Alla riscoperta della tradizione: le trattorie simbolo della brescianità

Pubblicato il: 31 dicembre 2018

Alla riscoperta della tradizione: le trattorie simbolo della brescianità

Nonostante il nostro gusto negli anni si sia mano a mano modificando, accettando e apprezzando pietanze e sapori molto lontani da quelle che sono sempre state le nostre tradizioni, è innegabile che ogni tanto ci piace tornare alle origini, riassaporare i piatti delle nonne, spesso fatti con prodotti poveri e che venivano cotti davanti alle stufe. I classici di una tradizione contadina che riuniva allo stesso tavolo intere famiglie e che rendeva meraviglioso lo stare insieme davanti a una semplicissima ma gustosa ricetta. Di seguito ti voglio proporre alcuni tra i miei locali preferiti in tema di tradizione, quelli che amo frequentare quando voglio far conoscere i classici della brescianità. Se invece hai voglia di una serata alternativa, leggi anche il mio articolo sulle cucine etniche. Buon Appetito!

Fedeltà assoluta ai dettami della tradizione


Non troverai mai hamburger, sushi e tantomeno rivisitazioni di piatti che ne snaturino l’originaria essenza nel menù de La Mezzeria, perché questo rimane uno dei pochi locali fedelissimi ai dettami della tradizione. Vicino a piazzale Arnaldo e al Museo di Santa Giulia, questa trattoria caratteristica fa al caso tuo se sei alla ricerca di quei classici che non stancano mai, quelli che ti riportano indietro nel tempo, quelli che continuano a far sognare i palati dei più nostalgici. Del resto un locale che resiste così tanti anni nel tempo (oltre 40), crisi o non crisi, in mano alla stessa famiglia, significa solo una cosa: qualità. Va da sé che anche i prodotti utilizzati per realizzare ogni ricetta sono sempre freschi e genuini. Da segnare nel taccuino!

Sapori sinceri e accoglienza impeccabile


Quando varchi la soglia della trattoria Santa Giulia pare di entrare in un locale di una volta, dove il tempo sembra essersi fermato, l’accoglienza e l’intimità che si respirano trasmettono quel calore umano che ti riempie di gioia e la genuinità delle portate si percepisce alla prima “annusata”. Poi arriva Mauro, chef e patron, al quale non puoi far altro che affidarti per essere certo di vivere un sublime viaggio alla scoperta di sapori sinceri. La sua forza, oltre all’abilità dietro ai fornelli, è anche quella di proporre materie prime sempre al top, con arrivi giornalieri di chicche e prodotti introvabili sia di carne che di pesce. A me sono rimasti nel cuore i bigoli al torchio con filetti di acciughe del Cantabrico e pan grattato e le tagliatelle con tartufo (disponibile tutto l’anno a seconda della tipologia).

Pietra miliare della brescianità


Se vuoi gustare senza compromessi i veri sapori dell’arte culinaria bresciana, dall’antipasto al dolce, e dove anche gli ingredienti utilizzati provengono in prevalenza dalla vasta scelta disponibile tra i prodotti locali, devi assolutamente andare alla trattoria Gasparo. Così anche la carta dei vini propone 90 etichette tra bresciane e nazionali di cui 40 sono in degustazione (vino al bicchiere). Oltre al menù alla carta, sempre invitante e a prezzi modici, in questo locale ti consiglio di andarci la domenica a pranzo, quando viene servito il capretto al forno con patate e polenta a soli 16 euro, mentre tutti i sabati dalle ore 11 si dà il via all’evento “Aperitivo e Pasta”, con ostriche, polpette di mortadella e verze, panini con la cotoletta, stuzzichini vari , salumi, grandi vini e aperitivo… e dalle ore 14 un piatto di pasta a 5 euro a persona. Ne vale la pena.

Osteria con super rapporto qualità - prezzo


Nato dalla voglia di creare un locale in cui i clienti potessero “sentirsi a casa”, I Dù dela Contrada è una graziosa osteria situata all’interno di un edificio storico del centro di Brescia, dove, in un ambiente accogliente e piacevole, in tavola potrai ritrovare la semplicità e il gusto della cucina tradizionale bresciana (ma non solo). Piatti di una volta, sapientemente ricercati e preparati, che seguono le stagioni e gli arrivi del giorno a prezzi davvero concorrenziali. A completare l’offerta di questa osteria tipica uno staff giovane e disponibile, in grado di rendere piacevolissima la tua pausa di gusto.

Una lunga tradizione che affonda le radici nel 1881


La nostra prossima tappa prevede una sosta in un locale che forse può essere considerato uno dei più antichi della città. Stiamo parlando dell’Osteria Al Bianchi, situato nel cuore di Brescia a due passi da piazza della Loggia. Protagonista assoluta è una cucina genuina e casalinga, in cui predominano ancora i sapori di una volta e l’accoglienza è un caposaldo. Tovaglie a quadretti, tavoli di legno e un servizio attento sono l’ideale contorno a una cucina semplice ma di qualità. Imperdibile il “Bertagnì” – merluzzo fritto – proposto all’aperitivo del sabato mattina e diventato ormai un’istituzione per chi apprezza i buoni sapori di una volta.

Cucina bresciana a metà strada tra città e Franciacorta


A ridosso della ridente Franciacorta, in un contesto naturale di rara bellezza, abbiamo avuto il piacere di provare la cucina dell’Osteria Valle Bresciana, totalmente rinnovata anche nella gestione. Ad attenderti un locale rustico ma allo stesso tempo elegante, un po’ come la filosofia alla base della cucina: materie prime eccellenti, ma elaborate nel segno della semplicità, senza stravolgerle troppo, come detta a volte la moda. E se gran parte del menù varia stagionalmente, tra i classici che rimangono perennemente in carta i tradizionali casoncelli di pasta fresca (naturalmente fatta in casa) con ripieno di carne o di erbette, le tipiche grigliate di carne, le fiorentine e il tagliere della casa composto da salumi e formaggi tipici serviti con marmellatine di peperone rosso e di cipolla. Il resto è tutto da scoprire…senza temere per il portafogli.
 
Immagine di copertina: pagina Facebook della Trattoria Santa Giulia
 
Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter 2night.it
 

 
 
 
                             
 

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • EAT&DRINK

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

IN QUESTO ARTICOLO
  • osteria al bianchi

    Via Gasparo Da Salò 32, Brescia (BS)

  • la mezzeria

    Via Trieste 66, Brescia (BS)

  • trattoria gasparo

    Via Gasparo Da Salò 24, Brescia (BS)

  • Osteria Valle Bresciana

    Via Valle Bresciana 11, Brescia (BS)

  • I Dù dela Contrada

    Contrada Del Carmine 18/B, Brescia (BS)

POTREBBE INTERESSARTI:

La Cina è vicina, anche in cucina. Ottimi ristoranti cinesi che fanno della cucina della tradizione o reinterpretata un vanto

Al bando involtini primavera e take away, la cucina cinese non è solo questo, il riscatto è iniziato all'insegna della qualità

LEGGI.
×