Donne&sala un connubio finalmente sulla cresta dell'onda: 10 donne del Salento che lo dimostrano

Pubblicato il 3 marzo 2021

Donne&sala un connubio finalmente sulla cresta dell'onda: 10 donne del Salento che lo dimostrano

Dopo avervi parlato di 5 chef salentine che da dietro ai fornelli conquistano con tradizione e creatività, in questo articolo voglio raddoppiare, spostando però l’attenzione sull’importanza dell’accoglienza, che a mio avviso non vale meno della cucina. Un tempo forse oscurata, ora esaltata grazie alla presenza di personale sempre più qualificato e preparato, con l’obiettivo di far vivere al cliente un’esperienza indimenticabile a trecentosessanta gradi.

Ti porto alla scoperta di 10 locali del Salento dove la regia della sala è gestita da donne da dieci e lode. Vere e proprie regine di ospitalità che anticipano e completano i nostri momenti di gusto dal mattino a sera (DPCM permettendo ovviamente).


Al bar sotto casa


Il concetto di accoglienza è trasversale a tutto il settore ricettivo, per cui quando ci troviamo di fronte alla scelta di un ristorante, di una pizzeria, di una trattoria, ma anche di un semplice bar per fare colazione o aperitivo, entrano in gioco diversi fattori, e la qualità del prodotto e del servizio non bastano più. Bene, al Bamboo Bar di Lecce trovi tutto quanto decritto sopra: una colazione da sballo o un aperitivo con la A maiuscola, ma soprattutto trovi l’accoglienza di Luana, alla guida di uno staff competente e sempre a disposizione della clientela.
Via Michelangelo Schipa, 2 – Lecce – Tel: 3381930486

All’agriturismo immerso nel verde


Da qualche giorno ha finalmente riaperto un “locus amoenus” al quale sono particolarmente affezionata e dove spesso mi reco quando sento il bisogno di “staccare la spina”. Parlo del Diavolicchio Goloso, un rilassante agriturismo immerso nel verde delle campagne otrantine, ma comunque a poche centinaia di metri dal centro storico, dove tutti e cinque i sensi vengono ammaliati. L’ambiente è raffinato ma famigliare, la cucina marinara, semplice e genuina a km 0, e infine aggiungici una piacevolissima accoglienza data dalla sensibilità e dalla solarità di Federica, che tra l’altro è l’artefice anche dei golosissimi dolci.
Via Mammacasella, Otranto (LE) – Tel:3296352788

Al ristorante chic


Sempre sorridente e impeccabile anche Klejda del ristorante La Piazza di Poggiardo, dove oltre a essere regina della sala è anche sommelier Ais. Amo affidarmi a lei per ogni scelta, dal menù all’abbinamento col vino, perché so che non delude mai le mie aspettative. Una delle caratteristiche che la contraddistinguono, infatti, è la sensibilità nei confronti dei gusti del cliente: lei li accompagna durante il percorso degustazione e li consiglia, sempre con infinito garbo e naturalezza. Il plus? Conosce tutte le etichette che compongono la sua notevole cantina, così come i produttori. Per cui è la stella polare a cui far riferimento.
Piazza Umberto I, 12 – Poggiardo (LE) – Tel:0836901925

Al pub inglese


Continuiamo il nostro omaggio alle donne salentine presentando Marika, titolare del Tennent’s Grill di Lecce, uno dei pub più amati della città e non solo. Oltre a un’atmosfera spiccatamente british con arredamenti e complementi in legno, allo sfizioso menù a base di carni pregiate e selezionate, alla selezione di birre Urbock 23 Eggenberg, infatti, c’è molto di più. E quel di più te lo porta al tavolo Marika, che riesce sempre a farti sentire a tuo agio, accogliendo con un sorriso e intrattenendo con una chiacchiera i suoi ospiti. Insomma ha dato l’anima e il tocco a questo locale, e noi lo abbiamo apprezzato tantissimo.
Via Taranto, 175 – Lecce – Tel:0832279475

Al ristorante greco


Altro locale, altro volto femminile. Sto parlando di Elleniko, il ristorante greco che trovi in viale dell’Università, a pochi passi dal centro di Lecce. Perchè, anche se la mente imprenditoriale è quella del leccese Andrea Peschiulli (che vanta una significativa e pluriennale esperienza nel settore del management, della finanza e più recentemente della ristorazione, in sinergia con un gruppo di imprenditori con i quali ha dato vita a Fresco Fish Bar e il Ponticello Lido oltre che Elleniko), alla direzione e in sala troviamo la giovane ma esperta Martina che porta gli ospiti alla scoperta di un viaggio gastronomico alla scoperta della cucina greca, che possiamo descrivere come semplice, gustosa e genuina. Una cucina che piace a tutti. Se vuoi fare 100 non mancano vini e birre elleniche.
Viale Dell’Università, 65/B – Lecce – Tel:3498185927

All’osteria moderna


Continuando con le presentazioni eccoci arrivare all’Osteria di Lecce, dove, a fianco dello chef e patron Francesco Fuso troviamo la moglie Serena, che è sia la regina della sala sia un’abile panificatrice. Sì, avete capito bene: pucce, grissini, pizzi, pane di vario tipo, focacce e via dicendo sono prodotti personalmente da lei, che vanta quasi 10 anni di esperienza in importanti laboratori salentini. Non possiamo non citare poi mamma Maria Antonietta, l’artefice degli amari preparati in tantissimi gusti (al melograno, al finocchietto, il mirto, il nocino, il limoncello e via dicendo…
Via Liborio Romano, 37 – Lecce – Tel:3275392935

Al ristorante gourmet


Dietro a un grande uomo c’è sempre una grande donna. E spesso, se questo uomo di mestiere fa lo chef, la moglie è la regina della sala. Questo avviene anche nel caso del ristorante Cosimo Russo di Leverano; perché la sua forza, insieme alla sua strepitosa e innovativa cucina di sentimento, è data dalla squadra che egli forma con Katia, sua compagna di vita e di lavoro, responsabile della cantina e della sala. Si destreggia con eleganza tra i tavoli, prendendosi cura dei suoi affezionati clienti senza tralasciare alcun dettaglio. C’è chi dice: la sala perfetta è quella discreta, quasi invisibile, ma sempre presente. Ecco, la sala di Katia è così, con tanta professionalità e senza sbavature.
Via Vittorio Veneto, 9 – Leverano (LE) – Tel. 3755351682

In braceria


Ebbene sì, anche le donne – aldilà dei luoghi comuni più diffusi - sanno cucinare la carne a regola d’arte. Lo sanno bene i titolari dellAntica Macelleria Fai di Nardò, che hanno esteso l’attività di vendita delle pregiate carni ben conosciuta in tutto il Salento anche alla braceria con cottura al barbecue. Ma la vera protagonista e anima di questo locale è Francesca, figlia d’arte – con padre e madre cuochi e ristoratori – vera anima del locale a 360°, con una innata passione per la cucina, estro creativo fuori dal comune e un rigore impeccabile nella tecnica.
Corso Vittorio Emanuele II, 14 – Nardò (LE) – Tel:3287597882

In pasticceria


Un’altra signora che accoglie sempre con il sorriso la sua affezionata clientela è la signora Michelina, meglio conosciuta come Lina, della Pasticceria Natale. Sempre a disposizione per qualche consiglio, ma anche per due chiacchiere, dal 1978 accompagna il marito Fernando in questa memorabile avventura nel mondo dell’artigianalità zuccherina. Lui maestro pasticciere, lei maestra di accoglienza.
Via Salvatore Trinchese, 7 – Lecce – Tel:0832256060

In gelateria


Nasce da un’idea giovane e femminile anche la Gelateria Vittoria, situata nella marina adriatica di Casalabate. Qui ad attenderti, oltre a una spettacolare vista mare che è sempre gradita, trovi la giovane Chiara Spalluto, che al contempo è sia frontwomen sia esperta gelataia. Si districa tra sala e retrovie per curare ogni cosa nei minimi dettagli, supportata comunque da uno staff giovane (con tante quote rosa) e affiatato. Grande protagonista, ovviamente, è sua maestà il gelato, ma altrettanto sfiziosi gli altri dolcetti, come le praline, i mini cannoli, gli stecchi, i croccantini e via dicendo.
Via del Capodoglio, 2 – Lecce – Tel:3407255471



Immagine di copertina di Viviana Martucci per Il Diavolicchio Goloso
Immagine interna della Pasticceria Natale tratta dalla pagina FB
Immagini interne degli altri locali 2night






 

  • FESTA DELLA DONNA
  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Quanto cibo è rimasto invenduto nei ristoranti

Dall’inizio della pandemia e per il crollo delle attività di bar, trattorie, ristoranti, pizzerie e agriturismi.

LEGGI.
×