brighella e Domm, ma anche Lambrate, Ghisa e Sant’Ambroeus. D’estate io ripiego senza indugio sulla Drago Verde, amara e rinfrescante.
Via Camillo Golgi, 60
Via Adelchi, 5

Un classicone in fatto di birra in Città Studi. All’Union Club trovi sempre due birre artigianali: una Ipa fissa e l’altra stagionale. Se ti piace il gin, caschi bene perché la selezione spazia tra 60 referenze diverse.
Via Moretto da Brescia, 36

Chiudiamo il giro delle pinte da Impronta Birraia. La scelta di birra artigianale si declina in 24 spine, impossibile non bere quella più adatta ai propri gusti. Nel week end le serate sono accompagnate dalla musica live.
Via Tucidide, 56

Foto di copertina di Salvatore Pollara per Milord Milano

  • BERE BENE
  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Union Club

    Via Moretto Da Brescia 36, Milano (MI)

  • BaoBar

    Via Bartolomeo Eustachi 24, Milano (MI)

  • Milord Milano

    Piazza Gian Lorenzo Bernini 3, Milano (MI)

  • Impronta Birraia

    Via Tucidide 56, Milano (MI)

  • Harp Pub Guinness

    Piazza Leonardo Da Vinci 10, Milano (MI)

POTREBBE INTERESSARTI:

Ci sono le Sere FAI d'Estate in 24 beni in tutta Italia

Fino al 1° settembre le meraviglie italiane nella loro veste notturna, a lume di candela.

LEGGI.
×