Le mostre di Ocean Space alla Chiesa di San Lorenzo

Fino al 17 ottobre 2021
  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

Situato nella Chiesa di San Lorenzo a Venezia, Ocean Space è un centro globale che presenta mostre, ricerche e programmi pubblici che catalizzano l'alfabetizzazione e la difesa degli oceani attraverso le arti. Fondata e guidata da TBA21–Academy e costruita sulla base del suo ampio lavoro degli ultimi dieci anni, questa ambasciata per gli oceani incoraggia la curiosità, l’impegno e l’azione collettiva. Ocean Space ha aperto al pubblico nel 2019 con la mostra "Moving Off the Land II" di Joan Jonas, dopo essere stato in gran parte chiuso al pubblico per oltre 100 anni e in seguito ad ampi lavori di rinnovamento, terminati all'inizio del 2020. Ocean Space segue una programmazione annuale che prevede la sua apertura al pubblico dalla primavera all’autunno.

Ecco le mostre in corso ad Ocean Space: 

Territorial Agency: Oceans in Transformation
A cura di Daniela Zyman
Fino al 29 agosto 2021
Commissionata da TBA21–Academy e coprodotta con Luma Foundation
Territorial Agency: Oceans in Transformation, a cura di Daniela Zyman, è una mostra di ricerca che indaga le trasformazioni in corso e la complessità dei processi dell’oceano globale nell’Antropocene. Attraverso un’installazione multimediale, il secondo capitolo del progetto esplora nuove possibilità di connessione tra gruppi di ricerca che si occupano degli oceani in un'epoca di rapidi cambiamenti, mettendo assieme scienza, arti e politica attraverso la condivisione di immagini, serie di dati e narrazioni.

The Soul Expanding Ocean #1: Taloi Havini
A cura di Chus Martínez
Fino al 17 ottobre 2021
Commissionata da TBA21–Academy e coprodotta con lo Schmidt Ocean Institute, cofondato da Wendy Schmidt.
La mostra personale di Taloi Havini apre il programma espositivo biennale The Soul Expanding Ocean a cura di Chus Martínez, che ha lo scopo di provare a comprendere gli oceani attraverso i sensi. Al centro della mostra l’installazione sonora a 22 canali Answer to the Call (2021) che, utilizzando un’antica tecnica compositiva, crea un dialogo attraverso un metodo sonoro di chiamata e risposta. L’artista invita il pubblico a connettersi in profondo ascolto con l’oceano Pacifico, superando la distanza grazie alla condivisione con gli altri.

Chiesa di San Lorenzo 
Mercoledì - domenica, 11.00-18.00 / Wednesday - Sunday, 11:00-18.00
Sabato, domenica e giorni festivi è obbligatoria la prenotazione online almeno un giorno prima della visita 
Ingresso gratuito 
Info biglietti qui

29 maggio → 17 ottobre

  • MOSTRA

ALTRO SU 2NIGHT

×