Le cucine del mondo a Padova da provare comodi comodi a casa

Pubblicato il 20 gennaio 2022

Le cucine del mondo a Padova da provare comodi comodi a casa

Viaggio del mondo rimanendo comodamente a Padova? Rilancio con qualcosa di ancor più “succulento” e dico: viaggio del Mondo rimanendo comodamente a Padova, e a casa.
Impossibile? Io dico che leggendo qui, cambiare idea sarà d’obbligo, come anche prenotare la cena in uno di questi localini che di passione, cultura e originalità hanno saputo fare una vera e propria missione.
Insomma: una cucina nuova al giorno, non so se toglierà “il medico di torno” ma la fame di sicuro!

Il lunedì

Già è una giornata difficile, il lunedì. Se poi ci si aggiunge la grande difficoltà di trovare un locale aperto, lo diventa ancora di più. Non è il caso del ristorante cinese Fu Lu Shou di Limena, una vera chicca per gli amanti della cucina orientale, ma perché no, anche per coloro i quali desiderano affacciarsi a questa intrigante tradizione fatta di lunghe lavorazioni, salse e cotture particolari. I miei “mai più senza” qui sono i tagliolini con gamberi, carne e verdure; i ravioli da condividere con gli amici e un pollo a cottura violenta che croccante e speziato, mette sempre d’accordo tutti. Voglia di osare? Zuppa di granseola. Solo take away.
Fu Lu Shou, Via Braghetta 1, Limena (PD) – Tel. 0498840015

Il martedì

Il vero sapore della cucina americana, in particolare dell’East Coast, dopo il grande successo ottenuto a Monselice è sbarcato da poco anche in pieno centro città. Da Lob's, alcune chicche introvabili sono obbligatorie. Qualche esempio? Gumbo caribbean soup, clam chowder, lob’s bisque o jambalaya. Prima volta e voglia di fare un passo alla volta? Il the original lobster roll allora, è quello giusto. Molte le possibilità anche per stuzzicare qualcosa, prima di iniziare la cena vera e propria – perché no, magari ordinando più di un antipasto da condividere con gli amici. A tal proposito dico Louisiana Shrims, assolutamente! Sia take away che delivery grazie alle principali piattaforme.
Lob’s, Piazza Eremitani 2, Padova – Tel. 0497300461

Il mercoledì

Il mercoledì è il giro di boa, quel giorno infernale che però, quando raggiunge la sua fine, riesce sempre a farci tirare un sospiro di sollievo perché dai “il weekend è quasi vicino”. E poco importa se questa è una bugia che siamo soliti raccontarci! Cosa ordinare allora, per sentirci ancor meglio? Un buon piatto eritreo, da Dahlak. Qui amo i piatti vegetariani, come zighini di coste o tuntumò (delle fave con lenticchie rosse) che sempre ben si sposano con i patti di carne, come il kuntufò (carne macinata e speziata con peperoncino piccante), disponibile anche in versione non piccante. Possibilità, per gli amanti, anche di zighini di pesce, con seppie, calamari, polipi e gamberi. Solo asporto.
Dahlak, Via Sorio 73, Padova – Tel. 0498710924

Il giovedì

Sushi, sashimi, temaki e maki in tempura; queste solo alcune delle ottime specialità di Mode Sushi che potranno essere gustati comodamente seduti a casa o, ancor meglio, direttamente sul divano con un bel film. Edamame e sake tartare o sake tataki, amaebi (nigiri di gambero crudo) o tako (nigiri di polipo) e una super ebi tempura (gamberoni fritti con pastella leggera). Non resta che scegliere il film, no? Disponibile sia per take away, che delivery; anche con servizio diretto del locale.
Mode Sushi, Via San Marco 186, Padova – Tel. 049725577

Il venerdì

Come festeggiare l’arrivo del tanto atteso weekend? Oridnando da Peace’ n’ Spice, ovviamente. Falafel di ceci con prezzemolo e samosa ripieni di verdure (disponibili anche con carne), hummus per accompagnare, cous cous con verdure e curry e Kofta, polpette di manzo con patate, prugne e noci. A fine pasto poi, obbligatoria una baklawa (pasta filo, noci, pistacchio e sciroppo di zucchero e cardamomo). Disponibile solo l’asporto ma, nell’attesa, ci si può godere un ottimo Zafferol.
Peace’ n’ Spice, Via Dondi dell’Orologio 13, Padova – Tel. 049663450

Il sabato

E se dichiarassi che il sabato si può anche non ordinare la pizza, rimanendo comunque soddisfatti della scelta? Sì perché quale cucina meglio di quella messicana, è in grado di metter d’accordo tutti? Soprattutto se questa è fatta con ingredienti tipici, preparazioni che rispettano la tradizione e tanto amore. È il caso di Solemaya, che propone la sua cucina GourMex, che è il giusto incontro tra il Messico e il più vicino Veneto. Il risultato? Tacos di pollo con fagioli neri, insalata, coriandolo, panna e riso a parte, nachos di mais fritti, con formaggio fresco, salse piccanti e panna o qualcosa di più “fusion” come le sarde en sabor. Ancora fame? Barbacoa e ceviche di tonno sono i due piatti più incredibili, a mio avviso! Sia take away che delivery con app dedicata.
Solemaya, Piazza M. L. King 1, Rubano (PD) – Tel. 3450962214

La domenica

La domenica, soprattutto con il rigido inverno che abbiamo qui in Pianura Padana, mi piace sempre osare con qualcosa capace di scaldare corpo e cuore. Cosa meglio di un buon Ramen allora, riesce a mettere in pace anche il pensiero dell’inevitabile sopraggiungere del lunedì? Niente. Il mio preferito è il “shio ramen”, al quale amo accostare degli gyoza di verdura e dei takoyaki, polpettine ripiene di polpo. Ampia scelta anche per regimi alimentari vegetariani. Servizio di asporto e delivery, grazie anche al sito dedicato.
Ma Ramen, Via Cesare Battisti 44, Padova – Tel. 3496872029
 
 
Foto interne reperite nelle rispettive pagine social dei locali.
Foto di copertina di Solemaya. 

  • RISTORANTI E CIBI ETNICI
  • GOURMET IN PANTOFOLE

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 consigli per un’estate sostenibile e contro lo spreco di cibo

Se lo spreco alimentare venisse ridotto del 50% entro il 2100, si potrebbe rimanere nel target di un aumento delle temperature di 2°C.

LEGGI.
×