Roma chiama New York. 6 locali che fanno della Capitale una (piccola) Grande Mela

Pubblicato il: 4 dicembre 2019

Roma chiama New York. 6 locali che fanno della Capitale una (piccola) Grande Mela

L'America. Una nazione gigantesca che ha sempre affascinato l'Italia e gli italiani. Cultura, tradizione, passione. L'America è una delle nazioni più giovani e allo stesso tempo è stata quella che è riuscita ad entrare maggiormente dentro l'anima delle persone. Ci è riuscita con l'NBA, con le serie televisive, con il cinema, con i propri modelli di business e anche con la cucina. Noi italiani non abbiamo nulla da invidiare agli americani dal punto di vista culinario, ma è pur vero che i bistrot americani e i locali che sanno di America ci hanno sempre affascinato. A Roma ci sono alcuni locali in cui sembra proprio di essere a New York.

NY tra i vinili anni '50


New York dista migliaia di chilometri, ma se vai a fare aperitivo alla Stazione 38 ti sembrerà più vicina. L'atmosfera newyorkese e vintage è diventata un vero e proprio punto di riferimento in zona Marconi, con i suoi mobili, le suppellettili datate e i vinili anni '50. Se poi ti fermi anche per cena, devi sapere che la cucina recupera la tradizione romana, rivisitandola in chiave contemporanea e fusion. Ecco come nasce la carbonara alla giudia (rigatoni alla carbonara con guanciale stagionato, carciofi e pecorino). Molto interessante il cocktail bar: la bottiglieria è in grado di farti decollare verso la Grande Mela in pochi istanti. 
Piazza della Radio, 38 - 06 9453 3899

NY al brunch domenicale


A New York l'appuntamento è durante il weekend per il brunch domenicale. Pancakes e waffles se ami i dolci, mini burgers gourmet se preferisci il salato (eccomi presente). Non parlo dei soliti hamburger americani (quelli li so fare pure io). Parlo di carne selezionata e cotta sottovuoto, una tecnica brevettata da Cult Burgers & Thinghs. Poi sai come vanno le cose: un mini burger di qua, uno stuzzichino di là ed è subito sera. E finisce che mi fermo anche a cena per concludere in bellezza con le melanzane con salsa di parmigiano e gli onion rings. L'Upper East Side avrà anche la cultura del brunch e dei burgers, ma non so se siano così buoni. Cult do it better. 
Via Ostia, 29 - 064 874 461

NY country vibes e rock and roll

Musica dal vivo, american restaurant e un profumo di America che si sente lontano un miglio. Se ami l'atmosfera country, le band melodiche e le Harley Davidson devi andare per forza al Kill Joy. Il menù è veramente ampio e offre sia cibi americani sia italiani. I due piatti che, secondo me, rappresentano al meglio il concept del locale sono l'Italy fry mix (supplì, olive ascolane, chele di granchio, french fries) e l'Usa fry mix (onion rings, chicken nuggets, chicken wings, mozzarella sticks, hot cheddar jalapenos). E poi tanto, tanto rock and roll!
Via Appia Nuova, 1228 - 348 553 5771

NY e divi hollywoodiani 


Stampe, oggetti, quadri, caricature, busti. ristorante La Base è un concentrato di USA, di stereotipi e luoghi comuni sotto il segno delle star di Hollywood. Il menù, però, fa un'occhiolino al cinema italiano. D'altronde, si sa, la cucina italiana è imbattibile. Dalle penne Texas (panna, salsiccia e pepe nero), si passa alle linguine Jonnhy Sack (pesto, pomodorini, mozzarella di bufala e pinoli). La vera chicca, però, sono gli gnocchi Little Italy (pomodorini, mozzarella di bufala, olive e basilico). Cucina italiana in una location molto newyorkese dove cinema e storia si fondono e si confondono: un locale davvero cool. 
Via Cavour, 270 - 06 474 0659

NY tra pancakes e waffles


La passione per i dolci Made in USA ha portato alla nascita di Bakery House, un locale che riporta la mia mente verso le calde e accoglienti bakeries newyorkesi, quelle che che si vedono nei film e nelle serie tv. Dalle 8:00 alle 15:00 è American Breakfast con deliziosi pancakes, french toast o waffles con Nutella o sciroppo d'acero. Per chi preferisce il salato, ci sono le scrambled eggs and toast oppure l'eggs benedict plate. La giornata continua tra bagels, burgers, buns, bowls e altri sfizi vari, come le potato pops al bacon e cheddar .
Corso Trieste, 157 b/c - 06 9437 7841
Via Riano, 11 - 06 8880 5526
Viale America, 91 - 06 9211 0842

NY tra hotdog e hamburger


Sulla Tuscolana c'è un posto che mette subito le cose in chiaro. Si fa una cosa, o due al massimo, e la si fa bene. Sono gli hamburger e gli hot dog di Oh Dog!. Io ho tre preferenze: il Meraner con carne mista di suino e bovino; il Joe Black con burro di arachidi, pomodoro, bacon e onion ring; il Vento d'estate con caponata fresca, mandorle tostate, ricotta salata e maionese al miele. So che siamo fuori stagione, ma quest'ultimo resta sempre il mio preferito. 
Via Tuscolana, 59 - 06 6930 4092

Foto interne provenienti dalle pagine Facebook dei singoli locali
Foto di copertina dalla pagina Facebook di Oh dog!

  • LOCALI PARTICOLARI
  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Angelo Dino Surano

Giornalista, addetto stampa, web copywriter, social media manager e sognatore dal 1983. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Vin brulé, brezel e frittelle di mele come non ci fosse un domani: i mercatini di Natale più belli (e famosi) d'Europa

Quello che entusiasma di più dei mercatini di Natale è il cibo, che siate in mood natalizio o di umore nero, poco importa.

LEGGI.
×